Audi A7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Audi A7
Audi A7 Sportback 3.0 TDI quattro S tronic Ibisweiß.JPG
Descrizione generale
Costruttore Germania  Audi
Tipo principale Coupé
Produzione dal 2010
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.969-4.980 mm
Larghezza 1.911 mm
Altezza 1.408-1.420 mm
Passo 2.914 mm
Massa 1.735-2.020 kg
Altro
Auto simili Porsche Panamera, Mercedes-Benz Classe CLS, Aston Martin Rapide

La Audi A7 è un'autovettura sportiva prodotta dalla casa automobilistica Audi dal 2010.

Caratteristiche Generali[modifica | modifica sorgente]

Conosciuta anche come A7 Sportback, ha debuttato il 26 luglio 2010 a Monaco di Baviera. Il modello ha permesso alla casa automobilistica tedesca di concorrere nella fascia di mercato delle coupé a 4 porte di alta gamma, dove era già presente la Mercedes-Benz CLS, oltre all'Aston Martin Rapide e la Porsche Panamera. Il motore è anteriore e longitudinale.

Dati Tecnici[modifica | modifica sorgente]

La vettura è dotata dell'innovativo cambio automatico a doppia frizione S-Tronic che permette cambi di marcia senza interruzioni di potenza e del sistema AWD Audi Quattro che permette alla vettura di muoversi agilmente su qualsiasi superficie. I propulsori sono forniti di Sistema start e stop.

Tecnologia[modifica | modifica sorgente]

La vettura, come optional, può essere dotata di Head Up Display, il quale proietta sul parabrezza le informazioni principali della vettura (velocità e istruzioni di navigazione ecc). Inoltre, su di essa è stato introdotto un sistema denominato "Night Vision Assistant", il quale sfruttando una telecamera ad infrarossi è in grado di rilevare di notte, persone fino a in lontananza e di avvertire il conducente nel caso sia in rotta di collisione con quest'ultima.

Motorizzazioni[modifica | modifica sorgente]

La A7 è disponibile con i seguenti motori:

  • V6 FSI (a benzina) da 3 L di cilindrata erogante 204 CV di potenza e 280 N•m di coppia;
  • V6 TFSI (a benzina) da 3 L erogante 300 CV e 440 N•m;
  • V6 TDI (Diesel) da 3 L erogante 204 CV e 500 N•m;
  • V6 TDI (Diesel) da 3 L erogante 245 CV e 400 N•m;
  • V6 BiTDI (Diesel) da 3 L erogante 313 CV e 650 N•m;
  • V8 TFSI (a benzina) da 4 L erogante 420 CV e 550 N•m, montato sulla versione S7.
  • V8 TFSI (a benzina) da 4 L erogante 560 CV e 700 N•m, montato sulla versione RS7.

Versioni Speciali[modifica | modifica sorgente]

Nel 2012 è stata presentata la versione "S" con motore V8 in grado di erogare 420 CV e che permette alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi.

Nel gennaio del 2013, presso il salone automobilistico di Detroit, è stata presentata la versione "RS" che eredità il motore 8 cilindri a V di 4000 cm3 già adottato sull'Audi RS6 Avant, in grado di erogare 560 cavalli e una coppia di 700 nm, disponibile da 1750 a 5500 giri. Questa configurazione meccanica permette alla vettura di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi con una velocità massima autolimitata di 305 km/h. Tale propulsore è gestito da un cambio automatico-sequenziale a otto marce. Sono stati inseriti anche i sistemi COD (cylinder on demand), il quale ha il compito di disattivare 4 degli 8 cilindri in caso di andatura costante, e Start&Stop , per permettere lo spegnimento e il riavvio automatico della vettura in caso di spegnimento. La trazione è integrale modello Quattro, abbinata ad un differenziale posteriore sportivo. I freni sono a disco con configurazione a margherita con un diametro di 390 mm. Le sospensioni sportive sono regolabili tramite il sistema di regolazione Dynamic Ride Control.[1]

Nel 2014 è stata presentata la versione Sportback 3.0 TDI Competition. Costruita per commemorare i 25 anni dall'introduzione dei propulsori TDI, era dotata di un propulsore V6 3.0 dalla potenza di 326 cv con 650 Nm di coppia abbinato ad un cambio Tiptronic a otto marce e alla trazione integrale quattro. L'assetto era ribassato di 20 mm ed erano montati cerchi da 20" gommati con pneumatici in misura 265/35. La carrozzeria era stata dotata di una linea più sportiva e l'impianto di illuminazione era composto da luci con tecnologia LED. L'accelerazione da 0 a 100 km/h avveniva in 5,1 secondi. [2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ paolo Ianiro, Audi RS7 Sportback, ufficiale! in SupercarTeam.it, 18 gennaio 2013. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  2. ^ Audi A7 Sportback 3.0 TDI competition. URL consultato il 15 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

A7 Audi - Sito ufficiale

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili