Luigi Tosi (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi Tosi

Luigi Tosi (Verona, 15 luglio 1915Roma, 12 marzo 1989) è stato un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Debutta davanti alla cinepresa a Venezia, negli studi della Giudecca, nel 1944, durante la Repubblica Sociale Italiana, quando parte del cinema romano si era trasferito, per gli eventi bellici, nella città lagunare.

Appare in due pellicole uscite nel 1944/45, Fiori d'arancio e Rosalba, che ebbero una distribuzione solamente locale, quindi si trasferisce, nel 1945, a Firenze per frequentare la Facoltà di Giurisprudenza, convinto di aver abbandonato definitivamente qualsiasi aspirazione alla carriera di attore.

Sarà il regista Giorgio Ferroni, che aveva già lavorato a Venezia durante la RSI, a convincerlo a tornare a lavorare nel cinema, in due film che il regista stava preparando in quel periodo: Pian delle stelle e Tombolo, paradiso nero.

Tosi darà, in queste pellicole, ottima prova delle sue capacità recitative, per la seconda venendo premiato con il Nastro d'argento al migliore attore debuttante, tanto da essere subito richiesto da svariate produzioni, iniziando così una prolifica attività che lo porterà a lavorare in oltre 75 film, sino al 1965, quando deciderà di ritirarsi dal mondo del cinema.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli attori, Gremese editore Roma 1999
  • Dizionari Bolaffi del cinema italiano 1945/1955 1956/1965
  • Dizionario dei registi di Pino Farinotti, SugarCo Milano 1993

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]