Audi Q7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Audi Q7
Audi Q7 S-Line 3.0 TDI quattro tiptronic Callaweiß.JPG
Descrizione generale
Costruttore Germania  Audi
Tipo principale Sport Utility Vehicle
Produzione dal 2006
Euro NCAP 4 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 5.085 mm
Larghezza 1.984 mm
Altezza 1.740 mm
Massa da 2.295 a 2.710 kg
Altro
Assemblaggio Bratislava, Slovacchia
Stile Walter Dè Silva
Stessa famiglia Volkswagen Touareg
Porsche Cayenne
Auto simili BMW X5
Jeep Grand Cherokee
Land Rover Range Rover
Mercedes-Benz Classe M e Classe GL
Audi Q7 S-Line 3.0 TDI quattro tiptronic Callaweiß Heck.JPG

L'Audi Q7 è un SUV prodotto dalla casa automobilistica tedesca Audi, che fu presentato al pubblico per la prima volta nel 2005, ma come prototipo nel 2003 col nome di Pikes Peak quattro concept.

Storia e contesto[modifica | modifica sorgente]

Nel 1980, da un'idea di Ferdinand Piech, allora capo del gruppo Volkswagen, la Audi iniziò a sviluppare per la prima volta nella sua storia modelli a trazione integrale, tra cui citiamo la famosa coupé sportiva Audi quattro, che ha partecipato a numerosi rally ottenendo ottimi risultati. In genere, la trazione integrale viene impiegata solo sui modelli Audi ad alta potenza o grossa cilindrata. Tutte le Audi a quattro ruote motrici vengono contraddistinte dalla sigla quattro.

Fino a quel momento la casa di Ingolstadt aveva sviluppato e prodotto vetture sportive, coupé, berline, station wagon, utilitarie e berline compatte, ma non SUV. Il Q7 è quindi il primo SUV di lusso Audi in produzione, con trazione integrale. Dato il successo del Q7, il modello è affiancato da novembre 2008 da una versione più piccola, simile alla BMW X3, denominata Q5.

Nella sua progettazione e realizzazione è stata utilizzata l'esperienza maturata con gli altri SUV del gruppo Volkswagen, e cioè il Volkswagen Touareg e indirettamente il Porsche Cayenne, da cui provengono varie parti della vettura, il pianale e l'impostazione meccanica. Per quanto riguarda il design, forte è il richiamo alle altre Audi del momento, come la calandra single-frame che contraddistingue tutti i modelli più recenti. Il designer è Walter Dè Silva che ha firmato tutte le Audi di ultima generazione, venendo anche designato alla direzione stilistica di tutto il gruppo Volkswagen.

I concorrenti più diretti del Q7 nella fascia dei SUV di grosse dimensioni sono BMW X5 e Mercedes-Benz Classe M.

Il Q7 è sempre stato uno dei SUV più grandi e confortevoli in commercio. Gli è stato effettuato un leggero restyling alla fine del 2009.

Per quanto riguarda la sicurezza automobilistica, il Q7 è stato sottoposto al crash test dell'EuroNCAP nel 2006, totalizzando il punteggio di quattro stelle su cinque.

Nel 2005, poco dopo il lancio sul mercato della versione standard, è stata creata una versione speciale del Q7 in unico esemplare alimentata in maniera ibrida. Il propulsore 4.2 FSI V8 da 350 cv e 440 Nm di coppia era infatti abbinato ad un motore elettrico che permetteva di generare 200 Nm in più. Entrambi sono gestiti da un cambio Tiptronic a sei velocità e permettono al mezzo di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi, con un consumo medio di 12 litri di carburante per una distanza di 100 km.[1]

Motorizzazioni[modifica | modifica sorgente]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata (cm³) Potenza Coppia Massima (Nm) Emissioni CO2
(g/Km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
3.0 V6 TFSI quattro Tiptronic dal 2010 Benzina 2995 200 Kw (272 Cv) 400 249 7.9 222 8.9
3.0 V6 TFSI 333 Cv quattro Tiptronic dal 2010 Benzina 2995 245 Kw (333 Cv) 440 249 6.9 243 8.9
3.6 V6 FSI quattro dal 2007 al 2010 Benzina 3597 206 Kw (280 Cv) 360 304 8.3 225 7.4
4.2 V8 FSI quattro Tiptronic dal debutto al 2010 Benzina 4163 257 Kw (350 Cv) 440 304 7.4 244 10.3
3.0 V6 TDI quattro Tiptronic dal 2010 Diesel 2967 150 Kw (204 Cv) 450 189 9.1 202 13.7
3.0 V6 TDI 233 Cv quattro Tiptronic dal debutto al 2008 Diesel 2967 171 Kw (233 Cv) 500 282 9.1 210 8.9
3.0 V6 TDI 240 Cv quattro Tiptronic dal 2007 al 2011 Diesel 2967 176 Kw (240 Cv) 550 195 7.9 215 13.2
3.0 V6 TDI 245 Cv quattro Tiptronic dal 2011 Diesel 2967 180 Kw (245 Cv) 550 195 7.9 215 13.2
4.2 V8 TDI quattro Tiptronic dal 2007 Diesel 4134 250 Kw (340 Cv) 800 242 6.4 242 10.4
6.0 V12 TDI quattro Tiptronic dal 2007 al 2012 Diesel 5934 368 Kw (500 Cv) 1000 298 5.5 280 8.4

[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Il Q7 è lungo 5,08 metri, largo quasi 2 metri, ed il suo immenso abitacolo può ospitare comodamente fino a sette passeggeri. I propulsori sono di ultima generazione: tra quelli benzina ci sono il 3.6 FSI V6 da 280cv e il 4.2 FSI V8 da 350cv (disponibili dal 2006 al 2010) ed il 3.0 V6 TFSI da 270cv e 333cv (dal 2010). i propulsori diesel sono il 3.0 V6 TDI da 204cv (dal 2010) e 239cv (anche Euro 6) e il 4.2 V8 TDI da 326cv (fino al 2010) e da 340cv (dal 2010). Dal 2009 è disponibile anche un propulsore ad alte prestazioni a gasolio, un 6.0 V12 TDI da 500 cv e 1000 Nm di coppia massima (già da 1750 giri/min), che è il motore a gasolio più potente al Mondo. La trazione è integrale permanente di serie quattro. Il cambio è un automatico/sequenziale a otto rapporti tiptronic (dal 2010), tranne per il V12 che ne ha sei.

La Q7 nei media[modifica | modifica sorgente]

  • In ambito televisivo, la Q7 compare nel programma Top Gear (in versione V12 TDI quattro).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Audi Q7 Hybrid Concept. URL consultato il 7 gennaio 2013.
  2. ^ Dati Tecnici Audi Q7

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili