Outlander (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Outlander
Outlander.png
Immagine tratta dalla sigla della serie televisiva
Titolo originaleOutlander
PaeseStati Uniti d'America, Regno Unito
Anno2014 – in produzione
Formatoserie TV
Generefantastico, drammatico, sentimentale, in costume
Stagioni4
Episodi55
Durata51-88 min (episodio)
Lingua originaleinglese, gaelico scozzese, scozzese, francese, spagnolo
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreRonald D. Moore
SoggettoDiana Gabaldon (romanzi)
Interpreti e personaggi

vedi Personaggi e interpreti per la lista completa

Doppiatori e personaggi

vedi Personaggi e interpreti per la lista completa

MusicheBear McCreary
CostumiTerry Dresbach, Nina Ayres (st. 4)
ProduttoreDavid Brown, Matthew B. Roberts
Produttore esecutivoAndy Harries, Jim Kohlberg, Ronald D. Moore, Maril Davis, Anne Kenney, Toni Graphia, Ira Steven Behr
Casa di produzioneSony Pictures Television, Left Bank Pictures, Story Mining and Supply Company, Tall Ship Productions
Prima visione
Prima TV originale
Dal9 agosto 2014
Alin corso
Rete televisivaStarz
Prima TV in italiano
Dal9 marzo 2015
Alin corso
Rete televisivaFox Life

Outlander è una serie televisiva britannico-statunitense creata da Ronald D. Moore, che ha debuttato il 9 agosto 2014 sul canale via cavo Starz.[1] È nata come trasposizione televisiva della serie di Outlander, un ciclo di romanzi della scrittrice statunitense Diana Gabaldon.

La serie racconta le avventure della viaggiatrice nel tempo Claire Beauchamp Randall Fraser.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Prima parte[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1945 Claire Randall, un'infermiera della seconda guerra mondiale, ritorna da suo marito Frank dopo la fine dei combattimenti. I due partono per le Highlands scozzesi in occasione della loro "seconda" luna di miele e, durante il soggiorno a Inverness, Claire viene misteriosamente catapultata indietro nel tempo nella Scozia del 1743 grazie ad un cerchio di pietre misteriose, chiamato Craigh na Dun. La donna si ritrova in un mondo sconosciuto, dove la sua vita è costantemente in pericolo. Un antenato di suo marito, il capitano Jonathan "Black Jack" Randall, cerca di stuprarla, ma la donna viene portata in salvo da Murtagh Fitzgibbons, il quale la conduce dai MacKenzie, il clan di scozzesi residenti a Castle Leoch. Durante la sua permanenza nel territorio dei MacKenzie, Claire fa la conoscenza di Jamie Fraser, giovane guerriero ricercato dalle Giubbe Rosse per furto e nipote del laird Colum MacKenzie. Quest'ultimo costringe la donna a rimanere al castello come guaritrice e le impedisce di dirigersi alle pietre, grazie alle quali spera di poter tornare da Frank. Claire cerca di ambientarsi nella società scozzese e fa la conoscenza di Geillis Duncan, la quale sembra comprendere la sua natura di "straniera" dandole consigli. Durante un viaggio nel territorio MacKenzie per la riscossione dei tributi, Claire incontra nuovamente Jonathan Randall ed è costretta a sposare Jamie. Col tempo, però, tra i due si accende un'intensa passione, che divide così il cuore di Claire tra due uomini molto diversi in due vite inconciliabili. Dopo il matrimonio, Jamie e Claire ripartono per Castle Leoch, ma prima Jamie intende incontrare un disertore inglese che potrebbe aiutarlo a far cadere le accuse di furto. Lasciata nei boschi vicini a Craigh na Dun, Claire vede un'occasione irrinunciabile di tornare da Frank e si precipita verso il cerchio di pietre, dalle quali sente provenire la voce di Frank urlare il suo nome. Dopo sette settimane di ricerche, infatti, l'uomo è tornato anch'egli a Craigh na Dun, per cercare una spiegazione alla scomparsa improvvisa di Claire. La donna si avvicina e chiama in risposta il marito, ma improvvisamente viene catturata dalle Giubbe Rosse. Frank, sconfortato, lascia le Highlands per recarsi ad Oxford. Gli inglesi conducono Claire a Fort Williams da Jonathan Randall, il quale cerca per la terza volta di scoprire la verità sulla donna, ricorrendo alla violenza. Ma prima che il capitano possa ferire Claire, Jamie irrompe dalla finestra e minaccia l'uomo di sparargli se non lascia andare sua moglie.

Seconda parte[modifica | modifica wikitesto]

Jamie salva Claire da Randall, e ritornano a Leoch. Claire viene ingannata da Laoghaire, una giovane donna che Jamie ha rifiutato, e fa visita alla sua amica Geillis Duncan proprio mentre questa viene arrestata per stregoneria. Entrambe sono giudicate colpevoli, ma Geillis confessa esonerando Claire. Quando Geillis viene portata via per essere bruciata, Claire capisce che anche lei viene dal futuro in quanto questa le mostra la cicatrice sul proprio braccio dovuta al vaccino per il vaiolo, inventato soltanto nel XX secolo. Claire racconta a Jamie la sua vera storia, e dopo che egli la accompagna alle pietre, ella decide di rimanere con lui. Jamie, quindi porta Claire a Lallybroch, dove conosce la caparbia sorella di sua marito, Jenny. Ma Jamie, sulla cui testa pende ancora una condanna, è catturato dalle Giubbe Rosse, ed incarcerato nella prigione di Wentworth per essere giustiziato. Randall sottopone Jamie a tortura. Claire riesce a entrare nella prigione, ma quando Randall la trova, Jamie accetta di sottomettersi a lui in cambio della libertà della donna. Randall violenta Jamie, ma Murtagh e gli uomini del clan riescono a liberarlo lasciando Randall a terra, credendolo morto. Claire cura Jamie, e alla fine salpano per la Francia, dove lei spera di riuscire ad incontrare il principe Carlo Stuart e in qualche modo cambiare la storia per evitare la catastrofica battaglia di Culloden. Durante la traversata Claire rivela a Jamie di essere incinta.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

A Parigi, Claire e Jamie cercano di evitare la nascente rivolta Giacobita manomettendo i fondi che Re Luigi XV di Francia potrebbe fornire al pretendente Carlo Edoardo Stuart. Durante il loro soggiorno in Francia si inimicano il potente Conte di Saint-Germain. Jamie diventa intanto uno stretto confidente di Carlo, sperando di scoraggiarlo e di sabotare così i suoi piani. Claire apprende che Randall è ancora vivo, ma ha paura di dirlo a Jamie. Infine comunque lo fa e quando Randall compare a Parigi, Claire fa giurare a Jamie di lasciarlo in vita affinché possa avvenire il concepimento dell'antenato diretto di Frank l'anno seguente. Tuttavia il successivo stupro di Fergus, il bambino adottato e al servizio di Claire e Jamie, spinge quest'ultimo a sfidare a duello il capitano inglese; questa notizia traumatica provoca la perdita della bambina che Claire aspettava, la quale nascerà morta. Questo lutto porterà Claire e Jamie a fare ritorno in Scozia. Consapevole che la rivolta Giacobita è ormai inevitabile, Jamie cerca di assicurarsi che le truppe di Carlo Edoardo Stuart riescano a sconfiggere gli Inglesi. I Giacobiti escono vincitori dalla prima Battaglia di Prestonpans, ma Angus muore per delle lesioni interne. In seguito, Claire convince Randall a sposare la donna che porta in grembo il figlio del di lui defunto fratello Alex, assicurandosi così che un giorno potrà nascere Frank. Pronto per la Battaglia di Culloden, Jamie convince Claire, nuovamente incinta, a fare ritorno al XX secolo per proteggere loro figlio.

Vent'anni dopo il ritorno, Frank è morto, e Claire porta sua figlia Brianna in Scozia. Adirata Brianna scopre che Frank non è il suo vero padre, ma si rifiuta di credere al racconto di Claire riguardo al viaggio nel tempo fino a quando non sarà lei stessa testimone del passaggio di Geillis Duncan (allora conosciuta come Gillian Edgars) attraverso le pietre. Infine Claire scopre che Jamie non morì a Culloden e decide di tornare da lui.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Jamie durante la Battaglia di Culloden si scontra con Randall, uccidendolo, ma ne esce gravemente ferito. Viene poi graziato dall'esecuzione che aspetta tutti gli scozzesi sopravvissuti alla guerra, per aver risparmiato mesi prima il giovane ragazzo Lord John Grey prima della Battaglia di Prestonpans, ma dovrà vivere a lungo nascondendosi vicino Lallybroch, perché considerato un traditore dagli inglesi, le cui Giubbe Rosse non smettono mai di sorvegliare la casa. Così Jamie decide di farsi catturare, fingendo un tradimento da parte di Jenny che può in questo modo ottenere la ricompensa e liberarsi della presenza delle truppe inglesi. Ad Ardsmuir, Jamie rincontra un ormai cresciuto Grey, nuovo governatore della prigione. Quando questa viene chiusa, Grey rilascia Jamie a condizione che lavori come servo nella tenuta privata della famiglia Helwater, presso cui lo raccomanda. Durante la sua permanenza qui Jamie diventa padre di un figlio illegittimo, Willie, che viene cresciuto come erede del Conte di Ellesmere; tuttavia ben presto la somiglianza fisica tra il piccolo e Jamie inizia ad essere evidente e così egli deve partire. Intanto a Boston, nel 1948, Claire cerca di fare del suo meglio affinché il matrimonio con Frank funzioni e insieme crescono Brianna, la figlia di Jamie, come se fosse frutto della loro unione. Claire si iscrive a un'università di medicina, come unica donna di tutto il corso e diventa negli anni uno stimato chirurgo. Poco dopo il diploma di Brianna, Frank ha un incidente d'auto e muore, prima di poter procedere con le pratiche di divorzio di cui, ormai stanco, aveva parlato a Claire quella stessa sera. Tornando agli avvenimenti del 1968, Claire e Brianna fanno varie ricerche su Jamie, aiutate da Roger Wakefield, il figlio adottivo del reverendo che aveva conosciuto Claire e Frank durante il loro primo soggiorno in Scozia. Inizialmente i tre non trovano nulla, ma in seguito Roger scoprirà dove si trova Jamie nel 1765, soltanto l'anno precedente secondo la corrispondenza delle due epoche. Così dopo una lunga indecisione Claire, spinta anche da Bree, decide di mettersi in viaggio verso le pietre e dirigersi nella Edimburgo del '700, per cercare il suo grande amore. Dopo essersi quindi congedata dalla figlia e da Roger, che restano insieme a festeggiare il Natale a Boston, Claire va verso il suo destino e dopo aver affrontato un nuovo viaggio indietro nel tempo, riesce ben presto a ritrovare Jamie, ancora ad Edimburgo, nel 1766.

La riunione dei due non è così semplice come credevano, molte differenze si fanno sentire e la vita di Jamie come sempre nasconde delle attività illecite, quali l'incitare la sovversione ed il contrabbando. Inoltre presto si trova a doversi sbarazzare del cadavere di un uomo che ha cercato di aggredire Claire mentre cercava informazioni sugli illeciti dello scozzese e la sua tipografia va a fuoco in circostanze simili. Jamie e Claire si mettono così in viaggio verso Lallybroch, anche per riportarvi il nipote Ian fuggito di casa mesi prima. Una volta giunti lì tuttavia Claire scopre che le sorprese sulla vita del marito non sono finite: egli infatti credendo di averla persa per sempre e avendo dovuto raccontare a tutti che era morta, si è nel frattempo risposato e la donna in questione è proprio Laoghaire, la quale ha anche due figlie da due matrimoni precedenti di cui è vedova, e Jamie le ha adotatte e cresciute come sue. Jamie ama le ragazze ma con Laoghaire non ha praticamente rapporti, vivono anche separati; ma ovviamente questa notizia causa non pochi problemi a Claire, ed il ritorno di quest'ultima fa a sua volta impazzire Laoghaire, che decide anche di denunciare Jamie per abbandono e mancanza di sostentamento. Per evitare problemi legali, Jamie su consiglio dell'avvocato Ned, decide di fare un accordo per una sorta di mantenimento per lei e le figlie, ma non possedendo tale denaro decide di andare a recuperare un forziere trovato durante una tentata fuga dalla Prigione di Ardsmuir, pieno di pietre preziose. Lui e Claire si mettono così in viaggio verso l'isola delle Foche, su cui si trova tale forziere, accompagnati dal nipote Ian, che nuoterà fino all'isola, al posto dello zio impossibilitato da una ferita. Tuttavia durante questa spedizione sull'isola Ian viene catturato da una nave portoghese e di lui si perdono le tracce. Con l'aiuto del cugino Jared, la coppia scopre che quella nave è diretta in Giamaica e così compone un equipaggio per dirigersi lì e salvare il giovane. Nella ciurma vi sono anche Fergus, ormai cresciuto, e Marsali, la figlia maggiore di Laoghaire, che sono innamorati e vogliono la benedizione di Jamie per sposarsi. Dopo un viaggio travagliato, e una separazione forzata durante la quale Claire è costretta a fare da medico di bordo su una nave inglese colpita da febbre tifoidea, i due si ritrovano sull'isola di Santo Domingo e subito dopo aver celebrato le nozze di Fergus e Marsali, si rimettono in rotta per l'ormai vicina Giamaica, che raggiungono di lì a poco. Le ricerche del giovane Ian sono molto ardue e li conducono a una serata elegante indetta dal Governatore dell'isola, che si rivela essere lo stesso Lord John, e dove scoprono che Geillis Duncan è ancora viva e non è mai stata bruciata sul rogo anni prima. Inoltre ben presto Claire scopre il coinvolgimento di Geillis nel rapimento del nipote, ma non sa ciò che sta pianificando: la sua vecchia amica infatti sta cercando un bambino di 200 anni da sacrificare per l'ascesa di un re scozzese e Claire ignara di tutto le racconta di aver avuto una figlia da Jamie, ma averla cresciuta 200 anni nel futuro. Jamie ha invece dei guai con la giustizia per gli illeciti commessi in Scozia e perché accusato ingiustamente di omicidio, ma per fortuna la presenza di Grey sull'isola, come Governatore, si rivela fondamentale e questi approfittando della propria autorità lo aiuta. Di nuovo riuniti Claire e Jamie lottano contro il tempo per scoprire dove Geillis ha portato il giovane Ian e la trovano in un luogo simile a Craigh 'Na Dun, dove sta per uccidere il ragazzo, ancora convinta che solo con il sacrificio di un uomo potrà attraversare il passaggio, e decisa a dirigersi nel futuro per cercare Brianna e sacrificarla per la causa scozzese. Claire è costretta ad uccidere Geillis e capisce di averne già visto lo scheletro nel 1968, quando le mostrano quello di una donna morta nei Caraibi. Ora che sono tutti al sicuro comunque possono mettersi in viaggio per tornare a casa in Scozia, ma quando tutto sembra tranquillo, una tempesta si abbatte su di loro e la nave viene quasi completamente distrutta. Claire, caduta in acqua, e Jamie, gettatosi per salvarla dall'annegamento, vengono sbattuti su una costa, dove apprendono da tre persone, i membri della famiglia Oliver, marito moglie e figlia, che ci sono stati sopravvissuti nell'equipaggio e si trovano più giù a sud; inoltre vengono a sapere di non trovarsi su un'isola ma nel continente americano, in Georgia: Claire e Jamie, felici di non essere in un luogo sperduto e speranzosi di ritrovare presto i loro amici e parenti sani e salvi, si abbracciano.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione è stata trasmessa in prima visione assoluta sul canale via cavo Starz dal 9 agosto 2014 al 30 maggio 2015, la seconda dal 9 aprile[2] al 9 luglio 2016, la terza stagione dal 10 settembre[3] al 10 dicembre 2017, la quarta è trasmessa dal 4 novembre 2018.[4]

In Italia la prima stagione è andata in onda in prima visione assoluta sul canale satellitare Fox Life dal 9 marzo al 29 giugno 2015, la seconda dal 9 giugno[5] al 25 agosto 2016, la terza dal 29 settembre[6] al 22 dicembre 2017, la quarta va in onda dal 9 novembre 2018.[7]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 16 8 2014 2015
8 2015 2015
Seconda stagione 13 2016 2016
Terza stagione 13 2017 2017
Quarta stagione 13 2018-2019 2018-2019

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ordinata il 25 giugno 2013, è prodotta da Starz in associazione con Sony Pictures Television.[8] L'autrice della saga Diana Gabaldon è stata assunta dalla produzione come consulente.[9]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 luglio 2013 Starz annunciò il primo attore entrato nel cast: Sam Heughan nel ruolo di Jamie Fraser.[10] L'8 agosto seguì la conferma di Tobias Menzies come interprete di Jonathan "Black Jack" Randall e Frank Randall.[11] Dal 4 settembre 2013, Graham McTavish e Gary Lewis si unirono al cast nei ruoli di Dougal e Colum MacKenzie rispettivamente.[12] Il ruolo della protagonista Claire Randall venne assegnato all'attrice Caitriona Balfe in data 11 settembre 2013.[13] Il 16 ottobre 2013, Starz annunciò l'entrata nel cast di Lotte Verbeek nella parte di Geillis Duncan.[14]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le sede degli studios, costruiti per accomodare le esigenze della serie TV, si trovano in Scozia, nella città di Cumbernauld[15] e le riprese si svolgono in locations presenti su tutto il territorio scozzese. Le riprese della prima stagione sono iniziate ad ottobre 2013[16] e si sono prolungate fino a settembre 2014.[17] Le riprese della seconda stagione sono iniziate a maggio 2015[18] e sono terminate a febbraio 2016.[19] Le riprese della terza stagione sono iniziate ad agosto 2016[20] e sono terminate a giugno 2017.[21] Le riprese della quarta stagione sono iniziate a ottobre 2017[22] e sono terminate a luglio 2018.[23]

Rinnovi[modifica | modifica wikitesto]

In data 15 agosto 2014, la serie è stata rinnovata per una seconda stagione di 13 episodi.[24] Il 1º giugno 2016, Starz ha rinnovato la serie per una terza e una quarta stagione.[25] Il 9 maggio 2018, Starz ha rinnovato la serie per una quinta e una sesta stagione.[26]

Trasposizione dei romanzi[modifica | modifica wikitesto]

I responsabili della produzione hanno dichiarato che ogni stagione della serie avrebbe adattato un singolo libro della saga originale.[27]

Al 2018 sono state ordinate sei stagioni.

Stagione Episodi Ordinata Riprese Trasmissione Romanzi corrispondenti
Inizio Fine Premiere Finale
Prima 16 25 giugno 2013[8] 7 ottobre 2013[16] 24 settembre 2014[17] 9 agosto 2014 30 maggio 2015 La straniera
(romanzo originale: Outlander)
Seconda 13 15 agosto 2014[24] 7 maggio 2015[18] 27 febbraio 2016[19] 9 aprile 2016 9 luglio 2016 L'amuleto d'ambra e Il ritorno
(romanzo originale: Dragonfly in Amber)
Terza 13 1º giugno 2016[25] 21 agosto 2016[20] 16 giugno 2017[21] 10 settembre 2017 10 dicembre 2017 Il cerchio di pietre e La collina delle fate
(romanzo originale: Voyager)
Quarta 13[26] 9 ottobre 2017[22] 5 luglio 2018[23] 4 novembre 2018[4] N/D Tamburi d'autunno e Passione oltre il tempo
(romanzo originale: Drums of Autumn)
Quinta 12[26] 9 maggio 2018[26] N/D N/D N/D N/D La croce di fuoco e Vessilli di guerra
(romanzo originale: The Fiery Cross)
Sesta 12[26] N/D N/D N/D N/D Nevi infuocate e Cannoni per la libertà
(romanzo originale: A Breath of Snow and Ashes)

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 - Critics' Choice Television Award
    • Miglior serie televisiva emergente
  • 2015 - Primetime Creative Arts Emmy Award
    • Candidato - Miglior composizione musicale per una serie (Episodio 1x01 - La straniera) a Bear McCreary
  • 2015 - Saturn Awards
    • Candidato - Miglior presentazione televisiva
    • Miglior attrice televisiva a Caitriona Balfe
    • Candidato - Miglior attore televisivo a Sam Heughan
    • Candidato - Miglior attore televisiva Tobias Menzies
  • 2015 - People's Choice Awards
    • Miglior serie televisiva fantasy/sci-fi
  • 2015 - Irish Film & Television Awards
    • Candidato - Miglior attrice televisiva emergente a Caitriona Balfe
    • Candidato - Miglior attrice televisiva a Caitriona Balfe
  • 2016 - Premi Golden Globe
  • 2016 - BAFTA Scotland
    • Candidato - Miglior serie drammatica
    • Miglior attrice in una serie drammatica a Caitriona Balfe
    • Candidato - Miglior attore in una serie drammatica a Sam Heughan
  • 2016 - Primetime Creative Arts Emmy Award
  • 2016 - People's Choice Awards
    • Miglior serie televisiva fantasy/sci-fi
    • Miglior attrice in una serie fantasy/sci-fi a Caitriona Balfe
    • Candidato - Miglior attore in una serie fantasy/sci-fi a Sam Heughan
  • 2016 - Saturn Awards
    • Miglior serie televisiva fantasy
    • Miglior attrice protagonista a Caitriona Balfe
    • Candidato - Miglior attore televisivo a Sam Heughan
  • 2016 - Irish Film & Television Awards
    • Candidato - Miglior attrice televisiva a Caitriona Balfe
  • 2017 - Premi Golden Globe
  • 2017 - People's Choice Awards
    • Miglior serie televisiva
    • Miglior serie televisiva fantasy/sci-fi
    • Miglior attrice in una serie fantasy/sci-fi a Caitriona Balfe
    • Miglior attore in una serie fantasy/sci-fi a Sam Heughan
  • 2017 - Saturn Awards
    • Candidato - Miglior attrice televisiva a Caitriona Balfe
    • Candidato - Miglior attore televisivo a Sam Heughan
    • Candidato - Miglior guest performance televisiva a Dominique Pinon
  • 2017 - Irish Film & Television Awards
    • Candidato - Miglior attrice televisiva a Caitriona Balfe

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione di Outlander detiene un punteggio da Metacritic di 73/100, basato su 33 recensioni generalmente favorevoli.[28] L'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes riporta un consenso della critica dell'89% con un rating medio di 7,8/10 basato su 46 recensioni. Secondo il sito, l'opinione generale descrive Outlander come "un unico, soddisfacente adattamento del libro da cui è tratta, portato alla vita da uno scenario lussureggiante e una potente chimica tra i suoi protagonisti".[29]

The Huffington Post ha descritto il primo episodio come "un capolavoro di una profondità impressionante... È fantastico!"[30] Entertainment Weekly ha votato la première con una A-, scrivendo che l'episodio è "sexy, intelligente ed eccitante".[31] Anche Matt Zoller Seitz del New York magazine ha lodato la serie, definendola "provocatoriamente un proprio insieme di fantasy romantico, viaggi nel tempo e dramma in tempo di guerra (ambientata in due periodi di tempo)".[32] Sonia Saraiya di The A.V. Club ha dato alla prima stagione una A, scrivendo che la serie "rappresenta della Scozia del 1743 quello che Downton Abbey rappresenta dell'Inghilterra del 1912" e aggiungendo che "Outlander riesce egregiamente nel suo intento... Essa si rifiuta di sedersi comodamente in alcun genere".[33]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora di Outlander viene composta da Bear McCreary.

Outlander (Original Television Soundtrack)[modifica | modifica wikitesto]

Volume 1[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 febbraio 2015 venne pubblicata digitalmente la colonna sonora della prima parte della prima stagione della serie televisiva.[34]

Edizioni musicali Madison Gate Records

  1. People Disappear All the Time – 3:32
  2. Outlander - The Skye Boat Song (Castle Leoch Version) (feat. Raya Yarbrough) – 2:04
  3. Dance of the Druids (feat. Raya Yarbrough) – 4:38
  4. Fallen Through Time – 5:38
  5. Castle Leoch – 2:58
  6. Comin' Thro' the Rye – 1:45
  7. The Woman of Balnain (feat. Gillebride MacMillan) – 5:02
  8. Mrs. Fitz – 2:03
  9. The Losing Side of History – 4:52
  10. Clean Pease Strae – 2:02
  11. The Marriage Contract – 1:53
  12. The Wedding – 3:46
  13. The Veil of Time – 10:14
Durata totale: 50:27

Volume 2[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 settembre 2015 venne pubblicata digitalmente la colonna sonora della seconda parte della prima stagione della serie televisiva.[35]

Edizioni musicali Madison Gate Records

  1. Outlander - The Skye Boat Song (Extended) (feat. Raya Yarbrough) – 4:27
  2. Fort William Rescue – 6:40
  3. The Summoning (feat. Raya Yarbrough) – 3:21
  4. The Key to Lallybroch – 7:09
  5. On the Road – 5:06
  6. An Fhìdeag Airgid (feat. Gillebride MacMillan) – 1:35
  7. The Devil's Mark – 3:33
  8. To the Begging I Will Go – 2:15
  9. To Wentworth – 3:52
  10. Tale of the Tusks – 4:11
  11. Tracking Jaime – 4:30
  12. Wool Waulking Songs – 2:11
  13. Charge of the Highland Cattle – 3:35
  14. Hand Surgery – 4:05
  15. Setting Sail (feat. Raya Yarbrough) – 8:30
Durata totale: 65:00

Outlander - Season 2 (Original Television Soundtrack)[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 ottobre 2016 venne pubblicata digitalmente la colonna sonora della seconda stagione della serie televisiva.[36]

Edizioni musicali Madison Gate Records

  1. Outlander - The Skye Boat Song (French Version) (feat. Raya Yarbrough) – 1:34
  2. Leave the Past Behind – 5:12
  3. Wrath of the Comte – 2:26
  4. Versailles – 2:53
  5. Into Paris – 3:49
  6. Honey Pot – 3:05
  7. The Apothecary – 3:09
  8. Baroque Chess Match – 3:03
  9. The Duel – 3:13
  10. Faith – 3:29
  11. Outlander - The Skye Boat Song (Jacobite Version) (feat. Raya Yarbrough) – 2:19
  12. Je Suis Prest – 3:51
  13. 125 Yards – 3:21
  14. Vengeance at Your Feet – 1:29
  15. The Uprising Begins – 1:57
  16. Prestonpans – 4:12
  17. Moch Sa Mhadainn – 4:35
  18. White Roses of Scotland – 4:30
  19. Tales of Brianna – 3:34
  20. Running Out of Time – 4:17
  21. Destiny on Culloden Moor – 6:27
  22. A Fraser Officer Survived – 4:15
Durata totale: 76:40

Outlander - Season 3 (Original Television Soundtrack)[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 febbraio 2018 venne pubblicata digitalmente la colonna sonora della terza stagione della serie televisiva.[37]

Edizioni musicali Madison Gate Records

  1. Outlander - The Skye Boat Song (After Culloden) (feat. Raya Yarbrough) – 1:58
  2. John Grey – 4:04
  3. Blood on the Moor – 5:10
  4. Rupert is Next – 1:34
  5. The Promise of John Grey – 5:17
  6. All Debts Paid – 3:40
  7. A Car Accident – 3:26
  8. The Art of Seduction – 2:57
  9. Willie – 2:02
  10. Outlander - The Skye Boat Song (Caribbean Version) (feat. Raya Yarbrough) – 2:01
  11. Wind and Rain – 3:26
  12. Willoughby – 2:46
  13. Uncharted – 4:06
  14. The Bakra – 7:14
  15. The Crocodile's Fire (feat. Joel Virgel) – 7:51
  16. Abandawe – 7:06
  17. Eye of the Storm – 6:08
  18. The Liberty Song – 1:13
Durata totale: 71:59

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Starz's 'Outlander' Gets First Poster, Premiere Date, 8 maggio 2014. URL consultato il 14 giugno 2014.
  2. ^ (EN) Kimberly Roots, Outlander Sets Return Date — See the Frasers Dazzle in Season 2 Poster, TVLine, 11 febbraio 2016. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  3. ^ (EN) Kimberly Roots, Outlander Season 3 Premiere Date Set, TVLine, 11 luglio 2017. URL consultato il 12 luglio 2017.
  4. ^ a b (EN) Kimberly Roots, Outlander Sets Season 4 Premiere Date, TVLine, 16 agosto 2018. URL consultato il 17 agosto 2018.
  5. ^ Stefano Balbo, Outlander: la nuova stagione dal 9 giugno in prima assoluta su FoxLife, Fox Life, 10 maggio 2016. URL consultato il 10 maggio 2016.
  6. ^ Valentina Villa, Outlander 3: a settembre su FoxLife!, Fox Life, 1º agosto 2017. URL consultato il 1º agosto 2017.
  7. ^ Cristina Migliaccio, Outlander 4: le news, il cast, la data e tutto quello che devi sapere, Fox Life, 22 ottobre 2018. URL consultato il 22 ottobre 2018.
  8. ^ a b (EN) Sara Bibel, Starz Officially Greenlights New Series 'Outlander' From Executive Producer Ronald D. Moore, TV by the Numbers, 25 giugno 2013. URL consultato il 31 agosto 2014.
  9. ^ (EN) Kristi Turnquist, 'Outlander': Ronald D. Moore talks about adapting Diana Gabaldon's bestseller for TV, OregonLive.com, 8 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  10. ^ (EN) Sara Bibel, Starz Officially Confirms Sam Heughan Cast as Jamie Fraser in 'Outlander', TV by the Numbers, 9 luglio 2013. URL consultato il 31 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2014).
  11. ^ (EN) Sara Bibel, Starz Casts Tobias Menzies in 'Outlander', TV by the Numbers, 8 agosto 2013. URL consultato il 31 agosto 2014.
  12. ^ (EN) Sara Bibel, Graham McTavish and Gary Lewis Join Cast of Starz Drama 'Outlander', TV by the Numbers, 4 settembre 2013. URL consultato il 31 agosto 2014.
  13. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Caitriona Balfe Cast as Claire Randall in Starz and Sony Pictures TV's 'Outlander', TV by the Numbers, 11 settembre 2013. URL consultato il 31 agosto 2014.
  14. ^ (EN) Sara Bibel, Lotte Verbeek Cast as Geillis Duncan in Starz & Sony Pictures TV's 'Outlander', TV by the Numbers, 16 ottobre 2013. URL consultato il 31 agosto 2014.
  15. ^ (EN) Scottish cash to back US sci-fi series Outlander, in BBC News, 26 luglio 2013. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  16. ^ a b (EN) Amanda Kondolojy, Production Begins on Starz and Sony Pictures Television's 'Outlander', TV by the Numbers, 7 ottobre 2013. URL consultato il 31 agosto 2014.
  17. ^ a b (EN) Karen Henry, Last day of filming for Season 1!, Outlandish Observations, 24 settembre 2014. URL consultato il 9 maggio 2018.
  18. ^ a b (EN) Karen Henry, Season 2 filming begins!, Outlandish Observations, 7 maggio 2015. URL consultato il 9 maggio 2018.
  19. ^ a b (EN) Karen Henry, Last day of filming for OUTLANDER Season 2!, Outlandish Observations, 27 febbraio 2016. URL consultato il 9 maggio 2018.
  20. ^ a b (EN) Karen Henry, OUTLANDER Season 3 filming begins!, Outlandish Observations, 21 agosto 2016. URL consultato il 9 maggio 2018.
  21. ^ a b (EN) Karen Henry, Last day of filming on OUTLANDER Season 3!, Outlandish Observations, 16 giugno 2017. URL consultato il 9 maggio 2018.
  22. ^ a b (EN) Karen Henry, Season 4 filming begins!, Outlandish Observations, 9 ottobre 2017. URL consultato il 9 maggio 2018.
  23. ^ a b (EN) Karen Henry, Last day of filming for OUTLANDER Season 4!, Outlandish Observations, 5 luglio 2018. URL consultato l'8 luglio 2018.
  24. ^ a b (EN) James Hibberd, 'Outlander' renewed for second season, Entertainment Weekly, 15 agosto 2014. URL consultato il 15 agosto 2014.
  25. ^ a b Laura Prudom, Outlander Renewed for Seasons 3 and 4, Variety, 1º giugno 2016. URL consultato il 2 giugno 2016.
  26. ^ a b c d e Lesley Goldberg, 'Outlander' Renewed for Seasons 5 and 6 at Starz, The Hollywood Reporter, 9 maggio 2018. URL consultato il 9 maggio 2018.
  27. ^ (EN) Joy Tipping, ‘Outlander’ gets 2nd-season renewal — plus a few words with Sam Heughan and Ron Moore, DallasNews.com, 15 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2014).
  28. ^ (EN) Outlander: Season 1, Metacritic. URL consultato il 31 agosto 2014.
  29. ^ (EN) Outlander: Season 1, Rotten Tomatoes. URL consultato il 31 agosto 2014 2014.
  30. ^ (EN) Jessica McNeill Azar, Outlander: First Episode Review, The Huffington Post, 5 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  31. ^ (EN) Jeff Jensen, Outlander Review, Entertainment Weekly, 1º agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  32. ^ (EN) Matt Zoller Seitz, Outlander Is No Game of Thrones, But That’s a Good Thing, Vulture, 7 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014 2014.
  33. ^ (EN) Sonia Saraiya, Outlander is letter-perfect historical fantasy, The A.V. Club, 8 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  34. ^ Outlander: The Series, Vol. 1 (Original Television Soundtrack)
  35. ^ Outlander: The Series, Vol. 2 (Original Television Soundtrack)
  36. ^ Outlander: Season 2 (Original Television Soundtrack)
  37. ^ Outlander: Season 3 (Original Television Soundtrack)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]