David Archuleta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David James Archuleta
Fotografia di David James Archuleta
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop
Soul
Rhythm and blues
Periodo di attività 2003 – in attività
Etichetta Jive[1]
Sito web

David James Archuleta (Miami, 28 dicembre 1990) è un cantante e pianista statunitense.

Il 21 maggio 2008 si è classificato secondo nella settima stagione di American Idol dove ha perso in finale contro David Cook ottenendo il 44 percento dei voti.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

David Archuleta nasce a Miami, Florida[2] da Jeff Archuleta e Lupe Maria, una cantante e ballerina originaria dell'Honduras.[3] La famiglia Archuleta si è trasferita a Murray (Utah), dove frequenta la Murray High School.[4] Nonostante abbia sofferto di una paralisi parziale delle corde vocali e abbia rifiutato un intervento chirurgico, oggi dice di sentirsi quasi del tutto guarito.

Archuleta ha iniziato a cantare all'età di sei anni, dopo essere stato ispirato dal musical Les Misérables. “Tutto ebbe inizio grazie a quel musical” ha detto.[5] Ha iniziato ad esibirsi a 10 anni quando ha partecipato ad un talent show nello Utah cantando “I Will Always Love You" di Dolly Parton.

All'età di 11 anni debuttò in televisione cantando “And I Am Telling You I'm Not Going” durante un talent show per future pop star.[6]

Influenze musicali[modifica | modifica sorgente]

La madre di David Archuleta è originaria dell'Honduras,[7] e la maggior parte della musica che ha ascoltato da bambino, stando a quanto detto durante un'intervista andata in onda ad American Idol, era latino americana. Stando sempre a quanto detto da Archuleta la madre lo faceva danzare con la sorella maggiore sulla base di musica tradizionale.[8] Ha anche ascoltato musica jazz, gospel, pop, rock e soul[5]

Sulla sua pagina personale sul sito di American Idol, tra le sue influenze musicali Archuleta cita Natalie Cole, Stevie Wonder, Kirk Franklin e Bryan Adams.[9]

Star Search[modifica | modifica sorgente]

Nel 2003, all'età di 12 anni, Archuleta cantò in diversi episodi del programma tv "Star Search".[10][11][12][13][14][15][16] Durante Star Search 2 divenne il campione della categoria cantanti. Durante un episodio, cantò contro l'allora undicenne Alexandréa Lushington, anche lei partecipante alla settima edizione di American Idol. Si esibì con una versione a cappella di “And I Am Telling You I Am Not Going” per i finalisti della prima edizione di American Idol, ricevendo i complimenti della vincitrice Kelly Clarkson.[17]

American Idol[modifica | modifica sorgente]

Archuleta ha superato le selezioni che gli hanno permesso di andare alle audizioni finali di Hollywood cantando Waiting on the World to Change di John Mayer.[18] Durante le selezioni di Hollywood (dove ha cantato Heaven di Bryan Adams e Crazy di Gnarls Barkley) aveva 16 anni, motivo per il quale ha dovuto seguire lezioni scolastiche anche durante il programma. I suoi genitori l'hanno accompagnato durante tutto il periodo della trasmissione poiché ancora minorenne.[19]

Il “Los Angeles Times” pubblicò un articolo che speculava sul fatto che Archuleta non avesse cantato la prima strofa della canzone Imagine, attribuendo il fatto alla sua religione (Mormonismo) e al suo non voler esprimere il lato agnostico espresso dalla frase “no religion too” ("e senza alcuna religione").[20] David Archuleta però,ancora tredicenne, si esibì durante “Good Things Utah” cantando l'intera canzone. Durante la sua prima performance di “Imagine” ad “American Idol” alla domanda posta dal giudice Randy Jackson sul perché avesse deciso di non cantare la prima strofa rispose che la terza strofa era la sua preferita in quanto “ha un bellissimo significato”. In finale cantò “Don't Let the Sun Go Down on Me”, “In This Moment” e “Imagine”. Il giudice Simon Cowell disse che Archuleta aveva vinto la serata. Anche David Cook, che poi risulterà il vincitore della settima edizione di “American Idol” pensava che Archuleta avrebbe vinto: “Devo concederglielo, il ragazzino ha azzeccato tutte e tre le esibizioni”, disse Cook.[21] Nell'ultima votazione, Archuleta ottenne il 44 percento dei voti.[22][23] Durante la finale, Archuleta e Cook apparvero entrambi in due spot tv separati ma praticamente identici per il gioco Guitar Hero, imitando una scena interpretata da Tom Cruise in Risky Business.[24]

Performance e risultati delle votazioni[modifica | modifica sorgente]

Settimana Tema Canzone Eseguita Cantante Risultato
Audizioni n/a "Waiting on the World to Change"[25] John Mayer Selezionato
Hollywood n/a "Crazy"[19] Gnarls Barkley Selezionato
Top 50 n/a "Heaven"[25] Bryan Adams Selezionato
Top 24 Gli anni sessanta "Shop Around"[26] The Miracles Salvo
Top 20 Gli anni settanta "Imagine"[27] John Lennon Salvo
Top 16 Gli anni ottanta "Another Day in Paradise" Phil Collins Salvo
Top 12 Lennon/McCartney "We Can Work It Out" The Beatles Salvo
Top 11 The Beatles "The Long and Winding Road" The Beatles Salvo
Top 10 Anno di nascita concorrente "You're the Voice" John Farnham Salvo
Top 9 Dolly Parton "Smoky Mountain Memories" Dolly Parton Salvo
Top 8 Musica d'ispirazione "Angels" Robbie Williams Salvo
Top 7 Mariah Carey "When You Believe" Mariah Carey & Whitney Houston Salvo
Top 6 Andrew Lloyd Webber "Think of Me" Il Fantasma dell'Opera Salvo
Top 5 Neil Diamond "Sweet Caroline"

"America"

Neil Diamond Salvo
Top 4 Rock and Roll Hall of Fame "Stand by Me"

"Love Me Tender"

Ben E. King

Elvis Presley

Salvo
Top 3 Scelta del Giudice (Paula Abdul)

Scelta del Concorrente

Scelta dei Produttori

"And So It Goes"

"With You"

Chris Brown

Dan Fogelberg

Salvo
FINALE Scelta di Clive Davis

Inedito

Scelta del concorrente

"Don't Let the Sun Go Down on Me"

"In This Moment"

"Imagine"

Elton John

Scritta da Ryan Gillmor

John Lennon

Secondo Classificato


Fans[modifica | modifica sorgente]

I suoi fan si chiamano “Archies” o “ArchAngels”. Grazie al suo aspetto carismatico e al lavoro svolto durante “American Idol”, Archuleta ha attratto molti fan, incluse le teenager.[28][29][30] Archuleta è stato il favorito per la vittoria dopo le prime settimane sia per i giudici che per la stampa grazie alla sua voce pulita e pop, “che l'hanno aiutato a costruire un ampio fanbase durante la competizione”.[31] Fred Bronson del Billboard magazine fa notare che “David occupa un posto fino ad ora vuoto. . . Ha innocenza e umiltà".[30] A partire dalla sua esibizione di Angels, Archuleta ha risposto alla richiesta dei suoi fan di salutarli appoggiando la mano sul cuore.

Controversia con il padre[modifica | modifica sorgente]

Dopo la sua performance di We Can Work It Out, che il giudice Simon Cowell definì "un disastro", Entertainment Tonight dichiarò che Archuleta subiva pressioni da parte del padre, Jeff Archuleta, che "ripetutamente urlò al figlio durante la sessione di registrazione della notte precedente".[32] Jeff Archuleta negò il tutto in un'intervista a Us Magazine.[33] Un articolo risalente a maggio 2008 dell'Associated Press raccontò che Jeff fece aggiungere al figlio una frase della canzone Beautiful Girls di Sean Kingston nella sua esibizione di Stand by Me, aumentando così i costi per la licenza dei diritti d'autore, che costò a Jeff Archuleta il permesso di assistere alle prove della trasmissione.[34] Archuleta difese il padre definendolo "una brava persona" che lo tiene coi piedi per terra.[35]

Carriera dopo American Idol[modifica | modifica sorgente]

Il 5 giugno 2008 la Jive Records ha annunciato che Archuleta ha firmato un contratto discografico con la loro etichetta e che il suo album di debutto sarà pubblicato verso la fine del 2008, dopo la fine del tour 2008 di “American Idol”.[1]

Le tre canzoni che Archuleta ha cantato durante la finale di “American Idol”, sono tutte entrate nella top 10 dei brani più scaricati su iTunes.

Il 17 luglio 2008 durante la trasmissione So You Think You Can Dance, la cover di “Imagine” eseguita da Archuleta è stata utilizzata dai concorrenti Katee Shean e William Wingfield durante la loro esibizione.[36]

Il 21 luglio 2008 altre due canzoni, “My Hands” e “Ruined Me”, sono state registrate all'ASCAP (associazione Americana compositori, autori ed editori).[37][38]

Il primo singolo di Archuleta Crush è stato presentato in anteprima mondiale il 1º agosto 2008 su Z100, una radio di New York[39] il 12 agosto Crush è stato reso disponibile per il download su iTunes, dove ha raggiunto la prima posizione in 24 ore.[40] Ha debuttato alla seconda posizione nella classifica Billboard Hot 100, secondo solo a "Disturbia" di Rihanna. Stando a Nielsen SoundScan, negli Stati Uniti nella prima settimana il brano è stato scaricato 166.000 volte.[41]

Carriera di attore[modifica | modifica sorgente]

Archuleta è apparso interpretando sé stesso nello show iCarly in onda su Nickelodeon.

Ha anche partecipato, interpretando sempre se stesso, ad un episodio della terza stagione di Hannah Montana, nel quale ha cantato una canzone con la protagonista,dello show, Miley Cyrus.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Anno Album Posizione più alta raggiunta Vendite e Certificazioni
US AUS CAN GER UK
2008 David Archuleta
  • Data pubblicazione: 11 novembre 2008
  • Etichetta discografica: Jive/Zomba
2 14
  • Vendite USA: 500,000+[42]
  • Vendite internazionali: TBA
  • RIAA: TBA
  • CRIA: TBA
"—" indica che l'album o non è entrato in classifica o non è stato pubblicato.

Christmas From The Heart: 2009 The Other Side Of Down:2010

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Anno Singolo Posizione più alta raggiunta Album
US Hot 100 US Pop 100 US Digital US AC US T40 Main US Adult CAN
2002 "Dream Sky High" solo singolo
"Don't Tell Me"
2008 Crush 2 12 1 11 13 17 7 David Archuleta
"A Little Too Not Over You"
"—" indica che il singolo o non è entrato in classifica o non è stato pubblicato.

Altre canzoni entrate in classifica[modifica | modifica sorgente]

Anno Singolo Posizione più alta raggiunta Album
US Hot 100 US Pop 100 US Digital CAN
2008 "Imagine" 36 35 16 31 esibizioni American Idol
"Don't Let the Sun Go Down on Me" 58 41 26 50
"In This Moment" 60 43 28 56
"Longer" "Think of Me" 119
"Angels" 89 53 64 David Archuleta
"—" indica che il singolo o non è entrato in classifica o non è stato pubblicato.

Premi[modifica | modifica sorgente]

Anno Evento Premio Risultato
2008 Teen Choice Awards 2008 - Fan più fanatici Vinto[43]
2008 - Miglior Sorriso (Assegnato dopo lo show) Vinto[44]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Archuleta signed with Jive, Jive.
  2. ^ (EN) David Archuleta, Il sito ufficiale di David Archuleta, KidActors, 2003-2005. URL consultato il 28 febbraio 2008.
  3. ^ Deseret News "Friends knew Archuleta had talent"
  4. ^ Murray High teen moving up on 'Idol' in Associated Press, Deseret News, 15 febbraio 2008.
  5. ^ a b Introducing David Archuleta, American Idol, February 18 2008. URL consultato il 6 marzo 2008.
  6. ^ Fred Bronson, Q&A: David Archuleta from American Idol, Billboard.
  7. ^ American Idol Fast Facts: David Archuleta: Weekly Q & A, American Idol, Fox.com, FremantleMedia North America, Inc., 27 febbraio – marzo 4, 2007. URL consultato il 27 febbraio 2008.
  8. ^ American Idol: episodio 7x25 March, 2008, Top 10, Archuleta interview, 2008-03-25.
  9. ^ American Idol Fast Facts: David Archuleta: Weekly Q & A, American Idol, Fox.com, FremantleMedia North America, Inc., 19 febbraio-26, 2007. URL consultato il 25 febbraio 2008.
  10. ^ Star Search: Episode 03, 01/31/2004, Story in CBS.
  11. ^ Star Search: Episode 04, 02/07/2004, Story in CBS.
  12. ^ Star Search: Episode 05, 02/14/2004, Story in CBS.
  13. ^ Star Search: Episode 06, 02/21/2004, Story in CBS.
  14. ^ Star Search: Episode 07, 02/28/2004, Story in CBS.
  15. ^ Star Search: Junior Singer Video in CBS.
  16. ^ Lea Delaveris, Ringer Singers: Some 'Idol' Contestants Aren't Novices in Columbus Dispatch, 19 febbraio 2008.
  17. ^ "David Archuleta sings for Kelly Clarkson"
  18. ^ John Wilkens, Thousands audition in S.D. for 'American Idol' in Union-Tribune, 30 luglio 2007.
  19. ^ a b Ken Barnes, Idol Chatter: A conference call with Nigel, USA Today.
  20. ^ Ann Powers, David Archuleta's 'Imagine' wasn't just imagined up in Los Angeles Times, 28 febbraio 2008. URL consultato il 30 aprile 2008.
  21. ^ Gil Kaufman, Even David Cook Thinks David Archuleta Nailed 'American Idol' Finale: 'I Have To Concede It', VH1.
  22. ^ http://itn.co.uk/news/797341a277ef77ea45eeaa18547863a4.html
  23. ^ http://americanidol.onfox.tv/tag/carrie-underwood/
  24. ^ Derrick Lang, Record 'Idol' vote is also a landslide, AP.
  25. ^ a b David Archuleta - Audition on Hollywood 2008, DavidArchuletaMusic via YouTube, 18 febbraio 2008. URL consultato il 25 febbraio 2008.
  26. ^ David Archuleta Top 24 (19/02/08), DavidArchuletaMusic via YouTube, 19 febbraio 2008. URL consultato il 25 febbraio 2008.
  27. ^ David Archuleta - Imagine - 26/02/08, DavidArchuletaMusic via YouTube, 26 febbraio 2008. URL consultato il 27 febbraio 2008.
  28. ^ Vince Horiuchi, Utah's 'American Idol' stumbles over Beatles' lyrics, but it all works out in The Salt Lake Tribune, 13 marzo 2008.
  29. ^ Tom Breihan, American Idol Week Six: The Archuleta Problem, The Village Voice, March 26 2008. URL consultato il 26 marzo 2008.
  30. ^ a b Brenda Jones, American Idol Battle: David Archuleta vs. David Hernandez, National Ledger, 7 March 2008. URL consultato il 27 marzo 2008.
  31. ^ Misha Davenport, The Curse of The Front-runner: David Archuleta's 'the one to beat,' but history prefers the underdog, Chicago Sun Times, March 23 2008. URL consultato il 26 marzo 2008.
  32. ^ David Archuleta's So-Called 'Stage Dad'?
  33. ^ David Archuleta's Father: I'm No 'Stage Dad' in Us Weekly, Yahoo!, 23 aprile 2008.
  34. ^ Elber, Lynn. "AP Source: David Archuleta's dad loses 'Idol' backstage pass". Associated Press. 2008-05-10.
  35. ^ David Archuleta Defends Dad, CBS.
  36. ^ So You Think You Can Dance (U.S. TV series): episodio 4x13, Week 6 (16 July 2008), 2008-07-17.
  37. ^ "My Hands", ASCAP, 2008. URL consultato il 29 luglio 2008.
  38. ^ "Ruined Me", ASCAP, 2008. URL consultato il 29 luglio 2008.
  39. ^ date accessed August 1 2008
  40. ^ Jocelyn Vena, Shawn Adler, David Archuleta Keeps His Fans Up To Date From The Set Of His 'Crush' Video: 'American Idol' runner-up posts YouTube vlog, but remains coy about music video's content., MTV, 21 agosto 2008. URL consultato il 2 novembre 2008.
  41. ^ Rihanna Fends Off Archuleta Atop Hot 100, Billboard, 2008. URL consultato il 21 agosto 2008.
  42. ^ Ken Barnes, Idol sales: Cook comes in third, USA Today, 26 novembre 2008. URL consultato il 26 novembre 2008.
  43. ^ Teen Choice 2008: Post Show!, Teen Choice Awards / Fox, agosto 2008. URL consultato il 2 novembre 2008.
  44. ^ Teen Choice 2008: TC Summer Nominees, Teen Choice Awards / Fox, agosto 2008. URL consultato il 2 novembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 19510876 LCCN: no2008182542