Lincoln Town Car

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lincoln Town Car
Una Lincoln Town Car terza serie
Una Lincoln Town Car terza serie
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Lincoln
Tipo principale Berlina
Altre versioni Limousine
Produzione dal 1981 al 2011
Serie Prima serie (1981–1989)
Seconda serie (1990–1997)
Terza serie (1998–2003)
Sostituita da Lincoln MKS
Altre caratteristiche
Altre eredi Lincoln MKT

La Town Car è stata un'autovettura full-size di lusso prodotta dalla Lincoln dal 1981 al 2011. È stata spesso utilizzata nella sua versione allungata come limousine sia negli Stati Uniti che in Canada[1].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Gli interni di una Lincoln Town Car versione limousine

Il nome "Town Car" per una vettura Lincoln è stato introdotto nel 1959 per un allestimento della Lincoln Continental. Nel 1981 la Town Car è diventata un modello a sé stante, surclassando la Continental nel ruolo di ammiraglia della gamma Lincoln. Il termine Town Car è la traduzione in lingua inglese della parola francese "Sedan de Ville", che è stata utilizzata dalla Cadillac per un proprio modello omonimo. "Town Car" è inoltre traducibile in italiano con il termine coupé de ville, che è un particolare tipo di carrozzeria di grande prestigio in voga fino alla prima metà degli anni trenta.

La Town Car era dotata di un motore V8 montato anteriormente, di un telaio separato e di dimensioni ragguardevoli. La trazione era posteriore ed il pianale utilizzato era il Panther della Ford. Per la comunanza della piattaforma, la Town Car condivideva il gruppo motopropulsore e le sospensioni con la Mercury Grand Marquis e con la Ford LTD Crown Victoria.

Dal 1997 al 2001 la Town Car fu la più lunga (ma non la più pesante) vettura costruita nell’emisfero occidentale. Durante il periodo in cui fu prodotta, della Town Car vennero commercializzate tre generazioni (1981, 1990 e 1998). Compresi in esse, vennero applicati alcuni facelift.

Dopo l’uscita di scena del modello nel 2011, non venne lanciata sul mercato nessuna vera vettura sostituta. Per la fascia di appartenenza, in un certo senso, i modelli che hanno raccolto l’eredità della Town Car sono state la Lincoln MKT e la Lincoln MKS. La prima ha infatti sostituito la versione limousine, mentre la seconda quella berlina.

La prima serie: 1981–1989[modifica | modifica sorgente]

Lincoln Town Car I
1st Lincoln Town Car.jpg
Descrizione generale
Versioni Berlina due e quattro porte
Limousine quattro porte
Anni di produzione Dal 1981 al 1989
Dimensioni e pesi
Lunghezza 5.568[2] mm
Larghezza 1.984 mm
Altezza 1.420 mm
Passo 2.979 mm
Massa 1.811-1.869[3][4][5] kg
Vista posteriore di un Lincoln Town Car del 1986

La Lincoln fu l’ultima casa automobilistica statunitense ad operare un ridimensionamento dei propri modelli full-size, che infatti avvenne solo nel 1980. Nonostante il rimpicciolimento, i cambiamenti nella meccanica permisero il mantenimento di una certa quantità di spazio nell’abitacolo e l’aumento della capacità del bagagliaio. Il rimpicciolimento della Continental segnò anche l’espansione della gamma Lincoln. Nel 1981, la Town Car divenne un modello a sé stante, mentre la Continental fu retrocessa a modello mid-size per sostituire la Versailles.

La Town Car del 1981 aveva in dotazione molte opzioni lussuose. Era infatti equipaggiata, per esempio, di un computer di bordo oltre che di un tastierino numerico che serviva per accedere nell’abitacolo.

Il modello aveva installato un solo tipo di motore, vale dire un V8 da 5 L di cilindrata. Il cambio era invece automatico a quattro rapporti con overdrive.

Nel 1985 il modello venne sottoposto ad un facelift che coinvolse l’estetica, gli interni e le dimensioni del corpo vettura, che infatti diminuirono. Nel 1986 fu invece aggiornata la meccanica con l’installazione di un sistema di iniezione multipoint che sostituì quella a corpo farfallato. Nel 1987, nel 1988 e nel 1989 i cambiamenti furono minimi.

Durante il periodo in cui la Town Car fu in produzione, venne offerto un pacchetto che era studiato per il traino di rimorchi. Esso comprendeva un doppio sistema di scarico, un differenziale a scorrimento limitato ed un sistema di raffreddamento del motore e del cambio potenziato.

La prima serie di Town Car è stata assemblata a Wixom, nel Michigan.

La seconda serie: 1990–1997[modifica | modifica sorgente]

Lincoln Town Car II
1990-1992 Lincoln Town Car -- 04-30-2012.JPG
Descrizione generale
Versioni Berlina quattro porte
Limousine quattro porte
Anni di produzione Dal 1990 al 1997
Dimensioni e pesi
Lunghezza 5.560-5.563 mm
Altezza 1.422-1.440 mm
Passo 2.982 mm
Massa 1.785-1.861[6][7] kg
Una Lincoln Town Car seconda serie versione limousine

Dopo quasi dieci anni pressoché immutata, la Town Car fu oggetto di un restyling nel 1990. Il pianale Panther ed il gruppo motopropulsore furono mantenuti, ma il corpo vettura e gli interni vennero completamente ridisegnati. Questa seconda serie di Town Car ebbe un ottimo successo e ciò portò il modello ad essere una delle vetture full-size di lusso più vendute in Nord America. Nel 1990 la Town Car fu insignita del premio di auto dell’anno dalla rivista Motor Trend.

Con l’introduzione di questa seconda serie di Town Car, furono disponibili molte opzioni che non vennero offerte sui modelli della prima serie. Ad esempio, per quanto riguarda i sedili, furono previsti la regolazione elettrica con memoria di due posizioni e la regolazione elettrico-idraulica della parte lombare. Venne inoltre installata una strumentazione digitale che informava il guidatore, tra l’altro, l’indicazione del tempo necessario per arrivare a destinazione. Sempre nel 1990 venne offerto il doppio airbag. L’ABS era invece disponibile tra le opzioni. Nel 1991 il motore da 5 L fu sostituito da un V8 monoalbero da 4,6 L. Il cambio fu invece sempre automatico a quattro rapporti.

Nel 1993 fu invece applicato un modesto facelift che coinvolse gli interni ed alcune parti della carrozzeria. Nel 1994 il motore venne aggiornato, con conseguente aumento della potenza e della coppia erogate. Nel 1995 la Town Car fu oggetto di un nuovo lieve facelift che interessò invece gli interni e l’equipaggiamento.

Con l’uscita di scena della Cadillac Fleetwood Brougham dopo il 1996, la Town Car fu l’ultimo modello statunitense di questo tipo, vale a dire una vettura full-size di lusso a trazione posteriore. Per questo motivo, dopo il fatto citato, la Town Car dal 1997 al 2011 rappresentò il più grande modello di autovettura prodotto in serie che era disponibile nell’emisfero occidentale.

La seconda serie di Town Car è stata assemblata a Wixom, nel Michigan.

La terza serie: 1998–2011[modifica | modifica sorgente]

Lincoln Town Car III
98-02 Lincoln Town Car Cartier.jpg
Descrizione generale
Versioni Berlina quattro porte
Limousine quattro porte
Anni di produzione Dal 1998 al 2011
Dimensioni e pesi
Lunghezza 5.469-5.624 mm
Larghezza 1.986-1.994 mm
Altezza 1.473-1.501 mm
Passo 2.990-3.142 mm
Massa 1.817-2.049[8][9][10][11] kg
Una Lincoln Town Car terza serie versione limousine

Nel model year 1998 la Ford operò un restyling dei modelli full-size del gruppo. La Town Car fu la vettura per cui la Ford spese più risorse. La linea fu resa più tonda e la calandra venne aggiornata. Anche gli interni e la strumentazione vennero rivisti. Nell’occasione fu disponibile l’airbag laterale. Secondo gli addetti ai lavori la nuova serie di Town Car possedeva delle ottime caratteristiche di abitabilità e comfort, ed era realizzata con materiali di alto livello. Di contro, il modello era accusato di avere un’accelerazione non molto brillante, una scarsa maneggevolezza e, più in generale, delle prestazioni non molto scattanti.

Anche per questa serie di Town Car fu disponibile un solo tipo di motore, vale a dire un V8 monoalbero da 4,6 L di cilindrata. Anche il cambio offerto era solo uno, ovvero una trasmissione automatica a quattro rapporti. Questa serie di Town Car è stata assemblata a Wixom, nel Michigan, ed a St. Thomas, nell’Ontario. Nel primo luogo citato il modello venne prodotto dal 1998 al 2007, mentre in Canada fu assemblato dal 2008 al 2011.

Dal 2001 al 2011 fu disponibile la versione "L". Questa versione era più spaziosa ed era dotata di accessori supplementari. Il nome dell’allestimento, "L", era anche usato sulla BMW Serie 7 e sulla Mercedes-Benz Classe S per denominare le versione più lussuose.

La casa automobilistica cinese FAW produsse una versione della Town Car tramite badge engineering dal 1998 al 2005. Questa versione della Town Car fu però disponibile solo in versione berlina, dato che la limousine continuò ad essere venduta nel Paese asiatico come Lincoln Town Car.

Nel 2003, in occasione delle rivisitazione del pianale Panther, la Town Car fu oggetto di un facelift. La linea fu resa leggermente più squadrata, mentre la meccanica venne aggiornata. Anche l’equipaggiamento e gli interni vennero migliorati.

Nel 2008 molti accessori che in precedenza erano offerti tra le opzioni vennero inclusi nell’equipaggiamento disponibile di serie. Infatti, quando le vendite iniziarono a calare vistosamente, la Lincoln decise di rendere più appetibile il modello arricchendone l’equipaggiamento.

I motori[modifica | modifica sorgente]

Allestimento Anno Motore Potenza Coppia
Prima generazione
Executive
Signature
Cartier
1981 V8 da 4,9 L 130 CV a 3.400 giri 310 N•m a 2.200 giri
1982 134 CV a 3.400 giri 332 N•m a 2.200 giri
1983 140 CV a 3.200 giri 340 N•m a 2.000 giri
1984–1985 140 CV a 3.200 giri 340 N•m a 1.600 giri
1984–1985 Doppio scarico 155 CV a 3.600 giri 359 N•m a 2.000 giri
1986–1989 V8 da 4,9 L 150 CV 370 N•m a 2.000 giri
1986 Doppio scarico 160 CV 380 N•m a 2.200 giri
1987–1989 Doppio scarico 160 CV 380 N•m a 2.200 giri
Seconda generazione
Executive Series 1990 V8 da 5 L 150 CV 370 N•m a 2.000 giri
1991–1996 V8 da 4,6 L 210 CV 373 N•m a 3.250 giri
1997 190 CV 359 N•m a 3.250 giri
Signature Series
Cartier
1990 V8 da 5 L 160 CV 380 N•m a 2.200 giri
1991–1997 V8 da 4,6 L 210 CV 373 N•m a 3.250 giri
Terza generazione
Executive Series
Signature Series
1998–2000 V8 da 4,6 L 205 CV
2001–2002 235 CV 389 N•m a 3.500 giri
2003–2007 239 CV 389 N•m a 4.100 giri
Signature Touring
Signature Limited
Ultimate
Designer Series
1998–2002 239 CV 389 N•m a 4.100 giri
2005–2011
2004
2006–2007
Cartier 1998–2000 220 CV 390 N•m a 3.500 giri
L 2000–2002 235 CV 386 N•m
2003–2011 239 CV 399 N•m a 4.100 giri

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Lincoln Town Car wins stay of execution, Spero News. URL consultato il 30 settembre 2013.
  2. ^ (EN) Lincoln Town car portfolio 1987, Lincoln-Mercury division of the Ford Motor Company. URL consultato il 30 settembre 2013.
  3. ^ (EN) 1982 Lincoln Town Car 1st generation 4-Door specifications, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  4. ^ (EN) 1986 Lincoln Town Car 1gen 4-Door specifications, performance data, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  5. ^ (EN) 1981 Lincoln Town Car 2-Door data in automobile-catalog.com, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  6. ^ (EN) 1990 Lincoln Town Car 2gen 4-Door Sedan specifications, performance data, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  7. ^ (EN) 1996 Lincoln Town Car 2gen 4-Door Sedan specifications, performance data, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  8. ^ (EN) 1998 Lincoln Town Car 3gen 4-Door Sedan specifications, performance data, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  9. ^ (EN) 2004 Lincoln Town Car 3rd generation 4-Door Sedan specifications, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  10. ^ (EN) 2001 Lincoln Town Car 3gen L-Series specifications, performance data, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  11. ^ (EN) 2011 Lincoln Town Car 3gen L-Series specifications, performance data, automobile-catalog.com. URL consultato il 30 settembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili