Badge engineering

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine badge engineering, anche noto come rebadging, definisce la commercializzazione di un medesimo prodotto con marchi differenti. È una strategia di mercato applicata nel campo dell'industria alimentare, elettronica e soprattutto automobilistica.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Una tipica situazione in cui il badge engineering viene attuato è, per esempio, quella in cui è presente una joint venture tra delle aziende. Altri esempi possono essere il caso di una compagnia che possiede altre imprese che commercializzano lo stesso tipo di prodotto, oppure quando la produzione di un manufatto è concessa su licenza da un'altra azienda. L'obiettivo del badge engineering è, insomma, quello di risparmiare sui costi di progettazione e di sviluppo del prodotto.

In caso di badge engineering nell'industria automobilistica, le differenze tra un modello di autovettura e l'altro è spesso minima, e si riduce molte volte a dettagli estetici o tecnici. Il badge engineering non va confuso, in ambito automobilistico, con la condivisione del pianale tra autovetture; in questo caso, infatti, i veicoli in questione hanno in comune la piattaforma, ma sono molto spesso modelli completamente differenti a livello di carrozzeria e stile.

Esempi di badge engineering in campo automobilistico[modifica | modifica wikitesto]

SEAT 124
Alfa Romeo AR6