Driver: San Francisco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Driver: San Francisco
Driver series logo.png
Logo del gioco.
Sviluppo Ubisoft Reflections
Pubblicazione Ubisoft
Serie Driver
Data di pubblicazione Flags of Canada and the United States.svg 30 agosto 2011
Zona PAL 1º settembre 2011
Flag of the United Kingdom.svg 2 settembre 2011
Genere Azione
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, Wii, Mac OS X
Distribuzione digitale PlayStation Network, Steam
Supporto Blu-ray Disc, DVD-ROM, Nintendo optical disc e Download
Requisiti di sistema OS: Windows XP (32/64 bit), Windows Vista (32/64 bit), Windows 7 (32/64 bit)

Processor: Intel Pentium D 3.0 Ghz or AMD Athlon64 X2 4400+ 2.2Ghz (Intel Core2Quad Q6600 2.4Ghz or Athlon II X4 620 2.6Ghz recommended) Memory: 1GB Windows XP / 2GB Windows Vista - Windows 7 (2GB for XP / Vista / 7 recommended) Graphics: 256 MB DirectX–compliant, Shader 4.0–enabled video card (512 MB DirectX compliant, Shader 4.0 enabled video card recommended) DirectX: 9.0c libraries (included) Hard Drive: 10GB Sound: DirectX 9.0c – compliant sound card (5.1 PCI sound device recommended) Multiplayer: Permanent broadband Internet connection is required (128+ kbps) Supported Peripherals:Windows-compliant keyboard, mouse, wired and wireless X360 controller, Logitech Momo Racing Force Feedback steering wheel, Thrustmaster Rally GT Supported Video Cards:ATI: Radeon HD2600XT & above, HD3850 & above, HD4650 & above, HD5650 & above, HD6450 & above. nVidia: GeForce 8600GT & above, 9600GT & above), GT130 & above, GT240 & above, GT320 & above, GT430 & above, GT 530 & above.

Periferiche di input Sixaxis o DualShock 3, Controller Wireless, Gamepad, mouse e keyboard

Driver: San Francisco è il quinto episodio della serie Driver ed è stato sviluppato dalla Ubisoft Reflections e pubblicato da Ubisoft per PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, Nintendo Wii, Mac OS X e su Onlive. Il gioco è disponibile dal 1 settembre 2011 per PlayStation 3 e Xbox 360, mentre su PC dal 29 settembre 2011.[1]

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Il nuovo capitolo di Driver è stato annunciato ad agosto 2006, quando l'Ubisoft acquisì i diritti del gioco da Atari.[2]. Sony ha confermato al Tokyo Game Show 2006 che il nuovo Driver sarà sviluppato in esclusiva PlayStation 3.[3]

Poi arrivò la notizia che Ubisoft aveva registrato il marchio Driver: The Recruit. Infatti un giornalista della BBC aveva rilevato che il nuovo Driver era in sviluppo da giugno 2008 dal team di Newcastle.[4]

Il 13 gennaio 2010, Ubisoft annuncia ufficialmente il nuovo Driver e la data del gioco è prevista nel corso del 2011.[5]

Il 23 aprile 2010, Ubisoft registra il dominio Driver: San Francisco.[6]

Il 27 maggio 2010, Ubisoft conferma che il nuovo Driver sarà presente all' 2010.[7]

Il 7 giugno 2010, Ubisoft apre il sito di Driver con un teaser trailer.[8]

All' 2010, Ubisoft rilascia un video e diverse immagini di Driver.

Il 10 agosto 2011 viene rilasciata la demo scaricabile da PlayStation Network (PSN) e Xbox Live

Infine Sony afferma che il gioco uscirà il 1º settembre 2011 anche per console Wii e che sarà completamente diverso da quello per PC, PS3, e Xbox 360.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il gioco si svolge interamente in un "sogno" di Tanner, il protagonista infatti, dopo aver avuto un incidente insieme al compagno Tobias Jones durante l' inseguimento a Jericho (riuscito a evadere di prigione dopo essere stato catturato in Driv3r), ha la peggio e cade in coma. Durante il coma Tanner vive l' indagine per catturare Jericho con un'abilità speciale: riesce infatti a sostituire in un qualsiasi momento una qualsiasi persona sembrando comunque agli occhi degli altri la persona sostituita (operazione chiamata "Shift"). Dopo avere in sogno capito i piani di Jericho, ovvero di simulare la costruzione di una bomba per far evacuare la città e far evadere un detenuto che gli ha promesso 30 milioni di dollari, si risveglia improvvisamente lanciandosi in città e dando vita a un lungo inseguimento che culmina con l' arresto di Jericho grazie all' intervento di Jones che sperona l' auto dell' antagonista che stava per schiantarsi contro l' auto su cui era a bordo Tanner. Questa trama si riferisce alla versione per PC, PS3 e Xbox360. Per Wii è totalmente diversa ed è assente la modalità Shift.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Driver: San Francisco appartiene al genere sandbox ed è uno dei pochi giochi di guida presenti in questo genere. Una delle caratteristiche principali del gioco è il sistema chiamato Shift. Si tratta, in breve, della possibilità di passare da un'auto all'altra anche se situate in punti diversi della mappa e in un qualsiasi momento. Questo innovativo sistema è presente anche nella modalità multiplayer.[9]

Collector's Edition[modifica | modifica sorgente]

Driver: San Francisco è disponibile anche in una Collector's Edition per PC, Xbox 360 e PS3. I contenuti di questa edizione speciale sono i seguenti:

  • Una riproduzione da collezione della Dodge Challenger R/T del 1970 in scala 1:24,
  • Una mappa di San Francisco con la posizione di tutti gli elementi collezionabili,
  • Il fumetto di Driver,
  • Tre auto per il comparto multiplayer: l'Aston Martin DB5 (1963), la Lamborghini Miura (1972) e la Shelby Cobra 427 (1966),
  • Quattro nuove sfide per la modalità in singolo,
  • Il gioco completo.

Veicoli presenti nel gioco[modifica | modifica sorgente]

Principale novità di questo nuovo capitolo della serie è il completo parco veicoli, sono presenti infatti circa 140 modelli reali[10] e completamente danneggiabili tra auto e mezzi pesanti con relative licenze ufficiali, cosa in precedenza accaduta per giochi di questa tipologia solo nella serie The Getaway, esclusiva PlayStation 2. Queste auto si riferiscono alle versioni PC, PS3 e Xbox 360.

Una scena di gioco
  • Abarth 500 (2008)
  • Abarth Fiat 695 ss Assetto Corse (1970)
  • Alfa Romeo 159 Ti (2009)
  • Alfa Romeo 8C Competizione (2007)
  • Alfa Romeo Giulia TZ2 (1965)
  • Alfa Romeo Giulietta (2010)
  • Alfa Romeo Mito (2009)
  • Alfa Romeo Spider Duetto (1966)
  • AMC Pacer (1980)
  • Aston Martin Cygnet (2011)
  • Aston Martin DB5 (1963)
  • Aston Martin DB9 Volante (2010)
  • Aston Martin Rapide (2010)
  • Aston Martin V12 Vantage (2010)
  • Audi A4 2.0 TFSI (2010)
  • Audi Q7 4.2 FSI quattro (2010)
  • Audi R8 5.2 FSI quattro (2010)
  • Audi RS 6 Avant (2008)
  • Audi S5 Coupe (2010)
  • Audi Sport quattro S1 – Rally (1985)
  • Audi TT RS Coupe (2010)
  • Bentley Arnage T (2005)
  • Bentley Continental Supersports (2010)
  • Cadillac CTS-V (2010)
  • Cadillac DTS (2010)
  • Cadillac Eldorado (1959)
  • Cadillac Escalade (2007)
  • Cadillac Escalade – Cop (2007)
  • Cadillac XLR-V (2009)
  • Chevrolet Bel Air (1957)
  • Chevrolet Blazer (2001)
  • Chevrolet C10 (1965)
  • Chevrolet C10 – Tow-Truck (1965)
  • Chevrolet Camaro SS (1968)
  • Chevrolet Camaro SS – Jones’ car (2010)
  • Chevrolet Camaro Z28 (1986)
  • Chevrolet Chevelle SS (1970)
  • Chevrolet Corvette (1960)
  • Chevrolet Corvette Z06 – Drift (2009)
  • Chevrolet Corvette ZR1 (2010)
  • Chevrolet Corvette ZR1 – Cop (2010)
  • Chevrolet El Camino (1973)
  • Chevrolet Impala (2006)
  • Chevrolet Impala – Taxi (2006)
  • Chevrolet Volt (2011)
  • DeLorean DMC-12 (1983)
  • Dodge Challenger R/T – Tanner’s car (1970)
  • Dodge Challenger SRT8 (2009)
  • Dodge Charger R/T (1969)
  • Dodge Charger SRT8 (2009)
  • Dodge Charger SRT8 – Cop (2009)
  • Dodge Grand Caravan (2009)
  • Dodge Grand Caravan – Taxi (2009)
  • Dodge Monaco (1974)
  • Dodge Monaco – Cop (1974)
  • Dodge Neon (2002)
  • Dodge Ram 3500 Laramie (2010)
  • Dodge Ram SRT10 – Jericho’s car (2006)
  • Dodge Viper SRT10 ACR (2009)
  • Ford Crown Victoria (1999)
