Tombolo, paradiso nero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tombolo, paradiso nero
Fabrizi51.jpg
Aldo Fabrizi sul set del film
Paese di produzioneItalia
Anno1947
Durata95 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaGiorgio Ferroni
SoggettoIndro Montanelli
SceneggiaturaGiorgio Ferroni, Indro Montanelli, Glauco Pellegrini, Rodolfo Sonego, Piero Tellini
Casa di produzioneFincine
Distribuzione in italianoZenith
FotografiaPiero Portalupi
MusicheAmedeo Escobar
ScenografiaArrigo Equini
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Tombolo, paradiso nero è un film del 1947 diretto da Giorgio Ferroni. Ispirato da un articolo di Indro Montanelli (anche sceneggiatore), il film descrive il sottobosco di contrabbandieri, prostitute e disertori della Pineta del Tombolo (Pisa) del dopoguerra, quando nella zona stanziavano i militari statunitensi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Andrea credeva di aver perso la figlia a causa della guerra ma la ritrova nella pineta di Tombolo, covo di malviventi e sfruttatori. Riporta a casa la ragazza e aiuta la polizia ad arrestare tutti i delinquenti ma a costo della propria vita.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Incasso accertato a tutto il 31 dicembre 1952 Lit 146.250.000

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV. Catalogo Bolaffi del cinema italiano 1945/1955 a cura di Gianni Rondolino

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema