Ubisoft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ubisoft Entertainment
Logo
Stato Francia Francia
Tipo Società
Borse valori Euronext: UBI
Fondazione 1986 a Carentoir
Fondata da Yves Guillemot
Sede principale Francia Montreuil, Francia
Persone chiave
Settore videogiochi
Prodotti Rayman
Fatturato Green Arrow Up.svg 1,2 miliardi [1]
Utile netto Green Arrow Up.svg 64,8 milioni €[1] (2013)
Dipendenti 3500+
Sito web www.ubi.com

Ubisoft Entertainment (/ˈjuːbisɒft/ conosciuta anche come Ubisoft) è una casa francese sviluppatrice e distributrice di videogiochi, con sede centrale a Montreuil, Francia. La società originaria di Carentoir (Francia) è presente nel mondo con venticinque studi principali in circa diciassette paesi e filiali in oltre ventisei paesi.[2] Tra le città con sedi Ubisoft di maggiore rilievo troviamo Milano, Toronto, Montreal, Quebec City, Cary, Düsseldorf, Barcellona, Casablanca, Sydney e Tokio.

L'appellativo Ubi deriva dall'acronimo Union des Bretons Indépendants (Unione dei Bretoni Indipendenti).[3]

Dal 2004 è la terza maggiore azienda di distribuzione di videogiochi in Europa e la settima negli Stati Uniti. Lo studio di sviluppo maggiore della compagnia è Ubisoft Montreal situato in Canada, che attualmente impiega oltre 2.100 persone. Per quanto riguarda l'anno fiscale 2008/2009, il fatturato di Ubisoft è stato pari a 1,058 miliardi €.

Il personaggio rappresentativo di Ubisoft è Rayman.

È famosa inoltre per la trilogia di Prince of Persia, Assassin's Creed, POD, Rainbow Six, Ghost Recon, Splinter Cell, Myst, Far Cry, Beyond Good & Evil e Watch Dogs

Alla fine del 2003, Ubisoft ha aggiornato il logo della compagnia. Rayman 3: Hoodlum Havoc è stato l'ultimo Rayman a riportare il precedente logo in uso dal 1995 mentre il seguito, Rayman: Hoodlums' Revenge, è stato il primo Rayman ad adottare il nuovo logo in uso dal 2003.

Al 2003 risale inoltre lo sviluppo da parte di Ubisoft del motore grafico JADE engine sfruttato per numerosi titoli e considerato sotto ogni aspetto tra i più avanzati al mondo.

Ubisoft nel corso degli anni è stata lodata e premiata dagli enti e riviste più autorevoli.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Ubisoft Montreuil

I fratelli Guillemot fondarono la casa di produzione per videogiochi Ubisoft nel 1986 in Francia, che presto si espanderà a livello mondiale.

Agli inizi degli anni '90, Ubisoft intraprese un programma di sviluppo interno alla casa il quale portò all'apertura nel 1994 dello studio a Montreuil, in Francia, che divenne la sede principale. In quegli stessi anni Michel Ancel ideò il personaggio di Rayman, ad oggi considerato una pietra miliare nel mondo dei videogiochi.

Gli studi di Ubisoft sono composti da numerosi staff con diverse divisioni e uffici in tutto il mondo. Alcuni sono stati fondati da Ubisoft, altri sono stati acquisiti nel corso degli anni.

Nel 2014 Michel Ancel ha co-fondato un nuovo studio indipendente: Wild Sheep Studio sito a Montpellier ponendo la sua attività tra gli studi Ubisoft Montpellier ed il suo nuovo studio.

Studios Attuali[modifica | modifica sorgente]

Ubisoft Paris (situato a Montreuil), attivo dal 1992. Gli studi parigini di Ubisoft sono distribuiti in base alle diverse funzioni svolte tra cui lo sviluppo di videogiochi e il coordinamento globale dei progetti di Ubisoft.

Ubisoft Montpellier, attivo dal 1994, è noto per il franchise Rayman.

Ubisoft Annecy, attivo dal 1996.

Ubisoft Montreal

Ubisoft Montréal, fondato nel 1997, è il più importante studio di sviluppo della società che detiene oltre 2.100 dipendenti.[4]

  • Ubisoft Digital Arts, attivo dal febbraio del 2007, trattasi di uno studio specializzato nella creazione di immagini sintetiche di proprietà di Ubisoft Montreal.
  • Hybride Technologies, integrato nello studio di Ubisoft Montreal e acquisito nel luglio 2008. È uno studio specializzato nella creazione di effetti visivi.[5][6]
  • Quazal technologies,[7] integrato nello studio Ubisoft Montreal.

Ubisoft World Studio, studio di progettazione e Start-up tecnologica a Montreuil, attivo dal 1986.

Ubisoft Barcellona, attivo dal 1998.

Ubisoft Milano, attivo dal 1998.

Ubisoft Casablanca, attivo dal 1999.

Gameloft, attivo dal 1999. È lo studio con sede a Parigi destinato allo sviluppo esclusivo dei titoli Ubisoft per console portatili, cellulari e palmari.

Ubisoft Red Storm (Morrisville), attivo dall'Agosto 2000.

Ubisoft Blue Byte (Düsseldorf), attivo dal 2001.

Ubisoft Québec, attivo dal Giugno 2005.

Ubisoft Singapore, attivo dal Luglio 2008. Conta attualmente oltre 160 dipendenti, e ha contribuito attivamente allo sviluppo di Assassin's Creed: Revelations uscito alla fine del 2011.

Ubisoft Toronto, attivo dal Luglio 2009.

Wild Sheep Studio, attivo dal 2014. Con sede a Montpellier, è lo studio indipendente co-fondato da Michel Ancel ed il suo staff.

Studios Dismessi[modifica | modifica sorgente]

Sinister Games, acquisito nell'Aprile 2000, dismesso nel Giugno 2003.

Wolfpack Studios (Austin, Texas), fondato nel 1999 e acquisito il 1 marzo 2004. Dismesso nel 2006.

Ubisoft Vancouver, fondato il 3 febbraio 2009 dopo l'acquisizione di Action Pants Inc. Dismesso nel Gennaio 2012.

Ubisoft San Paolo, attivo dal 24 giugno 2008 al 20 gennaio 2009. Dopo l'acquisto dei Southlogic Studios, è stato integrato da questo studio.

Studios Acquisiti[modifica | modifica sorgente]

Nel 2000 Ubisoft acquisì la compagnia americana Red Storm Entertainment, studio destinato allo sviluppo di videogiochi fondato dal famoso scrittore americano di spy-story Tom Clancy, e già noto per il grande successo di alcuni titoli ispirati ai suoi stessi libri.

Nel 2001 la compagnia acquisì inoltre Blue Byte Software, noti per la serie The Settlers.

Nel 2003 Ubisoft operò in 22 paesi, nove di questi aventi propri studi di produzione. Nello stesso anno Ubisoft rilasciò una serie di titoli best-seller ampiamente acclamati dalla critica, tra i quali: Rayman 3: Hoodlum Havoc, Tom Clancy's Splinter Cell, Prince of Persia: Le sabbie del tempo, XIII ispirato al famoso fumetto francese e programmato in cel-shading, Tom Clancy's Rainbow Six 3: Raven Shield e Beyond Good & Evil.

Nel marzo 2005, Ubisoft ha acquisito parte di MC2-Microids (Microïds Canada), integrandolo nello studio di Ubisoft Montreal.

Nel luglio 2006, Ubisoft ha acquistato anche i diritti della serie Atari Driver per la somma di 19 milioni di euro (24 milioni di dollari), divenendo possessore dell'immagine, dei diritti legali passati, presenti e futuri e la forza lavoro dedicata alla serie. Inoltre, anche se Ubisoft non ha acquisito volontariamente lo studio a titolo definitivo, gli sviluppatori di Reflections Interactive sono diventati suoi dipendenti e il suo nome è stato successivamente rinominato in Ubisoft Reflections.

L'11 aprile 2007, Ubisoft ha acquisito lo studio di produzione tedesco Sunflowers e il brand Anno della famosa serie strategica in tempo reale.[8]

Nell'Aprile del 2008, Ubisoft ha acquisito lo studio Gameloft Pune rinominandolo Ubisoft Pune.

Nel Novembre del 2008, Ubisoft ha acquisito lo studio svedese rinominato Ubisoft Massive, sviluppatore di World in Conflict.

Nell'Ottobre del 2009, Ubisoft ha acquisito Nadeo, sviluppatore del franchise Trackmania.

Nel Luglio del 2011, Ubisoft ha acquisito lo studio Owlient.

Nel Novembre del 2011 Ubisoft ha acquisito lo studio di sviluppo finlandese Redlynx fondato nel 2000 e sviluppatore di Trial.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Fatturato di Ubisoft in netto aumento. URL consultato il 15 maggio 2013.
  2. ^ (EN) World presence, Ubisoft. URL consultato il 7 novembre 2012.
  3. ^ Les Grands Nom du jeux vidéo N° 2: Michel Ancel - Biographie d'un créateur de jeux vidéo français - Edizioni Pix'N Love
  4. ^ (FR) Ubisoft: moins d'emplois que prévu au Québec. URL consultato l'8 novembre 2012.
  5. ^ (FR) Convergence des métiers du divertissement: Ubisoft(R) acquiert Hybride Technologies, le créateur des effets visuels des films 300 et Sin City. URL consultato l'8 novembre 2012.
  6. ^ (FR) Ubisoft acquiert Hybride Technologies, Ubisoft. URL consultato l'8 novembre 2012.
  7. ^ http://www.ubisoftgroup.com/gallery_files/site/270/1042/2342.pdf.
  8. ^ Ubisoft acquisisce la SunFlowers e il brand Anno, 1º gennaio 2007.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]