Drawn Together

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Drawn Together
serie TV cartone
Alcuni personaggi di Drawn Togheter
Alcuni personaggi di Drawn Togheter
Titolo orig. Drawn Together
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
1ª TV 27 ottobre 2004 – 14 novembre 2007
Episodi 36 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 20'-22'
Rete it. Comedy Central
1ª TV it. marzo 2005
Generi commedia, parodia, demenziale

Drawn Together è una serie televisiva animata statunitense creata da Dave Jeser e Matt Silverstein, mandata in onda per la prima volta il 27 ottobre del 2004 sul canale satellitare USA Comedy Central. In Italia è dal marzo 2005 trasmessa sul canale satellitare Comedy Central, al n. 122, mentre per la versione timeshift "+ 1" al n. 123 del pacchetto SKY.

Il programma è stato cancellato dal palinsesto di Comedy Central, in seguito alle numerose querele ricevute, all'alto costo produttivo del cartone e ai tempi di produzione di un singolo episodio, giudicati da Comedy Central troppo elevati. Tuttavia nell'aprile 2010 è stato realizzato un film, distribuito negli Stati Uniti.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'originalità della serie sta nell'essere "un reality show a cartoni animati", come dichiara la sequenza introduttiva. Drawn Together è intesa come una parodia sarcastica e pungente di tutti i reality show possibili (dal Grande Fratello a Survivor a tanti altri andati in onda solo in America), ma è anche un omaggio piuttosto inconsueto al mondo dell'animazione: infatti ciascuno degli otto partecipanti al programma, oltre a rappresentare un luogo comune dei tipici personaggi scelti nel casting di questo tipo di show, è la presa in giro di uno stereotipo o di una tipologia comune dei cartoni animati di tutti i tempi, dai serial muti degli anni 20 fino all'era di internet.

Il tutto è condito da un umorismo decisamente sopra le righe, molto simile a quello di un'altra popolare serie di Comedy Central, ovvero South Park. Anche qui le battute ruotano attorno a handicap, razzismo, perversioni sessuali, antisemitismo, terrorismo, aborto e via dicendo, con una particolare attenzione alle implicazioni sessuali (sembra che buona parte dei partecipanti sia bisex e abbia delle particolari preferenze sessuali) e alle gag corporali. Questa scelta può essere intesa come una presa in giro dei reality show in cui troppo spesso gli occupanti delle varie case si lasciano andare un po' troppo e rientra negli elementi tipici del genere satirico. Da notare inoltre i numerosi riferimenti più o meno sarcastici all'ebraismo, dovuto al fatto che entrambi i creatori della serie sono di fede ebraica e le parodie di celebri film, quasi una consuetudine per questo genere di programmi.

L'implicazione che quello in cui si svolge la serie sia il mondo dei personaggi animati (un po' come la Cartoonia di Chi ha incastrato Roger Rabbit) è resa ancora più chiara dai numerosi camei di personaggi di cartoni, fumetti e videogame, spesso rappresentati sotto una luce "diversa" dal solito (ovvero, problematici tanto quanto gli otto protagonisti).

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Capitan Hero[modifica | modifica wikitesto]

Tim Tommerson: ( soprannome ) , è la parodia di un super eroe, in particolare del Superman della versione animata di Bruce Timm. Di primo nome fa Leslie ed ha 28 anni. Proviene dal pianeta Zebulon (da dove gli abitanti della casa rubano il via cavo e che alla fine lo stesso Hero distruggerà) ed è stato mandato sulla terra dai genitori come aborto. Il fatto che si rivolga a sua madre come Imma e che Zebulon ricordi Zebulun, una delle dieci tribù perdute di Israele fa capire che sia Ebreo. Come Batman ha una sua caverna e come Superman una sua fortezza della solitudine, non ha però mai avuto un compagno perché nessuno voleva lavorare con lui (il primo sarà Wooldoor). Captain Hero è stupido e infantile, nonché molto competitivo, tanto che affronta qualsiasi cosa che abbia la parola "super" nel nome.

La sua sessualità è molto complessa: oltre a mostrare segni di pedofilia, necrofilia e zooerastia, ama copulare con le donne grasse e ha una passione per la masturbazione (trovata Foxxy legata e coperta di miele, la fotografa e poi corre nella sua caverna con del lubrificante e dei Kleenex); ha anche un evidente lato omosessuale: nonostante cerchi di negarlo si sa per certo che ha fatto sesso in un bagno di una stazione di servizio con Bizzaro ed ha avuto una storia con Lanterna Verde; sviluppa poi una stretta amicizia con Xandir, nonostante mantenga un atteggiamento omofobico.

Non di rado si traveste da donna, quando fece la damigella al matrimonio di Spanky e Xandir e una volta per distrarre delle guardie; inoltre qualche volta scrive su un suo diario segreto, con una penna con il ciuffo sopra, esprimendo delle speranze tipiche di una ragazzina. In una simulazione ha finto di essere la madre di Xandir mostrando un lato molto sensibile di sé.

Per perdere i suoi poteri deve cadere da cavallo diventando paraplegico, chiaro riferimento a Christofer Reeve, l'ex Superman dei film (questa scena doveva apparire in un episodio della prima stagione che però è stato inizialmente tagliato, poi mandato in onda durante la seconda stagione saltando però la sequenza incriminata).

Nella prima stagione ha molto poco spazio, mentre nella seconda è uno dei personaggi più approfonditi.

Il suo nemico e ' Scroto.

Doppiatore italiano: Raffaele Farina;

Principessa Clara[modifica | modifica wikitesto]

Rappresenta lo stereotipo della principessa Disney. È razzista, essenzialmente perché nel suo Paese le persone di colore sono tutte in schiavitù. Infatti appena incontra Foxxy la scambia per la cameriera. Nonostante questo razzismo però stringe un'amicizia e una relazione lesbica con Foxxy, per un certo periodo.

In un altro episodio, nel corso di una simulazione, ha un rapporto sessuale con Toot (che fingeva di essere il padre di Xandir). È anche omofoba, considera gli omosessuali dei peccatori: pensa che Xandir brucerà all'inferno e si oppone con tutte le sue forze al matrimonio tra questi e Spanky. Clara è infatti una fervente religiosa, lei stessa afferma di voler bene a Gesù, più che ad un amico, e cerca di impedire a Wooldoor di imparare a masturbarsi.

Molti dei numeri musicali della serie sono di Clara: canta la canzone Some Black Chick Tongue, dedicata al bacio che si scambia con Foxxy, e la canzone Bully, per insegnare a Wooldoor come si risponde ai bulletti.

Clara come tutte le principesse ha una maledizione: ha un mostro tentacolare nella vagina. L'unico modo per sciogliere la maledizione è trovare il vero amore. Viene così organizzato un reality show sullo stile di The Bachelor in cui Clara incontra il Prince Charming (Principe Azzurro) ma, in una scena che cita il finale di Shrek, invece di sciogliersi, la maledizione verrà passata anche a Prince Charming, che reagirà suicidandosi. In seguito Clara farà una serie di plastiche alla vagina, per contrastare il maleficio, che finirà per assomigliare al volto di Joan Rivers.

Durante la prima stagione ha una storia con Spanky, di cui però non si parla nella seconda. Soffre di carenze di affetto da parte del padre, tanto da diventare una spogliarellista per farsi amare da lui. Nella prima stagione ha maggior spazio rispetto alla seconda, nella quale ha il ruolo di fanatica religiosa.

Assomiglia moltissimo ad Ariel (occhi, parte inferiore dei capelli e corpo), Belle (colore dei capelli), Aurora (parte superiore dei capelli) e Biancaneve (nel fatto che è sempre circondata da animali, o mentre canta oppure quando ne ha bisogno, come in un episodio, quando fa esplodere una macchina, arrivano degli uccellini che le danno una sigaretta e la accendono con l'accendino).

Doppiatrice Italiana: Emanuela Pacotto;

Foxxy Love[modifica | modifica wikitesto]

È il classico personaggio risolvi misteri della Hanna-Barbera, che ricorda Valerie Brown della serie animata Josie e le Pussycats e il personaggio cinematografico di Foxy Brown. È figlia di un uomo e di una volpe, come spiega suo padre in un episodio della seconda stagione, per questo ha orecchie e coda da volpe. Ha un camioncino come quello della Scooby Gang, che una volta utilizzava con il suo gruppo, le Foxxy Five. Il gruppo si è sciolto anni prima, ma Foxxy le rincontra nel corso della serie; quando le sue quattro amiche muoiono scrive una canzone per loro, per poi scoprire che le ha uccise lei investendole per sbaglio in stato di ubriachezza.

Foxxy è il personaggio maggiormente attivo sessualmente: ha un rapporto lesbico con Clara; una relazione sadomasochista con Captain Hero; insegna a Wooldoor come masturbarsi e lei stessa ammette che le prove che vengono date alla sua squadra sono quelle più facili perché copula con i produttori.

Sua madre l'ha cacciata di casa perché si vestiva come una spogliarellista e non si è mai sentita amata dal padre. Ha anche alcuni figli che però non ha potuto tenere con sé, uno in particolare (Timmy) viene citato spesso da Foxxy in modo malinconico.

Foxxy è un personaggio centrale nella prima stagione, ma proseguendo con la seconda perde di importanza. Ha spesso il ruolo della persona più saggia tra gli abitanti della casa. Nella versione statunitense si esprime con il tipico slang del Bronx. In quella italiana invece parla con un lieve accento milanese.

Doppiatrici Italiane: Ilaria Bernardini (stagioni 1-2 e metà della stagione 3), Maria Grazia Errigo (stagione 3);

Toot Braunstein[modifica | modifica wikitesto]

È lo stereotipo del personaggio d'animazione degli anni venti, sul tipo di Betty Boop, e della diva del cinema decaduta. Toot dichiara di avere ventidue anni, ma il fisico decadente dimostra che in realtà è molto più anziana.

Molte gag ruotano attorno al suo peso, al suo appetito e sui suoi difetti fisici (il seno cadente, i peli superflui, in alcune gag viene mostrata con zoccoli e coda, altre volte viene suggerito che abbia un pene), tuttavia Toot non si capacita del fatto di non piacere agli uomini. È innamorata di Xandir, ma si rassegnerà quando questi si scoprirà omosessuale. Toot è inoltre una autolesionista e si ferisce per sentire sollievo.

Soprattutto durante la prima stagione, Toot è il personaggio che maggiormente crea problemi: mette Clara contro Foxxy, convince la principessa di essere incinta, mente alla fidanzata di Xandir, cerca di mettere gli abitanti della casa contro la produzione, rivela a tutti la maledizione di Clara.

Nella seconda stagione il suo personaggio assume maggiore rilievo: adotta un bambino in Nicaragua, viene chiusa per sbaglio in un manicomio. Toot è il personaggio più meschino e più malizioso della serie.

Doppiatrici Italiane: Victoria Cabello (stagione 1), Lisa Mazzotti (stagioni 2-3)

Wooldoor Sockbat[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio con le fattezze di SpongeBob SquarePants, è il personaggio più innocente della casa, infatti di rado lo si vede dire o fare qualcosa di cattivo, se non per sbaglio. È spesso maltrattato dagli altri, in particolare da Spanky, e idolatra Captain Hero di cui diventa il compagno. Pende dalle labbra di Clara che gli insegna come ribellarsi ai bulletti e che masturbarsi è sbagliato.

Il suo popolo ha subito uno sterminio da parte degli Sweetcake che li hanno utilizzati come ingredienti di dolci. Wooldoor è cristiano e assume spesso il ruolo di sacerdote, anche se sulla stola sono raffigurati degli ankh anziché delle croci. Wooldor celebra così il matrimonio tra Xandir e Spanky e ha questo ruolo anche in una simulazione durante la quale molesta un bambino. Ha spesso anche il ruolo di medico e scienziato.

Inoltre, Wooldor ha una particolarità: il suo modo di masturbarsi, oltre ad essere accompagnato da una serie di tremolii del corpo ed altre stranezze, produce anche delle piccole spore, che lui chiama "Baby Spore", che hanno il potere di curare tutti i mali del mondo.

Nella prima stagione è lasciato in disparte, per essere approfondito di più nella seconda.

Doppiatore Italiano: Daniele Demma;

Ling-Ling[modifica | modifica wikitesto]

Parodia dei Pokémon, in particolare di Pikachu, Ling-Ling viene rappresentato come un sociopatico incline alla violenza. Racchiude in sé anche diversi luoghi comuni sugli asiatici: una pessima capacità di guida, capacità nel risolvere i test, difficoltà nel pronunciare le R. Ling-Ling non parla quasi mai in inglese, ma in un gramelot orientale sottotitolato; nell'edizione italiana il personaggio parla con un accento asiatico stereotipato senza la "r" e inserendo termini giapponesi nel discorso. Ling-Ling vede il mondo come fosse un manga. Quando viene operato per superare questo disagio, cambierà radicalmente personalità, decidendo di tornare a vedere come prima quando Godzilla lo accuserà di aver rinnegato le sue origini.

Ling-Ling possiede vari superpoteri, quali la capacità di emettere elettricità, di scagliare onde distruttive, di lanciare raggi laser dagli occhi, di farsi spuntare aculei su tutto il corpo. Quando è depresso, Ling-Ling rilascia sul dorso una sostanza allucinogena che rende euforico chi la lecca, un dono che ha ereditato dal padre. Ling-Ling sogna di diventare un bravo ballerino, ma una volta catturato da Gash (chiaro riferimento ad Ash dei Pokèmon) costui lo addestra a diventare una belva da combattimento perché invidioso del talento naturale di Ling Ling per la danza.

All'inizio della serie viene indicato come asessuato, alludendo al fatto che possa essere una femmina, ma in seguito si scopre che è di sesso maschile e ha una relazione con Ni-Pul, altro mostro della sua specie. Ling Ling è il personaggio meno approfondito della serie, a cui viene dedicato solamente un paio di episodi.

Doppiatrice Italiana: Graziella Porta;

Xandir P. Wifflebottom[modifica | modifica wikitesto]

È lo stereotipo del protagonista del videogioco di avventura, cita Link di The Legend of Zelda, ma anche tutti i personaggi effeminati del mondo dei videogiochi orientali.

È in un'avventura senza fine per salvare la sua ragazza, ma fin dall'inizio è chiaro che sia gay (durante il bacio tra Clara e Foxxy è l'unico uomo a non eccitarsi), nonostante venga esplicitato solo nel terzo episodio.

Xandir non è cosciente di essere gay, e saranno i suoi coinquilini a farglielo capire, organizzandogli un Gay Bash in piscina. Inizialmente avrà qualche problema ad accettarlo (si suiciderà ripetutamente, consumando quarantanove vite), ma poi troverà l'amore nel genio della lampada; il genio viene però subito rapito. Quando riappare più avanti non sembra più esserci nulla tra i due.

A dispetto dell'iniziale disagio nei confronti della propria omosessualità, Xandir sembra sempre più a suo agio con questo ruolo: lo vediamo spesso vestire abiti femminili, in un parodia della principessa Leila, in uno strip club e portare il cartellone durante un match di lotta libera. Sviluppa anche una sessualità molto disinibita che lo porta addirittura a ricevere una fellatio da Dio. Insegnando a Toot come vomitare, mostrerà un'incredibile capienza nella gola, infilandovi una spada fino all'elsa.

Ha una stretta amicizia con Captain Hero, nonostante l'omofobia di questi, e ha una relazione con Timm, l'alter ego di Hero. Non sapendo come dire ai suoi genitori che è gay organizza una simulazione con gli abitanti della casa, anche se alla fine si capirà che probabilmente i suoi genitori l'hanno sempre saputo.

Xandir è l'unico dei personaggi che sta sotto i riflettori in maniera abbastanza costante in tutte due le serie, mostra di essere il lato più "sensibile" della casa.

Doppiatore Italiano: Alessandro Rigotti;

Spanky Ham[modifica | modifica wikitesto]

Animazione in Flash scaricata da internet, Spanky è il più rude e volgare tra gli abitanti della casa, probabilmente ispirato al mondo di South Park. Costantemente eccitato, lo vediamo spesso masturbarsi e trarre piacere dalle proprie funzioni corporali. Ha una moglie e un figlio ed è musulmano. È forse l'unico personaggio a non avere degli istinti bisessuali, pur contraendo un matrimonio gay di interesse con Xandir, con il quale però non riesce appunto ad avere un rapporto.

In molti episodi appare come il cattivo di turno: schiavizza Ling-Ling costringendolo a cucire scarpe, obbliga Wooldoor a far cantare Clara per poter uccidere gli animaletti del bosco che compaiono ad ogni canzone della principessa, si mostra piacevolmente divertito da qualsiasi episodio di razzismo, ride del Captain Hero paraplegico e viene fatto intuire che la prima volta che ha fatto sesso ha in realtà commesso uno stupro. Tuttavia dopo aver avuto una storia con Clara sembra addolcirsi. È grande amico di Captain Hero (con cui organizza una truffa in un casinò) e di Foxxy (con cui fa spesso scherzi al ragazzo della pizza).

Spanky è essenzialmente un personaggio che resta nello sfondo a fare battute.

Doppiatore Italiano: Giovanni Battezzato

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Octo Pussoir[modifica | modifica wikitesto]

È il mostro tentacolare che vive nella vagina di Clara. È aggressivo solo se stuzzicato, in particolare gli danno fastidio i rumori forti. Nonostante le apparenze è un bravo mostro, aiuta la vecchia vicina con la spesa, fa donazioni ad enti benefici e lava i piatti in casa. Ha una personalità molto sensibile. Quando Clara fa una plastica alla vagina, comincia una nuova vita, si iscrive all'università e si sposa con la trentottenne ebrea ragazza insolitamente flessibile. Felice di questa nuova vita decide di non tornare nella vagina di Clara. Doppiato in italiano da Claudio Ridolfo

La ragazza di Xandir[modifica | modifica wikitesto]

Ispirata alla Zelda dell'omonimo gioco, è costantemente rapita dal nemico di Xandir: Lord Tastoinvio. Non sospetta minimamente che il suo ragazzo sia gay e quando lo scopre chiude i ponti con lui. È cara amica di Miss Pacman (che in realtà sarebbe Pacman travestito da donna). Doppiata in italiano da Renata Bertolas.

Il genio della lampada[modifica | modifica wikitesto]

Il virile abitante della lampada magica è ispirato al Genio di Aladdin, e più in generale al comico Robin Williams (quando infatti appare la prima volta cita tutta una serie di personaggi interpretati da questi: Mrs Doubtfire, Patch Adams, Popeye). È di color porpora ed ha il petto coperto da peli che rispecchiano il suo umore (quando si arrabbia prendono la forma del 666). Viene evocato per curare Xandir dall'omosessualità, ma si rifiuta, in quanto anche lui è gay. Aiuta però Xandir ad accettarsi; i due si innamorano, ma il genio viene rapito da Lord Tastoinvio. Riappare più avanti nella serie, al matrimonio tra Xandir e Spanky. Doppiato in italiano da Giorgio Bonino.

Bleh[modifica | modifica wikitesto]

Cugina ritardata di Clara, viene a trovarla nella casa alcuni giorni. Inizialmente presa in giro da Spanky e Hero, quando si rivela essere una bomba sexy, il secondo decide di chiederle un appuntamento. Clara, che si vergogna profondamente della cugina e la fa dormire in una cuccia per gatti, inizialmente è contraria, poi si convince della bontà dei sentimenti di Hero, ma quando scopre che è uscito con la ragazza solo per scommessa decide di separarli, infrangendo il cuore di Hero, che si era innamorato veramente. In realtà la stessa Bleh era uscita con Hero per una scommessa fatta con dei suoi amici ritardati (nella versione DVD questi amici sono in realtà delle versioni ritardate degli abitanti della casa). Bleh parla esclusivamente citando recensioni del film "Mi chiamo Sam". Doppiata in italiano da Cinzia Massironi.

Jun Lee[modifica | modifica wikitesto]

Il padre di Ling Ling di cui è una versione più anziana; infatti, così come il figlio è una parodia di Pikachu, questi è invece una parodia della sua evoluzione: Raichu. Un tempo potente guerriero, ora si è ritirato ed ha aperto una lavanderia. Ritiene che la scelta di Ling Ling di entrare in un Reality Show getti fango sulla famiglia Ling. Come il figlio, anche lui deprimendosi secerne una sostanza allucinogena. In un episodio della terza stagione contrarrà matrimonio con Toot, che lo sposerà solo per interesse in quanto il padre di Ling-Ling è ricchissimo. Questi, però, scoperto l'inganno, ripudierà Toot come moglie e si terrà i soldi per fare una crociera sulla Luna, ma verrà fermato dal figlio. Alla fine si teletrasporterà con il tenente Sulu sull'Enterprise (riferimento all'omosessualità dell'attore George Takei). Alla prima apparizione parla giapponese sottotitolato, mentre quando riappare più avanti parla tranquillamente in inglese. Doppiato in italiano da Stefano Albertini.

Il re[modifica | modifica wikitesto]

Padre di Clara, il suo aspetto ricorda vagamente il Re Tritone della Sirenetta. È affezionato in modo quasi morboso alla figlia, tanto da far pensare che tra i due potrebbe esserci una relazione incestuosa (è anche stato fatto intendere che una volta ha avuto un rapporto sessuale con la figlia) Inizialmente vede di cattivo occhio la relazione della figlia con Spanky, ma quando vede Clara ridere di cuore per la prima volta, decide di dare ai due il permesso di frequentarsi. Doppiato in italiano da Antonio Paiola.

Il Produttore ebreo[modifica | modifica wikitesto]

Appare alla fine della prima stagione come una parodia di Richie Rich, e dà il via ad una versione di The Apprentice con i concorrenti della casa, il cui vincitore erediterà la sua ricchezza. Il realtà il gioco è una bufala e questo causa una rivolta degli inquilini che abbandonano la casa. Nel corso del gioco ha un orgasmo ogni volta che elimina un concorrente. Quando, nel primo episodio della seconda serie, i ragazzi vogliono rientrare, li obbliga a sfidare il suo pene in una manche di "Simone dice". Doppiato in italiano da Marco Balzarotti.

Tortina di fragola[modifica | modifica wikitesto]

Parodia di Fragolina Dolcecuore (il cui nome originale è Strawberry Shortcake), appare all'inizio della seconda stagione, con Wooldoor apparentemente morto e Toot abbandonata su un'isola, i ragazzi provinano vari cartoni per un nuovo ingresso nella casa. Viene scelta questa piccola e adorabile creatura, la cui razza sterminò quella di Wooldoor trasformandoli in dolci. Quando cerca di uccidere anche questi, gli abitanti della casa si mobilitano e alla fine Tortina viene divorata da Toot. Doppiata in italiano da Serena Clerici.

La ragazza insolitamente flessibile[modifica | modifica wikitesto]

Eroina con la capacità di allungarsi, è una chiara citazione di Mister Fantastic de I Fantastici Quattro e di Elastigirl del film Pixar Gli Incredibili, ricordando varie supereroine dei fumetti DC Comics. È ebrea, ha 30 anni e vuole sposare Captain Hero.

Captain Hero cerca di farla fidanzare con Wooldoor ma poi, ingelosito, decide di riconquistarla. Alla fine morirà colpita in volto da una patata, accidentalmente sparata da un bazooka da Toot e Clara. Al momento della morte stringerà le mani di Wooldoor e Hero.

La ragazza insolitamente flessibile è doppiata in italiano da Debora Magnaghi.

Bob il cetriolo e Larry il pomodoro[modifica | modifica wikitesto]

Sono rispettivamente la parodia di Bob e Larry di VeggieTales, una serie animata in CGI statunitense i cui episodi hanno lo scopo di trasmettere la morale cristiana e raccontare episodi tratti dalla Bibbia.

Bob e Larry vengono contattati da Clara per impedire a Wooldoor di masturbarsi, ma quando scopre che Wooldoor continua a farlo ugualmente, Bob diventa preda di un fanatismo religioso incontrollabile e massacra tutti in una sparatoria. Colpito da una Baby Spora ritrova il controllo e decide di suicidarsi.

Bob e Larry sono doppiati in italiano da Diego Sabre (Bob) e Luca Sandri (Larry).

Ni-pul[modifica | modifica wikitesto]

È un mostro della stessa razza di Ling Ling, simile ad un gatto con una grossa coda di colore porpora, il cui nome suona come la parole nipple ("capezzolo") in inglese.

Ling Ling e Ni-pul si innamorano e combattono assieme notte dopo notte (infatti per la loro razza combattere equivale a copulare), finché la passione in lei comincia a spegnersi e perde interesse per Ling Ling. Allora gli propone di fare semplicemente del sesso come gli occidentali e i due passano il resto dell'episodio numero 5 della seconda stagione, intitolato "Baby Spore", a copulare, finché non vengono coinvolti nella sparatoria di Bob il cetriolo. Dato che alla fine della puntata Wooldoor resuscita tutti con le sue Baby Spore è probabile che anche Ni-pul sia tornata in vita.

Ni-pul è doppiata in italiano da Elisabetta Spinelli

Mucca dal Vivo[modifica | modifica wikitesto]

È una mucca che viene dalla Foresta dal Vivo. Wooldoor decide di adottarla; i due diventano grandi amici, ma i suoi coinquilini lo obbligano a riportarla nella foresta. Qui vengono aggrediti da uno "Scoiattolo dalle grandi palle" e la Mucca dal Vivo li salva, per questo decidono di riportarla a casa. La mucca però contrae la rabbia e Wooldoor dovrebbe abbatterla, ma non ne ha il coraggio. Live Action Cow fa una carneficina nelle città di Springfield, South Park, Bedrock e nella città del futuro dei Pronipoti, ma alla fine ritorna alla casa di Drawn Together. Quando la polizia vuole ucciderla, Wooldoor le fa da scudo, ma quando cominciano a sparare la Mucca dal Vivo lo protegge con il suo corpo e muore.

Scorpion[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Scorpion (Mortal Kombat).

Il noto Ninja di Mortal Kombat, eterno rivale di Sub-Zero, appare nella prima puntata della seconda stagione, dove si sta effettuando un provino per la scelta di nuovi inquilini, visto che Wooldoor è ipoteticamente morto e Toot è dispersa in un'isola dei Mari del Sud. Quando gli chiedono quale sia la sua mossa speciale, egli afferra con il rampino ninja l'effemminato Xandir e lo uccide eseguendo su di lui una Fatality, ma questi resuscita poco dopo. Nella versione italiana, quando Xandir gli fa vedere la sua mossa speciale, Scorpion dice "Oh signur!".

Il Re delle Assicurazioni[modifica | modifica wikitesto]

Appare nell'episodio in cui Spanky Ham si prende un virus informatico, essendo lui un download di Internet, e deve essere curato, ma non ha l'assicurazione medica. Xandir ce l'ha e per far sì che anche Spanky ce l'abbia, il metodo migliore è sposare Xandir. Clara, venuta a conoscenza del piano del rozzo maiale, chiama il Re delle Assicurazioni, un personaggio il cui aspetto ricorda molto il Re Uberto de La Bella Addormentata Nel Bosco. Il Re delle Assicurazioni, al fine di verificare l'autenticità del matrimonio omosessuale di Xandir e Spanky, chiede loro di copulare davanti a lui. Ma Spanky, nonostante tutti i suoi sforzi, non riesce ad avere un'erezione. Allora il Re, una volta capito l'intrigo, minaccia di togliere a Spanky l'assicurazione medica avuta col matrimonio gay. Spanky, però, si giustifica spiegando al Re che un matrimonio gay non vuol dire solamente copulare: un matrimonio è anche amore, è passione, è voglia di stare insieme per sempre. In questo modo il Re si redime ed annulla il processo di cancellazione dell'assicurazione di Spanky. Doppiato in italiano da Enrico Bertorelli.

Captain Bizarro[modifica | modifica wikitesto]

Perfetto duplicato imperfetto di Captain Hero, appare solamente nel terzo episodio della prima stagione, al momento in cui Xandir dà una festa per celebrare il fatto di essere gay. Va da Captain Hero e si sorprende di vederlo, visto che entrambi non si vedevano dall'epoca della formazione alla Federazione degli Eroi. Captain Hero, quando lo vede, gli dice di tacere perché "quello che è successo nel Mondo Bizarro, deve rimanere nel Mondo Bizarro", ma l'altro supereroe si giustifica dicendo che "i bagni della stazione dei pullman non sono considerati Mondo Bizarro". Captain Hero, per farlo tacere, lo spedisce lontano con un forte pugno. In seguito viene ritrovato impiccato ad un albero, suicidatosi apparentemente, tuttavia la seguente reazione di Captain Hero lascia intendere che in realtà sia stato lui ad ucciderlo. È ricalcato sul modello di Bizarro, il clone imperfetto di Superman. Doppiato in italiano da Claudio Ridolfo.

La Lega dei Supereroi[modifica | modifica wikitesto]

Ricalcata sul modello dei gruppi di supereroi della Marvel e DC Comics come i Vendicatori e la JLA, compare solamente nel sesto episodio della seconda stagione, quando Captain Hero e Spanky Ham organizzano una truffa in un casinò, poi Hero decide di sbarazzarsi di Spanky e il maiale si vendica con un geniale stratagemma. Spedendo le registrazioni alla Lega, essi appaiono e arrestano Captain Hero. I membri della Lega sono Captain Colonicus, la Donna Non Ben Vestita Per Questa Stagione (ispirata a Wonder Woman), Ethan Hawkman (una sorta di Hawkman con la faccia di Ethan Hawke) e l'Uomo-Coccodrillo Nano dell'Africa Occidentale. Doppiati in italiano da: Marco Balbi (Captain Colonicus), Gianni Gaude (Ethan Hawkman) e Paolo De Santis (Uomo-Coccodrillo).

Super-Tata[modifica | modifica wikitesto]

Compare solamente nel settimo episodio della seconda stagione, "Super Nanny". Super-Tata è la parodia dell'omonimo programma TV e qui chi deve fare i conti con lei è Captain Hero, che la considera un suo rivale solo perché porta la parola "super" davanti al suo nome. Super-Tata ha una particolarità: quando qualcuno fa qualcosa di cattivo, lei lo manda a sedersi su uno sgabellino colorato e lo fa rimanere lì fino a quando il malcapitato non le chiederà il permesso per alzarsi di nuovo. La permanenza di Super-Tata nella casa dà luogo ad esilaranti gags (come quando Captain Hero dice che da quando lei era nella casa lui dormiva molto di più, non faceva i dispetti e non aveva bagnato il letto per tre notti di seguito). Alla fine si scopre che l'obiettivo di Super-Tata è conquistare il mondo con le sue mini-truppe, che altro non sono che i bambini sottoposti al suo metodo. Sarà lo stesso Captain Hero a sventare tutto grazie ad un abile stratagemma di Foxxy.

L'uomo-scimmia[modifica | modifica wikitesto]

È una bizzarra creatura pelosa dalle forme scimmiesche di un film in bianco e nero, Il mondo perduto. Non ha una voce, ma è una presenza fondamentale in quanto serve a coprire varie situazioni.

Topolino[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Topolino.

Il famoso Topo, icona Disney, appare come antagonista nell'episodio "Terms Of Endearment" (tuttavia il suo nome viene censurato, ogni volta che qualcuno lo pronuncia, come ad evitare violazioni di copyright). Questo Topolino, cita anche Darth Vader, infatti, indossa un mantello nero ed è, a quanto pare, sfigurato come quest'ultimo. la sua testa è coperta da un casco metallico, su cui sono montate le sue celebri orecchie, anch'esse di metallo. Dirige il campo di cancellamento (da 'concentramento') per cartoni animati politicamente scorretti, nel quale viene rinchiusa Foxxy. Doppiato in italiano da Paolo De Santis.

Giudice Biscotto[modifica | modifica wikitesto]

Il cui nome originale è "Judge Fudge", è un biscotto vestito da giudice che, secondo il produttore ebreo ha vinto la prima stagione di Drawn Together chiamandolo come ospite al Drawn Together Clip Show (seconda stagione). La sua frase più celebre è "sono troppo occupato ad essere delizioso...", e questo lo porta ad essere superficiale ed insensibile. Doppiato in italiano da Riccardo Rovatti.

Elenco episodi[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Stati Uniti Prima TV Italia Italia
1 Hot Tub Vasca idromassaggio
2 Clara's Dirty Little Secret Il piccolo sudicio segreto di Clara
3 Gay Bash Omofobi
4 Requiem for a Reality Show Requiem per un reality show
5 The Other Cousin L'altra cugina
6 Dirty Pranking No. 2 Sporche balordie n°2
7 The One Wherein There Is a Big Twist: Part 1 Quello con il grande colpo di scena (Parte prima)

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Stati Uniti Prima TV Italia Italia
1 The One Wherein There Is a Big Twist: Part 2 Quello con il grande colpo di scena (Parte seconda)
2 Foxxy vs. the Board of Education Foxxy contro il ministero dell'educazione
3 Little Orphan Hero Hero piccola orfanella
4 Captain Hero's Marriage Pact Il matrimonio di Capitan Hero
5 Clum Babies Baby Spore
6 Ghostesses in the Slot Machine I fantasmi del casinò
7 Super Nanny Super Tata
8 Terms of Endearment Parole di conforto
9 Captain Girl Capitan Tizia
10 A Tale of Two Cows La mucca dal vivo
11 Xandir and Tim, Sitting in a Tree Xandir e Tim in gita sul lago
12 The Lemon-AIDS Walk La limonata per la lotta all'AIDS
13 A Very Special Drawn Together Afterschool Uno specialissimo Drawn Together - Speciale dopo scuola
14 Alzheimer's That Ends Well L'Alzheimer che finisce bene
15 The Drawn Together Clip Show Il Clip Show di Drawn Together

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Stati Uniti Prima TV Italia Italia
1 Freaks & Greeks Salviamo capre e cavoli
2 Wooldoor Sockbat's Giggle-Wiggle Funny Tickle Non-Traditional Progressive Multicultural Roundtable! Gay terminator
3 Spelling Applebee's Gara di spelling
4 Unrestrainable Trainable Educare un gigante
5 N.R.A.y RAY Caccia selvaggia
6 Mexican't Buy Me Love Siamo polli o galli
7 Lost in Parking Space: Part One Persi nel parcheggio (Parte prima)
8 Lost in Parking Space: Part Two Persi nel parcheggio (Parte seconda)
9 Drawn Together Babies Drawn Together Bambini
10 Nipple Ring Ring Goes to Foster Care Il capezzolo radio temporale di Hero
11 Toot Goes Bollywood / Fat Albert and the Gang Bang Toot va a Bollywood
12 Breakfast Food Killers I killer dell'industria dei cereali
13 Charlotte's Web of Lies Charlotte: una ragnatela di bugie
14 American Idol Best of Show L'idolo americano dello show

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Dischi Episodi Distrubuzione USA Stati Uniti Distribuzione Italia Italia Note
1 2 7 4 ottobre 2005 Versione integrale non censurata
2 2 15 25 settembre 2007 Versione integrale non censurata
3 2 14 13 marzo 2008 Versione integrale non censurata

The Drawn Together Movie: The Movie![modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 2008 Dave Jeser e Matt Silverstein, i creatori della serie, hanno annunciato di essere al lavoro insieme a Comedy Central sul film di Drawn Together.

The Drawn Together Movie: The Movie! è stato pubblicato direct-to-video negli Stati Uniti il 20 aprile 2010.

Il film narra le avventure della gang che, dopo aver scoperto di essere stati cancellati, cercano di tornare in TV.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]