Stazza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La stazza rappresenta la somma dei volumi degli spazi interni, ermeticamente chiusi all'acqua, di una nave o di un natante o di un galleggiante di qualunque tipo. La sua unità di misura, fino all'entrata in vigore della normativa internazionale dell'International Maritime Organization, era la tonnellata di stazza, un'unità di volume corrispondente a 100 piedi cubi (2,832 metri cubi).

Oggi, pur continuando a parlare di stazza lorda e stazza netta, a seguito dell'entrata in vigore della "Convenzione Internazionale sulla Stazzatura delle Navi" (conclusa a Londra il 23 giugno 1969), questa non rappresenta più il volume interno di una nave espresso in tonnellate di stazza, ma solamente il risultato dei calcoli di una complessa formula che dà luogo a un numero. Tale valore, pur essendo un indice di "grandezza" e di "capacità" commerciale della nave, non esprime un volume ma, come anzidetto, rappresenta una misura convenzionale. Esiste una formula per la determinazione della "stazza lorda" (GT, gross tonnage) e una formula per la determinazione della "stazza netta" (NT, net tonnage).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In origine il termine era riferito a una tassa, Tonnage o Poundage, imposta dalla corona inglese nel XIV secolo ai carichi di barili di vino importati in Inghilterra dalla Spagna e dal Portogallo.

  • Stazza lorda: comprende tutti i volumi interni della nave, compresi gli spazi della sala macchine, dei serbatoi di combustibile, le zone riservate all'equipaggio. Si misura partendo dalla superficie esterna delle paratie.
  • Stazza netta: corrisponde alla somma dei volumi di tutti gli spazi interni della nave utilizzabili per scopi commerciali. Non comprende quindi la parte di impianti e di servizi della nave, e si misura dalla superficie interna dei locali.

A questi sistemi internazionali si aggiungono due sistemi specifici:

  • PC/UMS (Panama Canal/Universal Measurement System), basato sulla stazza netta, ma modificato per l'utilizzo nel Canale di Panama, si avvale di una formula matematica per calcolare il volume totale della nave. Una tonnellata PC/UMS equivale a 2,832 metri cubi o 100 piedi cubici.
  • Sistema di misura per il Tamigi: era usato per piccole imbarcazioni da diporto e serviva al calcolo delle tariffe portuali. Si trattava di un altro sistema volumetrico, creato dal Thames Yacht Club: (lunghezza - larghezza) x larghezza x ½larghezza / 94. Questa formula era anche usata per il calcolo degli handicap nelle regate.

Questa misura, che è di volume e non di peso, si indica in tonnellate di stazza ed è a volte confusa con il dislocamento, che è invece un'unità di peso misurata in tonnellate metriche.

La stazza di una barca da regata è calcolata con differenti equazioni, delle quali la più diffusa è sicuramente quella detta

  • Stazza internazionale, del 1906 che suddivide le varie barche secondo il risultato della formula, che ha visto due successive revisioni, in metri.

Per esempio, vi erano barche da 6m Stazza internazionale, 8m S.I. 10m S.I., 15m S.I., 19m S.I.ecc.., e le più famose barche della classe, i 12m S.I. utilizzate per le regate dell'America's Cup dal 1958 fino al 1987.

Altri metodi di calcolo della Stazza sono anche lo

  • IOR e lo
  • ORC international

che definiscono il rating o compenso nelle regate veliche.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonte normativa[modifica | modifica wikitesto]

Approvata dal Parlamento il 22 ottobre 1973
Ratificata con strumenti depositati dall'Italia il 10 settembre 1974
Entrata in vigore per l'Italia il 18 luglio 1982
      • Per la Svizzera:
Approvata dall’Assemblea federale il 30 novembre 1976
Ratificata con strumenti depositati dalla Svizzera il 21 giugno 1977
Entrata in vigore per la Svizzera il 18 luglio 1982

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]