Giovani Marmotte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le Giovani Marmotte (in inglese: Junior Woodchucks) sono un'immaginaria organizzazione scout internazionale appartenente all'universo di Paperopoli dei fumetti Disney. Furono ideate da Carl Barks nel 1951 per la storia Paperino e l'E.S.S.B. (Operation St. Bernhard).

Successivamente è stata creata anche un'analoga organizzazione femminile, quella delle Giovani Esploratrici (Junior Chickadees), fra i cui membri spiccano le nipoti di Paperina: Ely, Emy, Evy.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

I loro membri più conosciuti sono i nipoti di Paperino - Qui, Quo, Qua - che ricoprono il grado di generali. Durante la stagione estiva si ritrovano in un campeggio ad est di Paperopoli, agli ordini del loro capo, il Gran Mogol (che a sua volta risponde ad altri superiori in grado, come il Grandissimo Mogol). La bandiera delle Giovani Marmotte è un rombo giallo in campo rosso. Il rombo giallo è riportato anche sulla parte anteriore del copricapo indossato dalle GM.

Una caratteristica delle Giovani Marmotte è la loro passione per le inverosimili decorazioni al merito, spesso fonte di litigi con lo zio, che le giudica un'inutile ostentazione.

Nelle storie in cui sono Giovani Marmotte, Qui, Quo e Qua portano berretti in pelo alla Davy Crockett al posto dei tradizionali cappellini colorati. A ciascun membro viene inoltre consegnata una copia del Manuale delle Giovani Marmotte, compendio di tutto lo scibile umano nonostante le sue dimensioni ridotte, che i tre nipotini portano con loro anche in altre avventure e che spesso aiuta la banda dei paperi ad uscire da situazioni difficili.

Origini[modifica | modifica sorgente]

Secondo l'autore Don Rosa, le Giovani Marmotte furono fondate da Clinton Coot, figlio del fondatore di Paperopoli (Cornelius Coot). Prima sede del corpo fu Forte Paperopoli in cima alla Collina Ammazzamuli (in seguito rinominata Ammazzamotori), prima che Paperon de Paperoni l'acquistasse per costruirvi il suo deposito. Su quel luogo sorgeva un antico forte costruito dai primi coloni per difendersi dai pellirosse. Secondo lo stesso autore, il Manuale è un compendio del sapere contenuto nella Biblioteca di Alessandria.

Testata[modifica | modifica sorgente]

Negli anni novanta la Disney Italia pubblicò un mensile dedicato alle Giovani Marmotte, dal titolo GM-Giovani Marmotte[1]. I personaggi principali delle storie erano (oltre ai pluridecorati generali Qui, Quo, Qua e al Gran Mogol):

  • Lardello: porcellino golosissimo.
  • Alvin: aquilotto un po' fifone ma molto intelligente.
  • Newton: esperto di invenzioni (è il nipotino prediletto da Archimede). In una storia per dimostrare che le macchine erano il futuro del mondo creò un atleta robot per battere Chuck, lo sportivo del gruppo, ma perse.
  • Chips: esperto di informatica, mangiatore di patatine.
  • Chuck: sportivo del gruppo.

In altri media[modifica | modifica sorgente]

  • Nella serie animata Ducktales, il Gran Mogol è Jet McQuack; in questa serie l'organizzazione ha anche una squadra di baseball che partecipa al campionato cittadino il cui coach è appunto il Gran Mogol.
  • Tali personaggi furono poi protagonisti di una serie di volumi dedicati alla scienza intitolata GM Esplora[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda su GM-Giovani Marmotte all'interno dell'INDUCKS
  2. ^ Scheda su GM Esplora su INDUCKS

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]