Paola Iezzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paola Iezzi
Paola iezzi alone live.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Dance pop
Soul
Periodo di attività musicale1995 – in attività
Strumentovoce
chitarra acustica
basso
GruppiPaola & Chiara
883
Elefunky
Eclipse
Studio2
8 EP
8 (Paola & Chiara)
Raccolte1 (Paola & Chiara)
Sito ufficiale

Paola Iezzi (Milano, 30 marzo 1974) è una cantautrice, musicista, disc jockey, produttrice discografica italiana, nota per i successi discografici nel duo Paola & Chiara e adesso solista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È diplomata al Liceo Classico, dove come professore di latino, greco e italiano ha avuto il cantautore Roberto Vecchioni[1]. Suona la chitarra, il basso elettrico e il contrabbasso classico[1]. Sin dagli anni del liceo inizia a cantare con la sorella all'interno di diversi gruppi rock e funk dell'underground milanese, fino a quando vengono notate e ingaggiate da Claudio Cecchetto per affiancare come coriste il gruppo 883 tra gli anni 1995 e 1996.[2]

Nel 1996 con la sorella Chiara fonda il duo Paola & Chiara, vince nel 1997 il Festival di Sanremo[3] nella categoria Nuove Proposte con la canzone Amici come prima ed inizia la sua carriera musicale. Tra il 1998 e il 1999 presenta con la sorella alcuni programmi musicali[4], tra cui So 90's sulla rete musicale MTV, un programma dedicato ai migliori video degli anni novanta.

Nel 2000, viene pubblicato il singolo di maggiore successo di Paola & Chiara, Vamos a bailar (Esta vida nueva), tratto dall'album Television che ottiene il Disco di platino[5], con cui vincono il Festivalbar[6] e Un disco per l'estate ed ottengono un enorme successo internazionale anche con la versioni in inglese e in spagnolo del brano, che, a 9 nove anni dalla sua uscita, nel 2009, viene anche eletto tormentone estivo degli ultimi 20 anni dai lettori di Tv Sorrisi & Canzoni.[7]

Nel 2009, dopo tredici anni di attività artistica con la sorella, esordisce con un progetto solista dal titolo Alone[8], un brano in lingua inglese dalle atmosfere black, soul e R&B, di cui è produttrice e autrice di musica e parole. L'Ep fisico rimane alla prima posizione della classifica dei singoli PMI/nielsen delle etichette indipendenti per 7 settimane di seguito.[9] Il progetto unisce la parte musicale con la parte visiva con un video (Candidato al Premio Videoclip Italiano 2009[10] e Candidato al Premio Italiano Videoclip Indipendenti) girato dal fotografo di moda Paolo Santambrogio che accompagna il disco che sostiene l'iniziativa eco solidale di Life Gate Impatto Zero[11]

Nel 2010, e per i successivi due anni, partecipa allo spettacolo teatrale-musicale Ostinati & Contrari - La profezia delle onde sulla poetica di Fabrizio De André, ideato e diretto da Sebastiano Filocamo e portato in scena dall'associazione musicoterapica di volontariato La Stravaganza Onlus, il cui ricavato è andato a sostenere le attività di riabilitazione gratuita proposta dall'associazione.[12] Nello stesso anno esce un suo book fotografico Amiche per l'Abruzzo - Pensieri e fotografie con scatti in bianco e nero realizzati a Camarda e San Felice d'Ocre in Abruzzo[13][14], allegato al DVD "Amiche per l'Abruzzo", il concerto-evento ideato da Laura Pausini, cui la stessa aveva partecipato l'anno prima.

Nel 2012 il The Guardian inserisce il singolo Non puoi dire di no delle sorelle Iezzi tra le dieci migliori canzoni italiane pop degli ultimi 50 anni.[15] Nello stesso anno Paola partecipa ad un altro progetto musicale con il brano In adorazione di te,[16] un duetto con un artista alternativo, deejay e produttore Stiv, dove oltre a partecipare come cantante al brano co-produce e studia l'idea creativa per il video che accompagna il pezzo musicale che la vede co-protagonista. Alcuni mesi dopo, pubblica l'Ep Xcept You[17] del quale è autrice e interprete e che scrive come colonna sonora per il video della campagna pubblicitaria dello storico marchio di moda italiano: Enrico Coveri. La canzone, dalle atmosfere disco-dance degli ultimi anni 70, viene distribuita solo sul digitale. Dallo stesso anno comincia ad essere richiesta come deejay, selettrice musicale ed interprete[18] sia per serate in club e discoteche sia per eventi speciali, specialmente legati al mondo della moda.

L'11 giugno 2013 è uscito l'ultimo album con Chiara Iezzi, Giungla, poco prima dell'annuncio dello scioglimento del progetto musicale Paola & Chiara.[19]

Durante l'estate del 2013 Paola ha condotto su Italia 1 il programma Nord sud ovest est - Tormentoni on the road,[20] insieme a Max Pezzali e Jake La Furia dei Club Dogo. Il 5 dicembre ha pubblicato l'EP Se perdo te, reinterpretazione del celebre successo di Patty Pravo, contenente anche la versione in inglese The Time Has Come.

A marzo 2014 Paola ha partecipato come coach del gruppo di ballo Bad Boys al talent show di Rai 1 La pista, condotto da Flavio Insinna.[21] Nel giugno successivo ha recitato in un breve cameo nel film televisivo Ti amo troppo per dirtelo, diretta dal regista Marco Ponti[22]. Il 6 novembre dello stesso anno ha pubblicato un nuovo EP dal titolo i.Love, formato da tre sue versioni di brani di successo (Get Lucky dei Daft Punk, Live to Tell di Madonna e The Sun Always Shines on TV degli a-ha) e cinque remix delle stesse[23].

Il 24 giugno 2016 pubblica un nuovo singolo intitolato Lovenight, contenuto in EP con altre cinque versioni del brano[24]. A novembre 2016 recita nella serie TV Untraditional di Fabio Volo, in onda per nove episodi su canale 9 nel ruolo irriverente della ex fidanzata di Volo.

Il 5 dicembre 2017 pubblica l’album natalizio A Merry Little Christmas[25].

L’11 ottobre 2018 pubblica il singolo Ridi contenuto in un EP con la versione spagnola e una versione 2018 chitarra e voce di Amoremidai[26]. Il 23 novembre dello stesso anno pubblica l’album A Merry Little Christmas (New Edition), una nuova edizione dell’album natalizio dello scorso anno arricchito di 3 nuovi brani, una nuova copertina e accompagnato stavolta dall’uscita fisica in formato CD e vinile.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia solista[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - Alone
  • 2009 - Io mi perdono (Alone)
  • 2012 - Il pretesto di Peppi Nocera
  • 2012 - In adorazione di te di Stiv feat. Paola Iezzi
  • 2013 - Se perdo te
  • 2014 - The Time Has Come (Nico Romano Remix)
  • 2014 - Se perdo te (Nico Romano Remix)
  • 2014 - Get Lucky
  • 2016 - Lovenight
  • 2016 - Lovenight (Baila con la luna)
  • 2018 - Ridi
  • 2018 - Ridi (Acoustic Version)

Discografia come Paola & Chiara[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Paola & Chiara.

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Ostinati e Contrari - La profezia delle onde, regia di Sebastiano Filocamo (2010-2012)

Fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Paola Iezzi, l'attimo fuggente con Vecchioni, su gqitalia.it, 22 febbraio 2011. URL consultato il 12 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2011).
  2. ^ Paola e Chiara "Ci piace essere impeccabili, spettacolari. E questo a qualcuno dà fastidio". [collegamento interrotto], su vogue.it, 9 agosto 2010. URL consultato il 12 luglio 2013.
  3. ^ Paola & Chiara - Biografia - Radio Deejay e Deejay Tv, su deejay.it. URL consultato il 12 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  4. ^ Paola & Chiara su MTV.it, su mtv.it. URL consultato il 12 luglio 2013.
  5. ^ Rai Uno - Paola & Chiara, su rai.it. URL consultato il 12 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2014).
  6. ^ Festivalbar - vincitori anno 2000, su festivalbar.it. URL consultato il 12 luglio 2013.
  7. ^ Musica: 'Vamos a bailar' di Paola e Chiara il tormentone estivo degli ultimi 20 anni, su adnkronos.com, 15 giugno 2009. URL consultato il 12 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2013).
  8. ^ Paola canto da sola la mia crisi, su tgcom24.mediaset.it, 21 gennaio 2009. URL consultato il 12 luglio 2013.
  9. ^ PAOLA+CHIARA :: archivio marzo 2009, su paolapiuchiara.com, 9 marzo giugno 2009. URL consultato il 12 luglio 2013.
  10. ^ Video finalista al PIVI 2009 e al PVI 2009, su rockit.it, 4 dicembre 2009. URL consultato il 12 luglio 2013.
  11. ^ impatto zero - Alone, su lifegate.it. URL consultato il 12 luglio 2013.
  12. ^ Sempre più Ostinati e Contrari per solidarietà (JPG), Il Giorno. URL consultato il 13 luglio 2013.
  13. ^ Copertina DVD Amiche per l'Abruzzo (JPG), ImageShack. URL consultato il 13 luglio 2013.
  14. ^ Musica: Amiche per l'Abruzzo, il dvd, su aliceedintorni.blogspot.it, 22 giugno 2010. URL consultato il 13 luglio 2013.
  15. ^ Andrew Khan, Sounds of Italy - day one: a history of Italian pop in 10 songs, The Guardian, 9 luglio 2012. URL consultato il 12 luglio 2013.
  16. ^ Incontro con... Paola Iezzi [collegamento interrotto], su ildomenicaledicasoria.it, 23 gennaio 2013. URL consultato il 12 luglio 2013.
  17. ^ Paola senza Chiara: «Tutti mi guardano ...Except you». I dolori della giovane Iezzi, su max.gazzetta.it, 14 luglio 2012. URL consultato il 12 luglio 2013.
  18. ^ Paola in versione deejay, su vanityfair.it, 25 luglio 2012. URL consultato il 12 luglio 2013.
  19. ^ Paola e Chiara dopo 16 anni si separano, su tmnews.it, 8 luglio 2013. URL consultato l'8 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2013).
  20. ^ Nord Sud Ovest Est: su Italia 1 Max Pezzali, Jack La Furia, Paola Iezzi, tormentoni estivi e amarcord, su tvblog.it, 8 luglio 2013. URL consultato il 12 luglio 2013.
  21. ^ La Pista su Rai1: ecco il cast definitivo, TVBlog. URL consultato il 17 marzo 2014.
  22. ^ Paola Iezzi, la sua prima volta da attrice: "esperienza bellissima e particolare", TGcom24. URL consultato il 6 marzo 2015.
  23. ^ Nuovo ep per Paola Iezzi, che canta i Daft Punk, Madonna e gli A-Ha, Androkonos. URL consultato il 5 novembre 2014.
  24. ^ Paola Iezzi torna con il brano Lovenight, ANSA, 24 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  25. ^ Paola Iezzi: «Il mio "piccolo" Natale», su rollingstone.it, 8 dicembre 2017. URL consultato il 14 ottobre 2018.
  26. ^ Paola Iezzi sul nuovo singolo «Ridi»: «Questa sono io, che vi piaccia o no», su vanityfair.it, 11 ottobre 2018. URL consultato il 14 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]