Porsche Cayenne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Porsche Cayenne
2003-06 Porsche Cayenne.JPG
Descrizione generale
Costruttore Germania  Porsche
Tipo principale Sport Utility Vehicle
Produzione dal 2003
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.800 mm
Larghezza 1.930 mm
Altezza 1.700 mm
Passo 2.860 mm
Massa da 2.160 a 2.355 kg
Altro
Stessa famiglia Audi Q7
Volkswagen Touareg
Auto simili Audi Q7
BMW X5
Lincoln MKX
Mercedes Serie M
Range Rover Sport
Volvo XC90
Note Dati Cayenne 2008
2004 Porsche Cayenne S rear 34.jpg

Il Porsche Cayenne è il primo SUV della casa automobilistica tedesca Porsche, nato nel 2003 da una joint venture con Volkswagen.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Dal progetto comune in joint-venture tra la Porsche ed il gruppo Volkswagen sono nati, oltre al Cayenne, il Volkswagen Touareg e l'Audi Q7, che con il Cayenne condividono lo schema di impostazione meccanica e una parte considerevole delle componenti (le portiere, ad esempio, sono identiche); diversi sono i motori, specie in gamma alta.

La scelta della Porsche è stata infatti di equipaggiare inizialmente il veicolo con motorizzazioni a benzina V8 da 4.5 litri di cilindrata, sia in versione aspirata (Cayenne S) sia turbocompressa (Cayenne Turbo), solo successivamente è stata introdotta una versione "entry level", con motorizzazione 3.2 litri V6 di derivazione Volkswagen e una potenza di 250 cv. In serie limitate è stata aggiunta anche una versione "Turbo S" con potenza di 521 cv. È possibile affiancare alla versione più potente, la Turbo, un kit della Casa che porta la potenza massima da 500 a 540 cavalli. Nel 2008-2009 è stata introdotta nel listino una nuova versione Turbo S, che eroga 550 CV, e si differenzia dalla versione Turbo, anche nella sua versione con kit di potenza.

A dispetto della filosofia estremamente sportiva, che caratterizza da sempre le vetture Porsche, il Cayenne è un prodotto adatto a un uso fuoristradistico quasi impegnativo (limitato infatti dalla costruzione a scocca portante e non a telaio come nei fuoristrada puri), con soluzioni tecniche che, insieme alla trazione integrale permanente, parimenti al Touareg (ma non al Q7, che non possiede differenziali bloccabili al 100% e marce ridotte), garantiscono estrema motricità su ogni terreno. È stato però criticato dagli appassionati perché, non essendo un'auto sportiva, non sarebbe da considerare una vera Porsche.

Nella versione più brutale, il Cayenne riesce ad accelerare da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi circa, risultando anche il SUV da crociera di serie più veloce del mondo, con 280 Km/h, record segnato dalla Cayenne Turbo S, nella versione di 550 CV.

Il Cayenne seconda serie

Nel 2007 il Cayenne è stato oggetto di un restyling e dal 2008 è disponibile anche la nuova versione GTS. La versione ibrida a benzina è uscita invece nel 2010.

Nel novembre 2008 è stato presentato anche il Cayenne Diesel, con motorizzazione 3.0 TDI di derivazione Audi con 239 CV, che è la prima vettura Porsche ad avere un propulsore alimentato a gasolio.

Dopo il restyling del 2007, nel 2010 è stata presentata la seconda serie, sempre realizzata sulla base dei SUV del gruppo VW, ma completamente rinnovata esteticamente. Essa è attualmente disponibile nelle versioni V6 (modello base), S, GTS ,Turbo, S Hybrid (ibrida) e Diesel (a gasolio). [1].

Nel 2013 la Porsche ha realizzato la versione Turbo S della Cayenne. È dotata di un propulsore 550 cv con coppia di 750 Nm e, nonostante la potenza incrementata rispetto alla versione Turbo, continua ad avere un consumo medio di 11,5 litri per 100 km. Con questa configurazione la vettura può passare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, con una velocità massima di 283 km/h. È dotata di diversi sistemi di assistenza alla guida, come il PASM per il controllo delle sospensioni, il Porsche Dynamic Chassis Control che riduce il rollio in curva e il Porsche Torque Vectoring Plus, il quale interviene sull'assale posteriore insieme al differenziale autobloccante controllato elettronicamente per gestire la trazione. I cerchi sono da 21' mentre gli interni sono realizzati in pelle.[2]

Dati tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Modello Cilindrata
in cm³
Tipo motore Potenza kW (CV) Coppia max in N·m Accelerazione
0-100 km/h
Velocità
max (km/h)
Consumo medio
in l/100 km
Peso a vuoto
in kg
Cayenne 3598 V6 Benzina 220 (300) 400 7,5 230 11,2 1995
Cayenne S 4806 V8 Benzina 294 (400) 500 5,8 258 10,5 2140
Cayenne S Hybrid 2955 V6 Benzina+Elettrico 245 (333) + 34 (47) 580 6,5 242 8,2 2315
Cayenne GTS 4806 V8 Benzina (GM Vortec 4800 LR4) 309 (420) 515 5,7 261 10,7 2160
Cayenne Turbo 4806 V8 Benzina 368 (500) 700 4,7 278 11,5 2170
Cayenne Turbo S 4806 V8 Benzina 405 (550) 750 4,5 283 11,5 2215
Cayenne Diesel 2967 V6 Diesel 180 (245) 550 7,6 220 7,6 2175
Cayenne S Diesel 4134 V8 Diesel 281 (382) 850 5,7 252 8,3 2195

Attività sportiva[modifica | modifica wikitesto]

La Cayenne è stata impiegata, tra il 2006 e il 2008, nel Transsyberia Rally in Siberia. La vettura, dotata di un propulsore V8 4.8 da 405 cv, è stata dotata di bloccaggio differenziale posteriore, marciapiedi sottoporta, protezione per il motore ed il serbatoio carburante ed un pacchetto luci posto sopra il tetto. In grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi e capace di una velocità massima di 253 km/h, la Cayenne Transsyberia ha vinto l'edizione 2006 e 2008 e si è classificata seconda e terza nel 2007.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cayenne turbodiesel. in Quattroruote, 20 novembre 2008.
  2. ^ Luca Gastaldi, Porsche Cayenne Turbo S 2013 in Motori.it, 15 gennaio 2013. URL consultato il 15 ottobre 2013.
  3. ^ Porsche Cayenne Transsyberia. URL consultato il 3 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili