Curtiss-Wright XP-55

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Northrop XP-55 Ascender
XP-55 Ascender in volo
XP-55 Ascender in volo
Descrizione
Tipo aereo da caccia
Equipaggio 1 pilota
Costruttore Stati Uniti Curtiss-Wright
Data primo volo 9 luglio 1943
Utilizzatore principale Stati Uniti USAAF
Esemplari 2
Dimensioni e pesi
Lunghezza 9,0 m (29 ft 7 in)
Apertura alare 12,4 m (40 ft 7 in)
Altezza 3,0 m (10 ft 0 in)
Superficie alare 21,83 (235 ft²)
Peso carico 3 497 kg (7 710 lb)
Peso max al decollo 3 600 kg (7 930 lb)
Propulsione
Motore un Allison V-1710-95, motore V12 raffreddato a liquido
Potenza 1 275 hp (951 kW)
Prestazioni
Velocità max 628 km/h (390 mph) a 5 883 m (19 300 ft)
Velocità di salita 11,9 m/s (2 350 ft/min)
Autonomia 1 020 km (635 mi)
Tangenza 10 500 m (34 600 ft)
Armamento
Mitragliatrici 4 calibro 0.50 in sul muso

i dati sono estratti da WW2 Aircraft Fact Files: US Army Air Force Fighters, Part 1[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Curtiss-Wright XP-55 Ascender (Curtiss-Wright CW-24), fu un prototipo da caccia degli anni quaranta statunitense costruito dalla Curtiss. Insieme al XP-54 e al XP-56, Venne creato in seguito alla proposta R-40C del 27 novembre 1939 da parte del United States Army Air Corps per un aereo non-convenzionale. Altamente inusuale per il suo periodo, aveva configurazione canard, il motore montato posteriormente, ala a freccia e due code verticali. A causa della configurazione spingente, venne sarcasticamente rinominato "Ass-ender" (Ass vuol dire sedere in inglese). Come l'XP-54, l'Ascender venne inizialmente progettato per l'uso del motore Pratt & Whitney X-1800. Il motore dovette essere rielaborato quando lo stesso progetto per l'X-1800 fu cancellato. Fu il primo aereo da caccia Curtiss ad usare un carrello triciclo.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Green; Swanborough 1977, pp. 69–71.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) A Curtiss Ascender in Flight, 5 aprile 1945, pp. 360-1. URL consultato il 3 marzo 2012.
  • (EN) William Green, War Planes of the Second World War, Volume Four: Fighters, 6th impression (1969), Londra, Macdonald & Co.(Publishers) Ltd., 1961, ISBN 0-356-01448-7.
  • (EN) William Green, Gordon Swanborough, WW2 Aircraft Fact Files: US Army Air Force Fighters, Part 1, Londra, Macdonald and Jane's Publishers Ltd., 1977, ISBN 0-356-08218-0.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]