  • Ford Crown Victoria – Cop (1999)
  • Ford Crown Victoria – Taxi (1999)
  • Ford F-150 XLT SuperCrew (2010)
  • Ford F-350 Super Duty (2008)
  • Ford Gran Torino (1974)
  • Ford GT (2006)
  • Ford Mustang Convertible (2008)
  • Ford Mustang GT Fastback (1968)
  • Ford Mustang Mach 1 (1973)
  • Ford RS200 – Rally (1985)
  • Ford Shelby GT500 (2010)
  • Ford Taurus SHO (2010)
  • GMC C5500 (2008)
  • GMC C5500 – Ambulance (2008)
  • GMC Savana – News Van (2005)
  • GMC Sierra (1998)
  • GMC Sierra – Monster Truck (1998)
  • GMC Vandura (1983)
  • Hudson Hornet (1951)
  • Hummer H3X (2009)
  • Jaguar E-Type (1966)
  • Jaguar XFR (2010)
  • Jaguar XKR (2010)
  • Jeep Wrangler (1988)
  • Lamborghini Countach LP400S (1978)
  • Lamborghini Diablo VT (1994)
  • Lamborghini Gallardo LP560-4 (2009)
  • Lamborghini Jalpa (1986)
  • Lamborghini Miura (1972)
  • Lamborghini Murcielago LP640 (2007)
  • Lamborghini Murcielago LP670-4 SV (2009)
  • Lancia Stratos – Rally (1974)
  • Lincoln Town Car (2010)
  • Maserati GranTurismo S (2008)
  • McLaren F1 (1997)
  • McLaren MP4-12C (2011)
  • McLaren SLR (2008)
  • Nissan 370Z (2009)
  • Nissan 370Z – Drift (2009)
  • Nissan GT-R (2010)
  • Nissan Skyline GT-R (R33) – Drift (1998)
  • Oldsmobile Cutlass 442 (1970)
  • Oldsmobile Vista Cruiser (1972)
  • Pagani Zonda Cinque (2009)
  • Pontiac GTO The Judge (1970)
  • Pontiac Lemans (1971)
  • Pontiac Solstice GXP (2009)
  • Pontiac Solstice GXP – Drift (2009)
  • Pontiac Trans Am (1975)
  • Pontiac Trans Am (1977)
  • Pontiac Trans Am (1980)
  • Range Rover Sport Supercharged (2010)
  • Ruf CTR 3 (2010)
  • Ruf CTR Yellow Bird (1987)
  • Ruf RK Coupe (2010)
  • Ruf RK Spyder (2009)
  • Ruf Rt 12 (2010)
  • Shelby Cobra 427 (1966)
  • Shelby GT500 (1967)
  • Volkswagen Camper (1965)
  • Volkswagen Scirocco R (2009)
  • Volkswagen Scirocco R – Rally (2009)
  • Volkswagen Baja Buggy (1963)
  • Volkswagen Beetle (1963)
  • Volkswagen Beetle Convertible (2009)

Per la versione Wii i veicoli sono:

  • Dodge Challenger R/T 1970
  • Shelby GT500 1967
  • McLaren MP4-12C 2011
  • Dodge Chargen R/T 1969
  • DeLorean DMC-12 1981.

In questa versione il cambio d'auto avviene nel proprio garage e non con lo Shift come per le altre versioni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Date da Ubisoft: Driver a settembre, Splinter Cell, Child of Eden e altro
  2. ^ Atari sells Reflections
  3. ^ PlayStation 3 Exclusives: The List 150+ Confirmed
  4. ^ Probabile ritorno del "guidatore"?
  5. ^ Un nuovo Driver nel 2011?
  6. ^ Ubisoft registra nuovi domini per Assassin's Creed e Driver
  7. ^ Driver heads up Ubisoft E3 conference
  8. ^ Il teaser trailer del nuovo Driver
  9. ^ Driver San Francisco: Shift e il multiplayer in stile Matrix, Buddhagaming.it. URL consultato il 23 luglio 2011.
  10. ^ Lista auto per Driver: San Francisco - 07/07/2011 - notizie videogiochi, Multipiattaforma, SpazioGames.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]