Premio Videoclip Italiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Premio Videoclip Italiano è un riconoscimento che viene assegnato annualmente ai migliori video musicali prodotti nel corso dell'anno. È promosso in sinergia da Rockol e dalla "Libera Università di Lingue e Comunicazione" IULM.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il premio è nato nel 1999. Ideatore e direttore artistico è il regista Domenico Liggeri. Il premio si tiene tutti gli anni presso l'università IULM di Milano, in genere a novembre. Dura circa 3 giorni.

Vi è anche una sezione Videoclip indipendenti, dedicata ad esordienti. I premi riconosciuti sono: Migliore video assoluto, Miglior regia, Miglior fotografia, Miglior montaggio, Migliore soggetto.

La giuria[modifica | modifica wikitesto]

I componenti della giuria sono stati (nel corso degli anni)

  • Francesca "Cheyenne" Roveda (Rtl 102.5)
  • Daniel C. Marcoccia (Rock Sound)
  • Gianni Sibilla (Università Cattolica di Milano)
  • Luca Valtorta e Lorenza Biasi (XL)
  • Gianni Canova (Critico cinematografico)
  • Mixo (RadioDue Rai)
  • Cristina Donà (cantautrice)
  • Fabiola Naldi (Flash Art)
  • Chiara Papaccio (Losingtoday)
  • Elisabetta Arnaboldi (La7)
  • Mario De Luigi (Musica e Dischi)
  • Renato Marengo e Michael Pergolani (Demo di RadioUno Rai)
  • Mark Dezzani (Billboard)
  • Gaetano Morbioli (regista di videoclip)
  • Marcello Cesena (regista di cinema, tv e pubblicità)
  • Riccardo Mazzon (autore televisivo e regista)
  • Italo Moscati (scrittore, regista)
  • Fabio Olmi (direttore della fotografia cinematografico)
  • Nada (cantautrice)
  • Giò Alajmo (Il Gazzettino)
  • Giuseppe Attardi (La Sicilia)
  • Michele Boroni (Vanity Fair)
  • Giovanni Brasca (All Music)
  • Daniela Colucci (Tg2)
  • Carlo Croci (Sportweek - Gazzetta dello Sport)
  • Massimiliano Ferramondo (Rolling Stone)
  • Leonardo Jattarelli (il Messaggero)
  • Salvatore Rizzo (il Giornale di Sicilia)
  • Mariolina Simone (Coming Soon)
  • Cristina Sivieri Tagliabue (Nova - Il Sole 24 Ore)
  • Gaia Varon (musicologa, docente Università IULM)

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 1999[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2000[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2001[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2002[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2003[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2004[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2005[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2006[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2007[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2008[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2009[modifica | modifica wikitesto]

Premi alla produzione mainstream[2]
Premi alla produzione indipendente[2]
  • Migliore video assoluto: Mountain tea traders di Julie's Haircut, regia di Marco Missano
  • Migliore regia: Roberto "Saku" Cinardi per God and ants di Caesar Palace
  • Migliore fotografia: Pietro De Filippi per Sei qui per me di Paolo Cattaneo, regia di Daniel Marini
  • Miglior montaggio: Roberto "Saku" Cinardi per Spellbound di Lacuna Coil, regia di Saku
  • Miglior soggetto: Luca Lumaca per Mafia spa di Postal_m@rket, regia di Luca Lumaca

Edizione 2010[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2011[modifica | modifica wikitesto]

  • Categoria "Uomini": Ci sei sempre stata - Luciano Ligabue regia di Marco Salom
  • Categoria "Donne": AAA Cercasi - Carmen Consoli
  • Categoria "Emergenti": Diamante lei e luce lui - Annalisa
  • Categoria "Indipendente": L'Amorale - Zen Circus
  • Categoria "Miglior Regia": Orizzonti - Riva Starr feat. Sud Sound System a Marco Missano
  • Categoria "Il Miglior Soggetto": Necrologie d'amour - Lambda (regia e soggetto di Luca Lumaca)
  • Categoria "Miglior Montaggio": Work Man Blue - Mauro Ottolini & Sousaphonix (Montatore: Paolo Pinaglia, regia di Hermes Mangialardo)
  • Categoria "Miglior Fotografia": Do you feel like I feel? - Nicola Conte (Direttore della fotografia Fabio Rocchi, regia di Jacopo Rondinelli)
  • Categoria "Premio Speciale degli Studenti": Necrologie D'Amour - Lambda.

Edizione 2012[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio Videoclip Italiano, rockol.it. URL consultato il 27 novembre 2012.
  2. ^ a b rockol i vincitori di tutte le edizioni

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica