Classe Svetljak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Svetljak
Il PSKR-926, operativo nell'area del Pacifico
Il PSKR-926, operativo nell'area del Pacifico
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg Naval Ensign of Russia.svg Russian Border Guard.svg Flag of Viet Nam Peoples Army.svg Flag of Slovenia.svg
Tipo pattugliatore
Classe Svetlyak
Proprietario/a Russia, Vietnam e Slovenia
Cantiere San Pietroburgo e Vladivostok
Entrata in servizio dal 1988
Caratteristiche generali
Lunghezza 49,5 m
Larghezza 9,2 m
Altezza 2,2 m
Propulsione tre motori diesel, con una potenza complessiva di 16.200 hp
Velocità 30 nodi
Autonomia 2.200 n.mi. a 13 nodi, oppure 10 giorni
Equipaggio 28
Armamento
Armamento artiglieria:

siluri:

missili:

Note
Dati riferiti alla versione Progetto 10410, per la Guardia di Frontiera Federale Russa.

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Le unità appartenenti alla classe Svetljak (cirillico: Светляк; progetto 10410, 10411 e 10412 secondo la classificazione russa) sono unità di piccole dimensioni, idonee per sia svolgere compiti di pattugliamento, sia per effettuare missioni di attacco contro altre unità. Sono stati costruiti in tre versioni principali.
La classificazione russa è Artilleriyskiy Kater (AK: cannoniere).

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di unità piuttosto moderne, costruite a partire dal 1988 presso i cantieri navali di Vladivostok e di San Pietroburgo. In generale, ne sono state costruite tre versioni, identificate da altrettanti numeri di progetto. Le capacità nautiche sono piuttosto buone: sono in grado di operare in climi caldi, e navigare con il mare a forza sette. Le armi di bordo sono inoltre efficaci anche con il mare a forza cinque.
Le tre versioni sono identiche per quanto riguarda scafo ed impianto propulsivo, ma si differiscono per l'armamento e le dotazioni elettroniche imbarcate.

  • Progetto 10410: versione progettata appositamente per la Guardia di Frontiera Federale Russa. Si tratta di pattugliatori ben equipaggiati, in servizio in una trentina di esemplari. Le caratteristiche tecniche sono quelle riportate in tabella.
  • Progetto 10411: si tratta di imbarcazioni lanciamissili, progettate per operare in aree costiere. Sono inoltre in grado di effettuare attacchi missilistici contro le imbarcazioni nemiche. Il dislocamento è leggermente superiore, e raggiunge le 390 tonnellate. Sprovviste di tubi lanciasiluri e lanciagranate, sono equipaggiate con due lanciatori quadrupli per missili antinave SS-N-25 Switchblade.
  • Progetto 10412: si tratta di pattugliatori, idonei a svolgere compiti di controllo e protezione di imbarcazioni amiche e linee di comunicazione costiere. Il dislocamento a pieno carico è di 375 tonnellate. Sono equipaggiate con un cannone AK-306 (il cannone da 76 mm può essere montato a prua) e due mitragliatrici da 14,5 mm.

Differenze vi sono anche per quanto riguarda l'impiantistica di bordo.

Il servizio[modifica | modifica sorgente]

Le unità della classe Svetlyak sono utilizzate principalmente dalla Guardia di Frontiera Federale Russa, che ha in servizio una trentina di unità del Progetto 10410. Queste sono tutte identificate dalla sigla identificativa PSKR[1].

  • PSKR-900
  • PSKR-901
  • PSKR-902
  • PSKR-903
  • PSKR-904
  • PSKR-905
  • PSKR-906
  • PSKR-907
  • PSKR-908
  • PSKR-909 Vyborg
  • PSKR-910
  • PSKR-911
  • PSKR-912
  • PSKR-913 Kizlyar
    PSKR-915 in navigazione, nel 1995.
  • PSKR-914
  • PSKR-915
  • PSKR-916
  • PSKR-917
  • PSKR-918
  • PSKR-920
  • PSKR-921
  • PSKR-922
  • PSKR-923
  • PSKR-930
  • PSKR-931
  • PSKR-932

Altre unità risultano in servizio in Vietnam[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Questa è utilizzata esclusivamente per le unità navali della Guardia di Frontiera Federale.
  2. ^ [1]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Lista di nomi in codice NATO per navi sovietiche

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]