Gruppo motopropulsore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il gruppo motopropulsore di un’autovettura

In un veicolo a motore, il gruppo motopropulsore è l’insieme di componenti che producono e trasferiscono la potenza e la coppia al mezzo in cui si muove il veicolo stesso, cioè alla strada, all’acqua oppure all’aria.

Il gruppo motopropulsore include il motore con tutti i suoi componenti (l’alimentazione, l'acceleratore, il sistema di raffreddamento, l’impianto di scarico, l’accensione, la batteria, ecc.), la trasmissione (comprensiva della frizione, del cambio, del differenziale, dell’eventuale albero di trasmissione, dei giunti, ecc. ) e gli organi finali (ruote motrici, cingoli, eliche, ecc.).

A volte per “gruppo motopropulsore” si intende solamente il motore e la trasmissione, ed in senso più ampio il termine include tutti i componenti utilizzati per trasformare l’energia immagazzinata (chimica, solare, nucleare, potenziale, ecc) in energia cinetica per la propulsione del veicolo, che può possedere le ruote oppure non averle.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]