Enrico Coveri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Enrico Coveri (Prato, 26 febbraio 1952Firenze, 7 dicembre 1990) è stato uno stilista e imprenditore italiano.

Fu il fondatore dell'omonima casa di moda fiorentina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Prato il 26 febbraio 1952, suo padre fu fabbricante di biciclette e sua madre venditrice di macchine per cucire. Entrò nel mondo della moda sfilando come modello.[1]

I primi successi di Enrico Coveri risalgono alla metà degli anni Settanta. Nel 1977 presenta la prima collezione Enrico Coveri Donna per la stagione P/E 78, durante la settimana della moda francese. È il primo italiano a calcare le passerelle del prêt-à-porter a Parigi.

A soli 25 anni, alla sua prima apparizione sulla scena Parigina, si guadagna il titolo di "enfant prodige" della moda italiana.

Lo stile innovativo punta con decisione su elementi che rimarranno i cardini della moda di Enrico Coveri: il colore, le stampe e le paillettes, queste ultime, fino a quel momento utilizzate esclusivamente in teatro, diventano il suo signature piece. La stampa internazionale apprezza e sottolinea la spontanea esuberanza del suo talento creativo. Le Figarò, per il suo debutto, scrive: “Le paillettes stanno a Coveri come le catene a Chanel.”

L'impatto è immediato, Enrico Coveri lancia, la stagione successiva, la collezione Uomo.

Muore il 7 dicembre 1990 nella sua casa di Firenze a causa di ictus cerebrale.[1]

Eventi salienti della casa di moda "Enrico Coveri"[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1982 nasce Paillettes, uno dei profumi femminili più amati e longevi della storia delle profumazioni degli stilisti italiani. Dopo oltre trent'anni è ancora il profumo Coveri più venduto.

Nel 1983 nasce pour Homme.

Nel 1984 nasce la linea You Young Coveri.

Nel 1987 la Maison celebra grandi festeggiamenti per i dieci anni dalla nascita del marchio e presenta l'esclusiva collezione sera Enrico Coveri Boutique all'Opera Garnier di Parigi. Cento fra i più importanti artisti nella storia dell'arte pittorica italiana realizzano un quadro ispirandosi alla moda di Enrico Coveri, 100 opere uniche che entrano a far parte della collezione d'arte di Coveri.

In occasione del decennale, Enrico Coveri riceve da Francois Mitterrand, Presidente Francese, la Grande Médaille de Vermeille de la Ville de Paris.

Nel 1988 nasce pour Femme, secondo profumo dedicato alla Donna. Nello stesso anno la moda di Enrico Coveri conquista il Giappone: viene stretto un accordo di partnership con Itochu che distribuisce le collezioni Enrico Coveri Uomo/Donna e successivamente Coveri Bandiera Uomo/Donna. Vengono inoltre prodotte nel mercato giapponese, Baby, Bambino, Underwear, Sport ed una linea completa di accessori per la casa.

Enrico Coveri viene nominato Commendatore della Repubblica Italiana, l'unico a ottenere tale riconoscimento prima di aver compiuto 35 anni. Seguiranno decine di riconoscimenti in Italia e nel mondo.

Nel 1989 nasce la collezione uomo Ricerche di Enrico Coveri in collaborazione con Marzotto div.LeboleModa Il 1989 è l'anno di Coloratissima, linea completa di make up; nasce di Uomo/Donna.

Muore stroncato da un malore improvviso il 7 dicembre 1990 nella sua casa di Firenze.[2] È sepolto nel cimitero monumentale delle Porte Sante di Firenze .

Nel 1990, alla prematura scomparsa di Enrico, Silvana Coveri, da sempre Amministratore Unico delle varie società del gruppo, prende in mano le redini, prima divise con il fratello.

Nel 1991, ad un anno della sua scomparsa, il Museo Pecci di Prato, sua città natia, presenta la mostra: "Omaggio a Enrico Coveri".

Nel 1992 riceve il premio "Lorenzo il Magnifico" dall'Accademia Internazionale di Firenze.

Il 1993 è la data di lancio di Firenze - profumo per Donna. Essenza studiata da quale omaggio al fratello Enrico e al suo amore per la città. Nel 1994 nasce a Venezia la Biennale Internazionale della Moda “Segno e Moda”. Viene istituito il premio “Leone di vetro - Enrico Coveri" per il miglior stilista emergente. Silvana Coveri è il coordinatore didattico per il corso di stilismo per gli anni 1994/95/96.

Nel 1996 Francesco Martini Coveri, terzo figlio di Silvana, che ha ereditato il talento dello zio, debutta in passerella come direttore artistico della seconda linea You Young Coveri.

Nel 1998 nasce COVERI MOVING – Uomo/Donna, linea basica per il tempo libero.

Nel 2000, per la prima volta decide di presentare le proprie collezioni Prêt-à-porter Uomo e Donna all'interno delle manifestazioni di Milano Collezioni.

Nel 2001 Francesco Martini Coveri diventa direttore artistico della Maison.

Nel 2002 viene presentata a Pitti Uomo Classic: l'eleganza formale per l'uomo Coveri, viene lanciato Kinky per lui e per lei profumo di You Young Coveri.

Nel marzo 2003 Coveri crea l'evoluzione del suo profumo simbolo: Paillettes 3

Nel 2004, per la prima volta in Italia, viene intitolata una strada ad un creatore di moda: nasce Piazzale Enrico Coveri a Prato.

Nel 2004 apre a Firenze, all'interno di Palazzo Coveri, la “Galleria del Palazzo”. Lo spazio viene proposto come location multi disciplinare, un punto di riferimento culturale per la città, che offre una panoramica curiosa ed interessante della scena dell'arte moderna e contemporanea. Per l'inaugurazione è stato scelto l'artista Pop Romero Britto.

Nel 2006 Coveri lancia MI 06, il nuovo Profumo per Uomo e per Donna.

Nel 2009 Enrico Coveri firma la linea di imbottiti e presenta un'edizione speciale di pezzi d'arredo di design durante il Salone del Mobile di Milano.

Nel 2011 a Milano Enrico Coveri è la prima Maison a far sfilare le collezioni UOMO E DONNA insieme, durante la settimana della moda maschile di Milano, il 18 gennaio. Presenta le collezioni Uomo e Donna A/I 2011/2012 portando in passerella i nuovi talenti del cinema italiano: Ivan Bacchi, Alessandro Borghi, Valentina Cervi, Giorgio Pasotti, Nicoletta Romanoff, Claudia Zanella, Giorgia Wurth.

Viene creato Coveri Living, il brand di Enrico Coveri, che racchiude le linee di design, pensato per chi vuole rendere la casa un luogo unico, positivo e ricco di stile.

Nel 2012 Nasce POP HEART il nuovo profumo per Lei e per Lui creato da Enrico Coveri. Il flacone è una vera e propria opera d'arte, realizzato in collaborazione con l'artista Massimo Sansavini.

Dal 24 ottobre 2012 al 18 gennaio 2013 è in mostra a Prato: “Coveri Story - da Prato al Made in Italy”. La Mostra, dedicata a Enrico Coveri, è stata scelta per inaugurare la nuova sede della Camera di Commercio di Prato.

Archivio[modifica | modifica wikitesto]

L'archivio Enrico Coveri si compone di molti documenti e materiali diversi relativi all'attività dello stilista fin dai suoi esordi. L'archivio è dislocato in diverse stanze dell'atelier e nel magazzino, comprende fascicoli relativi alle campagne pubblicitarie realizzate dal 1979 a tutto il 2002. Comprende circa 50.000 disegni, alcuni fascicolati altri in scatole nel magazzino, risalenti agli anni '70 fino al 2002. L'archivio comprende inoltre corrispondenza privata, sciolta e fascicolata, e documenti commerciali. Gli abiti conservati sono circa 5.000[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Enrico Coveri (1952 – 1990) - Pratesi illustri - Prato.Italia150, su www.150.comune.prato.it. URL consultato il 29 settembre 2019.
  2. ^ È MORTO ENRICO COVERI L''ENFANT PRODIGE' DELLA MODA ITALIANA, su ricerca.repubblica.it.
  3. ^ Fondo Enrico Coveri Maison srl, su SIUSA Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche. URL consultato il 19 giugno 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN299914957 · ISNI (EN0000 0004 0316 190X · LCCN (ENn2013026246 · WorldCat Identities (ENn2013-026246