Pray (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pray
comune
Pray – Stemma Pray – Bandiera
Pray – Veduta
Panorama e, sullo sfondo, il monte Barone
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Biella-Stemma.svg Biella
Amministrazione
Sindaco Gian Matteo Passuello (lista civica per i Beni Comuni Alpes) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 45°41′N 8°13′E / 45.683333°N 8.216667°E45.683333; 8.216667 (Pray)Coordinate: 45°41′N 8°13′E / 45.683333°N 8.216667°E45.683333; 8.216667 (Pray)
Altitudine da 400 a 787 m s.l.m.
Superficie 9,18 km²
Abitanti 2 275[1] (30-11-2013)
Densità 247,82 ab./km²
Frazioni Flecchia, Pianceri
Comuni confinanti Caprile, Coggiola, Crevacuore, Curino, Portula, Trivero
Altre informazioni
Cod. postale 13867
Prefisso 015
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 096050
Cod. catastale G974
Targa BI
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 850 GG[2]
Nome abitanti prayesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pray
Pray
Sito istituzionale

Pray (Praj in piemontese) è un comune italiano di 2.275 abitanti della provincia di Biella, in Piemonte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale comune di Pray è nato dalla fusione di tre precedenti comuni: Pray, Flecchia e Pianceri. Pray fu staccato da Coggiola, di cui faceva parte, nel XVIII secolo. Pianceri e Flecchia, invece, furono parte del contado di Crevacuore e, quindi, dei domini dei Fieschi (poi Ferrero-Fieschi) di Masserano.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Fino ad un recente passato l'economia era basata principalmente sul settore tessile, è infatti di storica tradizione la presenza nel comune, e nei territori limitrofi, dell'industria laniera.

Tra le manifatture da ricordare la Fabbrica della ruota (ex Lanificio Zignone), attualmente struttura recuperata per ospitare mostre ed eventi sui temi della storia industriale e culturale dei luoghi.

Oggi sono presenti, tra le attività economiche locali, oltre all'industria tessile e meccano-tessile anche aziende produttrici di rubinetteria, ad uso civile e industriale.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio di Pray
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Gianni Ciliesa lista civica Pray da vivere Sindaco
2009 2014 Gianni Ciliesa lista civica Pray da vivere Sindaco II mandato
2014 in carica Gian Matteo Passuello lista civica per i Beni Comuni Alpes[4] Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune fa parte della Comunità montana Val Sessera, Valle di Mosso e Prealpi Biellesi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2013.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Comune di Pray - Liste e risultati, La Repubblica,www.repubblica.it (consultato nel settembre 2014)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte