Classe Zhenya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Zhenya
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg
Tipo dragamine
Numero unità 3
Proprietario/a URSS
Entrata in servizio 1967
Caratteristiche generali
Dislocamento 220
Stazza lorda 300 tsl
Lunghezza 42,4 m
Larghezza 7,9 m
Altezza 1,8 m
Propulsione due motori Diesel, 2.400 bhp
Velocità 16 nodi nodi
Autonomia 1.400 n.mi. a 14 nodi, oppure 2.400 a 10 nodi
Equipaggio 40
Equipaggiamento
Sensori di bordo 1 radar da ricerca Spin Trough
Armamento
Armamento 1 impianto binato con due cannoni antiaerei da 30 mm cal. 65

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

La classe Zhenya (progetto 1252 e 1263 Almaz secondo la classificazione russa) era una classe navale composta da due sole unità, entrate in servizio, rispettivamente, nel 1967 e nel 1972. Si trattava di dragamine di nuova concezione, che però non entrarono mai in produzione di serie in quanto furono preferite le classe Sonya, di dimensioni maggiori.

In Unione sovietica erano classificate BT.

Tutte le unità sono state radiate tra il 1989 ed il 1992.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le navi costiere russe

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lista di nomi in codice NATO per navi sovietiche

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]