Il terrore di Frankenstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il terrore di Frankenstein / Il fantasma di Frankenstein
Ghost.jpg
uno screenshot del trailer del film
Titolo originale Ghost of Frankenstein
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1942
Durata 67 min
Colore b/n
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Erle C. Kenton
Sceneggiatura Scott Darling
Casa di produzione Universal Pictures
Trucco Jack Pierce
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Doppiaggio originale:

Ridoppiaggio 2004:

Il terrore di Frankenstein, anche noto in Italia come Il fantasma di Frankenstein, è un film horror diretto dal regista Erle C. Kenton nel 1942. Il film ebbe uno straordinario successo di pubblico, nonostante il cattivo giudizio che molti critici gli tributarono nei giornali dell'epoca.[senza fonte] Si era nel pieno della seconda guerra mondiale, la Creatura del dottor Frankenstein si presentò come un mostro vendicativo e questo probabilmente contribuì a galvanizzare un pubblico ostile alla Germania nazista.[senza fonte]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia riprende da dove si era interrotta quella de Il figlio di Frankenstein. Ygor, miracolosamente sopravvissuto allo scontro precedente, ritrova il Mostro in una grotta, liberandolo dal blocco di zolfo dove era incastrato.

Ludwig, il secondogenito di Henry Frankenstein, decide quindi di riparare all'errore del padre e di dare alla creatura un nuovo cervello. L'idea è quella di utilizzare il cervello di Fritz, primo assistente del padre e ucciso dal mostro, ma Ygor si offre volontario per potersi unire alla creatura alla quale è legato. Lo scienziato si rifiuta, ma un suo collega vuole invece farlo, convinto anche dal diabolico Ygor.

Il cervello di Ygor viene così trasferito nel corpo del Mostro, e si rivela subito malvagio e inizia a commettere crimini e omicidi. Alla fine però, dopo essersi confrontato con Ludwing e Erik Ernst, il Mostro brucerà vivo nel laboratorio in fiamme.

Analisi del film[modifica | modifica wikitesto]

Il mostro di Frankenstein (che già da questo film verrà semplicemente chiamato col nome del suo creatore) interpretato da un ottimo Lon Chaney Jr., che non fa rimpiangere Boris Karloff, e da un Bela Lugosi straordinariamente sopra le righe col suo inglese con un fortissimo accento ungherese è nuovamente Ygor, il film è tutt'altro che scarso come invece alcuni critici sostengono ancora tutt'oggi.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Jack Pierce, per realizzare la scena in cui Frankenstein emerge dallo zolfo liquefatto, usò un tale strato di trucco che quasi soffocò Lon Chaney Jr.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]