Nastro d'argento al migliore attore esordiente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Nastro d'argento al migliore attore esordiente è stato un riconoscimento cinematografico italiano assegnato dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani.

Il primo di questi premi venne assegnato nel 1948 con la denominazione Nastro d'argento al migliore attore debuttante[1]. Successivamente, per molte edizioni questo riconoscimento non venne più assegnato finché nel 1973 venne ripristinato con la denominazione Nastro d'argento al migliore attore esordiente, che venne poi utilizzata per tutte le occasioni successive. Dopo il 1986 non è stato più assegnato, anche se la sua funzione è stata in qualche modo ripresa, a partire dal 2001, dal Premio Guglielmo Biraghi.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori sono indicati in grassetto, a seguire gli altri candidati.

Anni quaranta[modifica | modifica wikitesto]

Anni settanta[modifica | modifica wikitesto]

Anni ottanta[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rassegna stampa Luigi Tosi, MyMovies. URL consultato il 22 marzo 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema