Earth Song

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Earth Song
Michael Jackson Earth Song.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Michael Jackson
Tipo album Singolo
Pubblicazione 27 novembre 1995
Durata 6 min : 46 s
Album di provenienza HIStory: Past, Present and Future - Book I
Genere Ballata
Pop
Rhythm and blues
Etichetta Epic Records
Produttore Michael Jackson
Registrazione 1995
Formati CD
Certificazioni
Dischi d'oro Francia Francia[1]
(Vendite: 233.000+)
Michael Jackson - cronologia
Singolo precedente
(1995)
Singolo successivo
(1996)

Earth Song è un singolo del cantante statunitense Michael Jackson.

Estratta come terzo singolo dall'album HIStory: Past, Present and Future - Book I, si tratta di una ballata che incorpora elementi di gospel, di blues e di opera. Michael è solito nel pubblicare canzoni socialmente consapevoli, come "We Are the World", "Man in the Mirror" e "Heal the World". Tuttavia, "Earth Song" è stata la prima che ha apertamente affrontato il problema dell'ambiente e il benessere degli animali.

Scritta e composta da Michael, parla della distruzione della Terra per mano degli umani. Si vedono alberi abbattuti, carcasse di elefanti e altri animali uccisi ingiustamente per fini economici, esplicite immagini che testimoniano l'estrema povertà in Africa, ciminiere di industrie inquinanti e quant'altro possa danneggiare il Pianeta sotto diversi aspetti.

Girato nel marzo del 1995 in ben quattro regioni geografiche, inizia mostrando disboscamenti, carcasse di animali e le guerre in atto negli anni novanta in ex-Jugoslavia e si conclude, grazie anche all'urlo di sfogo liberatorio di Michael, con la "rinascita" di animali e innocenti uccisi dalla guerra, la liberazione di delfini e zebre, la fine dell'inquinamento delle industrie e gli alberi tornati alla normalità; lasciando così un segno di speranza nei confronti della civiltà nel mondo.

Lavorando con David Foster e Bill Bottrell, Michael ha subito ricevuto recensioni generalmente favorevoli ottenendo una nomination ai Grammy Awards del 1997, ricevendo ancora oggi diversi riconoscimenti dalle organizzazioni ambientali di tutto il mondo, raggiungendo la Top-Five nelle classifiche di molti paesi europei, rimanendo per ben sei settimane consecutive alla prima posizione della UK Singles Chart, con una vendita complessiva di 1.100.000 copie, diventando così il singolo di Jackson con il maggior successo di sempre nel Regno Unito.

Lista Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Versione UK #1[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Earth Song" (Radio Edit) – 4:58
  2. "Earth Song" (Hani's Club Experience) – 7:55
  3. "Michael Jackson DMC Megamix" – 11:18

Versione UK #2[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Earth Song" (Radio Edit) – 4:58
  2. "Earth Song" (Hani's Radio Experience) – 3:33
  3. "Wanna Be Startin' Somethin'" (Brothers in Rhythm House Mix) – 7:40
  4. "Wanna Be Startin' Somethin'" (Tommy D's Main Mix) – 7:35

Visionary Single[modifica | modifica wikitesto]

Lato CD
  1. "Earth Song" (Radio Edit) – 4:58
  2. "Earth Song" (Hani's Extended Radio Experience)
Lato DVD
  1. "Earth Song" (Video)

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  1. Album Version – 6:46
  2. Radio Edit – 5:00
  3. Hani's Club Experience – 7:55
  4. Hani's Radio Experience – 3:33
  5. Hani's Extended Radio Experience – 4:34
  6. Hani's Around the World Experience – 14:49

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1995) Posizione
massima
Australia[2] 1
Austria[2] 1
Belgio (Fiandre)[2] 1
Belgio (Vallonia)[2] 1
Danimarca[2] 1
Europa[3] 1
Finlandia[2] 1
Francia[2] 1
Germania 1
Italia[2] 1
Nuova Zelanda[2] 1
Norvegia[2] 1
Spagna[2] 1
Svezia[2] 1
Svizzera[4] 1
Regno Unito[2] 1
Stati Uniti (Dance)[5] 11

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les Ventes & Les Certifications, InfoDisc. URL consultato il 21 aprile 2012.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m M. Jackson - Earth Song (nummer), www.ultratop.be. URL consultato il 9 novembre 2008.
  3. ^ European Hot 100 Singles - Earth Song - Michael Jackson in Billboard, Nielsen Business Media. URL consultato il 5 dicembre 2008. [collegamento interrotto]
  4. ^ Swiss Singles Chart Archives, hitparade.ch. URL consultato il 18 luglio 2009.
  5. ^ Artist Chart History - Michael Jackson in Billboard, Nielsen Business Media. URL consultato l'11 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2008).