Jeep Wrangler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jeep Wrangler
Jeep-Wrangler-Rubicon.jpg
Jeep Wrangler "Rubicon"
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Jeep (azienda)
Tipo principale fuoristrada
Produzione dal 1987
Sostituisce la Jeep CJ
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3.880 mm
Larghezza 1.730 mm
Altezza 1.780 mm
Altro
Auto simili Land Rover Defender
Note Dati riguardanti la serie TJ

La Wrangler è un fuoristrada prodotto dalla Jeep nella metà degli anni ottanta per sostituire la famosa CJ. Nel corso degli anni ne sono state prodotte tre diverse serie, denominate YJ, TJ e JK.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

YJ[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione introdotta nel 1987 fu la YJ, la quale fu ampiamente criticato stilisticamente per via dei fari quadri. Meccanicamente era dotata di ponti rigidi e trazione inseribile abbinati ad una serie di propulsori da 4,2l 6 cilindri e 2,5l 4 cilindri. Il 4,0 l di nuova concezione testato sul Cherokee XJ sostituì poi il 4.2 a carburatori, e fu prodotta una piccola serie di YJ con motore 2.4 TD VM di derivazione Alfa Romeo come macchina dimostrativa per lanciare eventualmente una motorizzazione diesel per l'Europa; tale serie venne prodotta a cura di una concessionaria lombarda e non è in effetti una motorizzazione uscita dalla fabbrica. Una delle poche jeep che possono essere chiamate "purosangue", per le loro elevatissime prestazioni nel fuoristrada.

L'YJ venne spesso soprannominato "Wrongler" per il cattivo accoglimento da parte della clientela USA delle spiccate doti stradali opposte alle doti fuoristrada del predecessore modello CJ

TJ[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1997 la Wrangler si evolse nella versione TJ. Stilisticamente riprendeva i fari tondi dalla Jeep CJ e meccanicamente le balestre vennero sostituite da un sistema a molle.

I motori di disponibili inizialmente erano un 4.0 L e un 2.5 L a cui vennero in seguito aggiunto un 2,4 L 16 valvole.

Tra le varie versioni proposte, la Rubicon era la più adatta ai percorsi sterrati, in quanto dotata di ponti rinforzati dana 44 a blocchi elettrici anteriori e posteriori, riduttore rinforzato, cerchi da 16" a 5 razze torniti con pneumatici maggiorati, parafanghi "bolt on" con le viti di fissaggio in vista e rapporti corti 4.11. La Sport è invece la versione base, affiancata a sua volta dalla Sahara. Quest'ultima è una versione full optionals con parafanghi in tinta, interni bicolori, controllo della velocità e rivestimento dei sedili in cordura anti strappo lavabile.

Nel 2004 venne introdotta la versione Unlimited, modello ingrandito della TJ standard.

JK[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 è stata introdotta la terza generazione della Wrangler, denominata JK. Essa era disponibile nelle versioni 3,8 a benzina e 2,8 diesel.

Il fuoristrada è stato offerto fornito o di un propulsore 3800 cm³ proveniente dalla famiglia dei monovolume del gruppo Chrysler o di un VM di 2800 cm³ con potenza di 177 cavalli abbinato ad un cambio automatico a 6 velocità. Di quest'ultima versione, nel 2011 la potenza è stata aumentata a 200 cavalli ed il cambio automatico è stato sostituito con un modello sequenziale a 5 rapporti.

Le versioni disponibili erano Sport, Sport Plus, Sahara e Rubicon. Le prime due più economiche, la terza più accessoriata e "confortevole" e la quarta con connotazione prettamente fuoristradistica. Quest'ultima, rispetto alla versione precedente, presenta ponti più robusti e blocchi ai differenziali. A queste iniziali versioni è stata aggiunta in seguito la Unlimited, è cioè un Jeep Wrangler con 4 porte, maggiore lunghezza, migliore abitabilità e carico superiore.

Nel 2011 sia la versione a passo corto sia quella a passo lungo sono state oggetto di un aggiornamento, rinnovandosi negli interni.

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata
(cm³)
Potenza Coppia Massima
(Nm)
Emissioni CO2
(g/Km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
3.6 V6 aut. dal 2012 Benzina 3604 209 kW (284 Cv) 320 263 8.1 180 8.8
Unlimited 3.6 V6 aut. dal 2012 Benzina 3604 209 kW (284 Cv) 342 273 8.9 180 8.5
2.8 CRD DPF dal 2007 Diesel 2776 130 KW (177 Cv)
2.8 CRD DPF Rubicon dal 2007 Diesel 2776 130KW (177CV)
Unlimited 2.8 CRD DPF dal 2007 Diesel 2776 130 kW (177 Cv) 410 194 11.1 172 13.5
Unlimited 2.8 CRD DPF Rubicon dal 2007 Diesel 2776 130 kW (177 Cv) 410 217 13.5 172 12.0

2.8 CRD DPF dal 2010 200cv2.8 CRD DPF Rubicon dal 2010 200cvUnlimited 2.8 CRD DPF dal 2010 200cv

Versioni speciali[modifica | modifica wikitesto]

Jeep Wrangler Mopar Accessorized[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 la Mopar, in occasione dell'Easter Jeep Safari ha realizzato una versione della Wrangler basata sul modello Rubicon. Le modifiche alla versione base prevedono l'aggiunta di un kit sospensioni rialzate di 60 mm, pneumatici Goodyear Wrangler da 35" su cerchi a cinque fori, paraurti anteriori e posteriori off-road, verricello Warn 9.5ti XP, un cassetto portaoggetti con serratura per la consolle centrale, una nuova copertura per la parte posteriore dell'abitacolo e un kit fari supplementari a Led applicabile ai lati del parabrezza[1].

Jeep Wrangler Traildozer Concept[modifica | modifica wikitesto]

Questa versione speciale è stata realizzata nel 2012 in collaborazione con il preparatore AEV (American Expedition Vehicles). Basata sulla Wrangler Rubicon, questo modello modificato monta un propulsore HEMI V8 da 6,4 litri e 470 CV abbinato ad un cambio manuale Getrag a sei rapporti. Altre modifiche meccaniche riguardano anche la trazione, che ora viene distribuita attraverso due assi Dana 44 (con rapporti al ponte di 4:10) e l'introduzione di differenziali a bloccaggio elettronico. Sono stati aggiunti poi numerosi componenti della Mopar, tra i quali kit paraurti off-road, cofano motore con feritoie per lo smaltimento del calore, kit mezze porte, il verricello Mopar-Warn e rivestimento in pelle per sedili e plancia, il tutto assieme a nuovi pneumatici Mickey Thompson Baja Claw da 37" e a nuove sospensioni AEV Dualsport RS che rialzano la vettura di 90 mm [1].

La Wrangler nei media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Jeep: sei concept per tutti i gusti - Concept - Motori.it
  2. ^ http://www.youtube.com/watch?v=HgMmlKIHNeE
  3. ^ 1987 Jeep Wrangler 'Mesa Grande' [YJ]. URL consultato l'11 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili