Giuseppe Masini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Masini (Pisa, 1º agosto 1916) è un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi laureato in giurisprudenza, frequentò l'Accademia d'arte drammatica di Firenze prima di intraprendere la carriera militare arrivando al grado di generale d'aviazione.

Al cinema debuttò come assistente di Giovacchino Forzano e Luigi Chiarini. Diresse diversi documentari e mediometraggi per le forze armate. Nel 1952 diresse il suo primo film a soggetto, L'ingiusta condanna con Rossano Brazzi, e fino al 1961 ne diresse altri tre.

Negli anni sessanta si dedicò alla sceneggiatura, soprattutto con Riccardo Freda, e alla direzione della produzione di molte opere dirette da Antonio Margheriti. Rientrato alla carriera militare, nel 1992 diresse una serie di telefilm didattici, I giorni della grande sfida dedicata alla storia dell'aeronautica.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

  • I cavalieri dell'aria (1947)
  • Dal cielo in missione di pace (1947)
  • Rotaie nel cielo (1948)
  • S.O.S. - Salvate le nostre anime (1948)
  • Monte Verna (1949)
  • Vecchio Arno racconta (1949)
  • Maremma (1950)
  • Io, la torre pendente (1950)
  • Fili di paglia (1950)
  • Scuola specialisti A. M. (1953)
  • Previsioni meteorologiche (1953)
  • Un pinguino ha messo le ali (1954)
  • Multipli di G (1957)
  • Una storia scritta nel cielo (1964)

Altre mansioni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]