Luigi Tosi (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi Tosi

Luigi Tosi (Verona, 15 luglio 1915Roma, 12 marzo 1989) è stato un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1944 debuttò davanti alla cinepresa negli studi veneziani della Giudecca, durante la Repubblica Sociale Italiana, quando parte del cinema romano si era trasferito nella città lagunare a causa degli eventi bellici.

Apparve nelle pellicole Fiori d'arancio (1944) e Rosalba (1944), che ebbero una distribuzione solamente locale, quindi nel 1945 si trrasferì a Firenze per frequentare la Facoltà di Giurisprudenza, convinto di aver abbandonato definitivamente qualsiasi aspirazione alla carriera di attore.

Sarà il regista Giorgio Ferroni, che aveva già lavorato a Venezia durante la RSI, a convincerlo a tornare al cinema, in due film che il regista stava preparando in quel periodo: Pian delle stelle (1946) e Tombolo, paradiso nero (1947).

In queste pellicole Tosi diede ottima prova delle sue capacità recitative e per Tombolo, paradiso nero fu, premiato con il Nastro d'argento al migliore attore debuttante. Fu subito richiesto da svariate produzioni, iniziando così una prolifica attività che lo portò a lavorare in oltre 75 film, sino al 1965, quando decise di ritirarsi dal mondo del cinema.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli attori, Gremese editore Roma 1999
  • Dizionari Bolaffi del cinema italiano 1945/1955 1956/1965
  • Dizionario dei registi di Pino Farinotti, SugarCo Milano 1993

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]