Mopar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mopar (acronimo di MOtor PARts), è la divisione autorizzata per i pezzi di ricambio montati di primo impianto sui modelli prodotti da Fiat Chrysler Automobiles. Il termine fu usato per la prima volta nel 1920, ed è tuttora utilizzato.

Dodge Challenger elaborata Mopar (2008)

Col passare del tempo, il termine ha assunto una valenza più ampia, non riferendosi solo ai pezzi di ricambio, ma alle auto stesse, dovuto al frequente uso che ne fanno gli appassionati per indicare tutti i modelli della casa e correlati, quindi Dodge, Plymouth, DeSoto, Imperial, più i modelli Jeep ed AMC prodotti dopo il 1987, dopo l'acquisto dei due marchi da parte di Chrysler Group.

Per gli appassionati più stretti, comunque, il termine Mopar è più comunemente collegato alle muscle car degli anni sessanta e primi settanta, come la Dodge Charger, la Plymouth Barracuda o la Dodge Challenger, mentre con meno frequenza viene associato a vetture di segmento diverso come alle berline o i fuoristrada, essendo questi legati ad un lato meno sportivo della produzione Chrysler.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti