Cedric Hardwicke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cedric Hardwicke

Sir Cedric Hardwicke (Lye, 19 febbraio 1893New York, 6 agosto 1964) è stato un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel villaggio di Lye in Inghilterra, figlio di Webster Hardwicke e sua moglie Jessie. Frequentò la scuola di Bridgnorth in Shropshire. Nel 1912 ottenne il suo primo ruolo teatrale a Londra nell'opera Il monaco e la donna, in cui ricoprì il ruolo di Frate John. In quegli anni iniziò a lavorare in diversi teatri londinesi, fino a quando non si unì alla compagnia di Francis Robert Benson, viaggiando per tutta l'Inghilterra.

Dal 1914 al 1921 servì l'esercito britannico in Francia. Lavorò in opere classiche quali Pigmalione, Antigone e Cesare e Cleopatra. Le sue doti artistiche vennero apprezzate a tal punto che l'attore ricevette il titolo di Cavaliere dell'Ordine dell'Impero britannico a soli 41 anni.

Suo figlio Edward Hardwicke, divenuto anch'egli attore, è famoso per la seconda interpretazione del personaggio del Dottor Watson nella serie televisiva Le avventure di Sherlock Holmes, prodotta dal 1984 al 1995.

A Hollywood[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1939 si trasferì a Hollywood per seguire la carriera cinematografica, benché continuasse a svolgere l'attività teatrale a New York. Nel 1944 tornò in Inghilterra e nel 1945 di nuovo in America.

Dagli anni trenta si distinse sul grande schermo in opere quali I miserabili (1934) e Le miniere di re Salomone (1937). Interpretò inoltre i ruoli di importanti personaggi storici, come re Artù in Un americano alla corte di Re Artù (1949) e il faraone Seti I ne I dieci comandamenti di Cecil B. De Mille (1956). Memorabili e allo stesso tempo inquietanti le interpretazioni di Frollo in Notre Dame (1939), al fianco di Charles Laughton e del serial killer psicopatico nel noir Lo sparviero di Londra (1947).

Morì a 71 anni a New York.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 66659478 LCCN: n85376648