Quadro strumenti (auto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoci principali: cruscotto, quadro strumenti.

Quadro strumenti di un'auto anni '80 (Fiat Panda)
Quadro strumenti di un'auto moderna (Alfa Romeo Giulietta)

Il quadro strumenti o quadro, impropriamente detto cruscotto, di un autoveicolo e di un motoveicolo è lo strumento atto alla raccolta informazioni del veicolo.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il quadro strumenti è generalmente composto da due elementi principali:

Oltre a questo, esistono altri elementi:

Alcuni veicoli quali autocarri, autobus, fuoristrada e alcune vetture sportive solitamente ospitano nel quadro ulteriori indicatori ritenuti utili per lo svolgimento efficiente e in sicurezza delle loro particolari funzioni:

Inoltre, nel quadro strumenti può essere integrato il computer di bordo.

Ad eccezione del tachimetro e dell'odometro, tutti gli altri strumenti possono essere presenti o assenti, combinati e disposti secondo la tradizione della casa costruttrice, la funzione e il segmento del veicolo e il livello di allestimento dello stesso. L'odometro è l'unico strumento sempre in formato digitale per ragioni di leggibilità, dovendo mostrare percorrenze che possono arrivare a milioni di chilometri o di miglia con un dettaglio elevato e uno scarto minimo. Tutti gli altri indicatori possono essere digitali o analogici. Gli strumenti analogici possono essere a lancetta o realizzati con altre tecnologie quali i cristalli liquidi. Esistono vetture che utilizzano display digitali per mostrare informazioni anche in formato analogico (ad esempio la Mercedes Classe S[1]).

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Il quadro strumenti deve essere immediatamente leggibile in ogni momento. A bordo di un autoveicolo è generalmente collocato dietro il volante, ma può anche essere al centro della plancia. Sui motoveicoli può essere integrato nel manubrio o fissato alla parte più avanzata del telaio.

Le spie[modifica | modifica wikitesto]

Il quadro strumenti è corredato anche da una serie di spie luminose che servono per indicare lo stato del veicolo e gli strumenti del veicolo attivi.

Le spie assumono diversi colori a seconda della loro funzione:

  • Verde
  • Ambra (arancione/giallo)
  • Rosso
  • Blu

Di seguito vengono elencate le spie principali.

Spie verdi[modifica | modifica wikitesto]

Immagine Descrizione
Kontrollleuchte Blinker black.svg La spia lampeggia quando è attivo uno degli indicatori di direzione
In alcuni veicoli, lampeggia solo una delle due frecce, a seconda dell'indicatore attivo.
Kontrollleuchte Blinker-Anhaenger black.svg È una variante della spia degli indicatori di direzione.
Essa si trova specialmente negli autotreni e negli autoarticolati e lampeggia quando un indicatore di direzione del rimorchio è acceso
A13 Master lighting switch.svgA09 Position lights.svg La spia si accende quando le luci di posizione sono accese.
Nei veicoli più recenti viene ignorata.
A02 Low Beam Indicator.svg La spia si accende quando gli anabbaglianti sono inseriti.
Spesso non viene inserita o sostituita da quella delle luci di posizione.
Kontrollleuchte Nebelscheinwerfer black.svg La spia si accende quando il fendinebbia è attivo.
In alcuni veicoli la spia non compare nel quadro strumenti ma il pittogramma è riportato sul tasto corrispondente.

Spie ambra[modifica | modifica wikitesto]

Immagine Descrizione
Rear window defrost.png La spia si accende quando il lunotto termico è attivo
Spesso, in luogo della spia, il pittogramma è riportato sul tasto corrispondente.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Sbrinatore.
A06 Rear fog light.svg La spia si accende quando il retronebbia è attivo
In alcuni veicoli la spia non compare ma il pittogramma è riportato sul tasto corrispondente.
Kontrollleuchte Tanken black.svg La spia si accende quando il carburante sta finendo.
La spia può essere accompagnata da un avviso sonoro

Spie rosse[modifica | modifica wikitesto]

Immagine Descrizione
A19 Hazard warning.svg La spia lampeggia quando le quattro frecce sono accese.
La spia, generalmente, lampeggia in contemporanea con quella dell'indicatore di direzione, anche se in alcuni veicoli lampeggia da sola.
Nei veicoli odierni viene a volte omessa.
Kontrollleuchte Oeldruck black.svg
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Spia dell'olio.

La spia indica un insufficiente pressione nel circuito di lubrificazione del motore, che potrebbe essere provocata da scarsità di olio o da problemi al funzionamento della pompa o da altre cause che devono essere verificate in officina.

Kontrollleuchte Parkbremse black.svg La spia può indicare il freno di stazionamento attivato oppure che vi è un problema ai freni (ad esempio manca il liquido nel circuito frenante o le guarnizioni frenanti sono esaurite).
B02 Parking brake indication.svg La spia si accende quando il freno di stazionamento è attivato.
Spesso è sostituita da quella descritta sopra.
01 batt.jpg La spia indica che l'alternatore non ricarica la batteria.
Kontrollleuchte Tuer offen black.svg La spia indica che ci sono delle porte aperte o non chiuse correttamente.
11 ceintures.jpg La spia indica che il conducente non ha allacciato le cinture di sicurezza.

Spie blu[modifica | modifica wikitesto]

Immagine Descrizione
17 route.jpg L'unica spia blu indica che gli abbaglianti sono inseriti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quadro strumenti Mercedes Classe S.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili