Le avventure di Sherlock Holmes (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le avventure di Sherlock Holmes
Titolo originale The Adventures of Sherlock Holmes
Paese Regno Unito
Anno 1984-1994
Formato serie TV
Genere Giallo
Stagioni 4 (spin-off inclusi)
Episodi 41
Durata 50-90 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3
Colore colore
Audio
Crediti
Interpreti e personaggi
Produttore Granada Television
Prima visione
Prima TV Regno Unito
Dal 24 aprile 1984
Al 11 aprile 1994
Rete televisiva Granada Television

Le avventure di Sherlock Holmes (The Adventures of Sherlock Holmes) è una serie televisiva prodotta dalla Granada Television tra il 1984 e il 1994. La serie è basata sul personaggio di Sherlock Holmes, creato da Sir Arthur Conan Doyle.

La serie è composta da quattro stagioni ognuna delle quali ha un titolo diverso e si basa su una singola serie di racconti:[1]

  1. Le avventure di Sherlock Holmes (The Adventures of Sherlock Holmes) 13 episodi trasmessi su Independent Television dal 1984 al 1985[2]
  2. Il ritorno di Sherlock Holmes (The Return of Sherlock Holmes), 13 episodi, 1986-1988[3]
  3. Il taccuino di Sherlock Holmes (The Case-Book of Sherlock Holmes), 9 episodi, 1991-1993[4]
  4. Le memorie di Sherlock Holmes (The Memoirs of Sherlock Holmes), 6 episodi, 1994[5]

In totale, delle sessanta storie scritte da Conan Doyle, ne furono adattate per lo schermo 41, di cui trentasei in puntate da 50 minuti circa e cinque speciali episodi da un'ora e mezza.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La serie fu prodotta inizialmente da Michael Cox, con successivi episodi prodotti poi da June Wydham Davies. Fu adattata alla televisione dallo sceneggiatore John Hawkesworth, il quale scrisse anche molti degli episodi. Altri autori che contribuirono furono Jeremy Paul, T.R. Bowen e Alan Plater.

Cast[modifica | modifica sorgente]

La serie vede Jeremy Brett nei panni del famoso detective. Il ruolo del fedele amico di Holmes, il Dottor Watson, fu affidato all'interpretazione dell'attore David Burke, che al termine della prima stagione della serie entrò a far parte della Royal Shakespeare Company. Nelle successive 3 serie fu sostituito da Edward Hardwicke.

In aggiunta a Brett e Burke, altri personaggi abbastanza regolari della serie includono Rosalie Williams nel ruolo della governante Signora Hudson e Colin Jeavons nella parte dell'Ispettore Lestrade di Scotland Yard. Nell'episodio L'Interprete Greco fa anche la sua prima comparsa il fratello di Holmes, Mycroft, interpretato, come nelle successive serie, da Charles Gray (che aveva già rivestito tale ruolo nel film Sherlock Holmes: soluzione sette per cento del 1976), mentre Eric Porter interpretò la famosa nemesi di Holmes, il Professor Moriarty, nella prima serie, The Adventures of Sherlock Holmes.

Location[modifica | modifica sorgente]

Una riproduzione in scala reale di Baker Street fu costruita negli studi della Granada in Quay Street, a Manchester, che divenne in seguito parte integrale dall'attrazione turistica del Granada Studios Tour, prima della sua chiusura nel 1999.

Termine delle riprese[modifica | modifica sorgente]

La serie si concluse a seguito della morte di Jeremy Brett all'età di 61 anni, stroncato da un infarto nel 1995. È stato comunque rivelato da alcune delle persone che lavorarono con lui[senza fonte] che egli era in procinto di non interpretare più il ruolo di Holmes; all'epoca, infatti, Brett (già sofferente di disturbo bipolare) era gravemente ammalato e nel corso delle riprese di un episodio della serie The Memoirs of Sherlock Holmes svenne addirittura sul set.

Critica[modifica | modifica sorgente]

Nel totale le varie serie presentano le più fedeli rappresentazioni televisive di molte delle storie di Holmes, anche se alcune libertà di trama furono prese in varie occasioni, in special modo negli ultimi episodi degli anni '90. Ciò nonostante, fu elogiata da molti critici l'attenta ricostruzione fin nei minimi particolari della Londra vittoriana di fine Ottocento e la positiva caratterizzazione del personaggio del Dottor Watson, assai più fedele a quello descritto da Doyle rispetto alle precedenti produzioni televisive del secolo, infelicemente inclini a delineare la figura dell'amico fidato di Holmes come uno stolto e addirittura buffonesco compagnone.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Nota: nonostante tutte le serie riportino titoli delle varie raccolte di storie di Conan Doyle, gli episodi che compongono le serie non sempre corrispondono all'ordine e alla collocazione delle antologie scritte. Le date riportate si riferiscono alla prima trasmissione nel Regno Unito.

The Adventures of Sherlock Holmes[modifica | modifica sorgente]

  1. Uno Scandalo in Boemia (A Scandal In Bohemia) — 24 april 1984.
  2. Gli Uomini Danzanti (The Dancing Men) — 1º maggio 1984.
  3. Il Trattato Navale (The Naval Treaty) — 8 maggio 1984.
  4. Il Ciclista Solitario (The Solitary Cyclist) — 15 maggio 1984.
  5. L'Uomo Difforme (The Crooked Man) — 22 maggio 1984.
  6. La Banda Maculata (The Speckled Band) — 29 maggio 1984.
  7. Il Carbonchio Azzurro (The Blue Carbunkle) — 5 giugno 1984.
  8. I Faggi Rossi (The Copper Beeches) — 25 agosto 1985.
  9. L'Interprete Greco (The Greek Interpreter) — 1º settembre 1985.
  10. Il Costruttore di Norwood (The Norwood Builder) — 8 settembre 1985.
  11. Il Paziente a Domicilio (The Resident Patient) — 15 settembre 1985.
  12. La Lega dei Capelli Rossi (The Red Headed League) — 22 settembre 1985.
  13. Il Problema Finale (The Final Problem) — 29 settembre 1985.

The Return of Sherlock Holmes[modifica | modifica sorgente]

  1. La Casa Vuota (The Empty House) — 9 luglio 1986.
  2. La Tragedia di Abbey Grange (The Abbey Grange) — 16 luglio 1986.
  3. Il Cerimoniale dei Musgrave (The Musgrave Ritual) — 23 luglio 1986.
  4. La Seconda Macchia (The Second Stain) — 30 luglio 1986.
  5. L'Uomo dal Labbro Storto (The Man With The Twisted Lip) — 6 agosto 1986
  6. La Scuola del Priorato (The Priory School) — 13 agosto 1986.
  7. I Sei Napoleoni (The Six Napoleons) — 20 agosto 1986.
  8. Il Segno dei Quattro (The Sign Of Four) — Episodio da 90 minuti - 29 dicembre 1987.
  9. Il Piede del Diavolo (The Devil`s Foot) — 6 aprile 1988.
  10. Silver Blaze (Silver Blaze) — 13 aprile 1988.
  11. Villa dei Glicini (Wisteria Lodge) — 20 aprile 1988.
  12. I Piani Bruce-Partington (The Bruce-Partington Plans) — 27 aprile 1988.
  13. Il Mastino dei Baskerville (The Hound Of The Baskervilles) — Episodio da 90 minuti - 31 agosto 1988.

The Case-Book of Sherlock Holmes[modifica | modifica sorgente]

  1. La Scomparsa di Lady Frances Carfax (The Disappearance Of Lady Frances Carfax) — 21 febbraio 1991.
  2. Il Problema del Thor Bridge (The Problem Of Thor Bridge) — 28 febbraio 1991.
  3. Shoscombe Old Place (The Adventure Of Shoscombe Old Place) — 7 marzo 1991.
  4. Il Mistero di Boscombe Valley (The Boscombe Valley Mystery) — 14 marzo 1991.
  5. Il Cliente Illustre (The Adventure Of The Illustrious Client) — 21 marzo 1991.
  6. L'Uomo Carponi (The Adventure Of The Creeping Man) — 28 marzo 1991.
  7. Charles Augustus Milverton (The Master Blackmailer) — Episodio da 90 minuti - 2 gennaio 1992.
  8. Il Vampiro del Sussex (The Last Vampyre) — Episodio da 90 minuti - 27 gennaio 1993.
  9. Il Nobile Scapolo (The Eligible Bachelor) — Episodio da 90 minuti - 10 febbraio & 17 febbraio 1993.

The Memoirs of Sherlock Holmes[modifica | modifica sorgente]

  1. I Tre Frontoni (The Three Gables) — 7 marzo 1994.
  2. Il Detective Morente (The Dying Detective) — 14 marzo 1994.
  3. I Pince-Nez Dorati (The Golden Pince-Nez) — 21 marzo 1994. (questo episodio non comprende Edward Hardwicke nei panni di Watson, impegnato su un altro set. Appare Charles Gray nel ruolo di Mycroft, che sostituisce il ruolo di Watson nella storia).
  4. Il Cerchio Rosso (The Red Circle) — 28 marzo 1994.
  5. La Pietra di Mazarino (The Mazarin Stone) — 4 aprile 1994. (Jeremy Brett appare solo in un cameo nel ruolo di Holmes a causa delle sue condizioni di salute. Al suo posto, Charles Gray compare ancora nel ruolo di Mycroft Holmes).
  6. La Scatola di Cartone (The Cardboard Box) — 11 aprile 1994.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • L'episodio La Lega dei Capelli Rossi è stato ampiamente modificato per poter essere usato come introduzione all'episodio successivo, Il Problema Finale. Nel racconto originale di Conan Doyle, infatti, il professor Moriarty non compare assolutamente.
  • Quando Jeremy Brett venne a sapere che il suo personaggio di Sherlock Holmes era molto popolare fra i bambini (che lo vedevano come un supereroe), fu molto preoccupato per il fatto che Holmes fosse dedito all'uso di cocaina e altre droghe simili. Per questo, chiese ed ottenne il permesso dalla figlia di Arthur Conan Doyle di far vedere Holmes superare la sua dipendenza, resa significativa da una scena nell'episodio Il Piede del Diavolo, dove Holmes sotterra la sua siringa.
  • Fu lo stesso David Burke a segnalare ai produttori il suo amico attore Edward Hardwicke, quando decise di abbandonare il ruolo di Watson e si pose il problema del sostituto.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Attualmente la serie è disponibile in Italia su DVD venduti dalla Malavasi Editore sia in edicola che sul sito online (gli episodi non sono inseriti nel loro ordine cronologico di produzione, ma seguono la cronologia del Canone Originale). Nel 2003 è stato rilasciato uno speciale cofanetto DVD nel Regno Unito, in sola lingua inglese, comprendente tutte le 4 serie realizzate tra il 1984 e il 1995 dalla Granada Television.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Su IMDb le stagioni sono schedate come serie singole
  2. ^ (EN) The Adventures of Sherlock Holmes in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.
  3. ^ (EN) The Return of Sherlock Holmes in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.
  4. ^ (EN) The Case-Book of Sherlock Holmes in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.
  5. ^ (EN) The Memoirs of Sherlock Holmes in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione