Vento Aureo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Leone Abbacchio)
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Le bizzarre avventure di JoJo.

Le bizzarre avventure di JoJo: Vento Aureo
ジョジョの奇妙な冒険 黄金の風
(Jojo no kimyō na bōken - Ōgon no kaze)
Vento Aureo.jpg
Copertina italiana dell'edizione bunkoban del primo volume del manga
Genereavventura
Manga
AutoreHirohiko Araki
EditoreShūeisha
RivistaWeekly Shōnen Jump
Targetshōnen
1ª edizione1995 – 1999
Tankōbon17 (completa)
Editore it.Star Comics
Collana 1ª ed. it.Action
1ª edizione it.luglio 1999 – agosto 2001
Periodicità it.mensile
Volumi it.10 (completa)
Preceduto daDiamond is Unbreakable
Seguito daStone Ocean
Serie TV anime
Le bizzarre avventure di JoJo - Vento Aureo
StudioDavid Production
ReteTokyo MX, MBS, BS11, AbemaTV
1ª TV5 ottobre 2018 – in corso
Episodi35 / 39 Completa al 90% + 3 episodi riassuntivi
Aspect ratio16:9
Durata ep.24 min
Editore it.Dynit
1ª TV it.5 ottobre 2018 – in corso
1º streaming it.Crunchyroll, VVVVID (sottotitolata)
Episodi it.35 / 39 Completa al 90% + 3 episodi riassuntivi
Preceduto daLe bizzarre avventure di JoJo: Diamond is Unbreakable

Vento Aureo (黄金の風 Ōgon no Kaze?), nota anche come Golden Wind, è la quinta serie del manga Le bizzarre avventure di JoJo di Hirohiko Araki, edita su Weekly Shōnen Jump dal 1995 al 1999. L'intera serie è ambientata in Italia, e racconta le avventure di Giorno Giovanna, un ragazzo dotato di poteri Stand, che cerca di detronizzare il boss di un'organizzazione mafiosa di nome Passione. In originale il titolo del manga è stato modificato in un italiano Le Bizzarre Avventure di GioGio, data la sua ambientazione italiana.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista di questa quinta serie è Giorno Giovanna, figlio di Dio Brando e di una donna giapponese. Il suo vero nome sarebbe Haruno Shiobana, ma in seguito al matrimonio di sua madre con un italiano e al conseguente trasferimento in Italia il suo nome viene italianizzato.

Il giovane vive a Napoli ed è in possesso di uno Stand chiamato Gold Experience. Seguendo il suo sogno di diventare una "GangStar" (miscellanea tra gangster e star), entra a far parte dell'organizzazione mafiosa chiamata Passione e viene assegnato a un piccolo gruppo capitanato da Bruno Bucciarati, che come lui vorrebbe salire al potere per eliminare lo spaccio di droga dalle strade di Napoli. Gli altri membri del gruppo sono Fugo Pannacotta, Leone Abbacchio, Narancia Ghirga e Guido Mista, ciascuno dei quali è un portatore di Stand.

Poco tempo dopo l'ingresso di Giorno nel gruppo, alla banda viene commissionato un lavoro dal Boss: recuperare sua figlia, Trish Una, e portarla da lui a Venezia. Dopo numerosi scontri con i membri della Squadra Esecuzioni, membri di Passione che si sono ribellati al Boss e che cercano di ostacolarli, finalmente Giorno e compagni arrivano a Venezia. Qui scoprono però che lo scopo del capo, il cui vero nome è Diavolo, è quello di uccidere la figlia per cancellare ogni traccia del proprio passato.

La banda decide così di proteggere Trish e ribellarsi apertamente al Boss: l'unico che non ne ha il coraggio è Fugo Pannacotta, che si separa dal gruppo per non farvi più ritorno. I protagonisti partono così per la Sardegna, che Trish sa essere il luogo di nascita di Diavolo, dove sperano di trovare qualche indizio sulla sua identità. Ma anche un'altra persona è sulle tracce delle radici del capo: Aceto Doppio, il quale, convinto di essere il suo più stretto collaboratore, è ignaro di essere la seconda personalità di Diavolo stesso.

Nel corso del viaggio, i nostri eroi devono affrontare altri scontri contro i sicari inviati dal Boss. In uno di questi anche Trish impara ad usare il suo stand; in un altro, Leone Abbacchio perde la vita. Nel frattempo Diavolo giunge a Roma per impadronirsi di una delle frecce che risvegliano il potere Stand di chi ne viene trafitto e che possono donare nuovi poteri agli Stand già esistenti. La Freccia è però in mano di Jean Pierre Polnareff, un personaggio già comparso nella terza serie. Contattata da Polnareff, anche la banda di Giorno si è messa in viaggio per Roma. Finalmente tutti raggiungono il Colosseo: in uno scontro durissimo e in seguito a molti imprevisti, Bucciarati e Narancia perdono la vita, e sembra che anche Giorno Giovanna sia destinato alla stessa fine, in quanto dopo essere stato trapassato dalla Freccia non pare aver ottenuto nessun nuovo potere e dunque essere destinato a morire. Però non è così: il suo Stand Gold Experience ottiene un potere che lo rende praticamente invincibile, anche se non è totalmente controllabile dalla volontà di Giorno. Dopo aver confinato Diavolo in un limbo tra la vita e la morte, Giorno diventa finalmente il nuovo boss di Passione, con Guido Mista. Trish e Polnareff come ultimi compagni.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Giorno Giovanna[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Giorno Giovanna.

Giorno Giovanna (ジョルノ・ジョバァーナ Joruno Jobāna?) è il protagonista della serie. Il suo vero nome sarebbe Haruno Shiobana, ma in seguito al matrimonio di sua madre con un italiano e al conseguente trasferimento in Italia il suo nome viene italianizzato. Il giovane vive a Napoli ed è in possesso di uno Stand chiamato Gold Experience. Seguendo il suo sogno di diventare un "GangStar" (miscellanea tra Gangster e Star), entra a far parte dell'organizzazione mafiosa chiamata Passione e viene assegnato a un piccolo gruppo capitanato da Bruno Bucciarati, che come lui vorrebbe salire al potere per eliminare lo spaccio di droga dalle strade di Napoli. Ha la curiosa capacità di infilarsi l'intero padiglione auricolare nel buco delle orecchie. Dopo aver ottenuto il potere Stand, i suoi capelli sono diventati da neri a biondo oro.

Bruno Bucciarati[modifica | modifica wikitesto]

Bruno Bucciarati (ブローノ・ブチャラティ Burōno Bucharati?) è il leader del gruppo di Passione che intende rovesciare il sistema e deporre il boss. Figlio di un onesto pescatore, Bruno aveva sette anni quando i genitori divorziarono, e scelse di restare a vivere con il padre. Quando suo padre venne coinvolto in uno spaccio di droga e venne gravemente ferito, Bucciarati lo protesse dalle persone che cercavano di ucciderlo, uccidendole a sua volta. Bruno si unì all'organizzazione criminale "Passione" per proteggere la sua famiglia. Dapprima credeva che il gruppo fosse basato su principi di giustizia ma in realtà era implicato nel traffico di droga. Così si mise in testa di divenirne il boss in modo da eliminare il traffico di droga nella città una volta per tutte.

Fa la sua prima apparizione mentre interroga Giorno sulla morte di un altro membro della banda, Luca il lacrimoso. In seguito, Giorno convince Bucciarati ad aiutarlo a rovesciare il capo di Passione, per divenire lui stesso il nuovo boss. Animato dagli stessi sentimenti di lealtà e giustizia tipici di Giorno, si trova spesso a combattere al suo fianco, e ogni volta non manca di stupirsi e di lodare le capacità di cui il compagno è dotato. In seguito alla defezione da Passione, Bucciarati guida il gruppo contro il boss, che si rivela essere un uomo di nome Diavolo. Più avanti nella serie, quando il corpo di Bucciarati inizia a decomporsi, si scopre che egli era in realtà morto dopo il suo scontro con Diavolo a Venezia, e che il Gold Experience di Giorno aveva solo allungato la sua vita (in un primo momento involontariamente) per un po'. Durante la battaglia finale Bucciarati perderà definitivamente la vita, ma il suo intervento sarà fondamentale per permettere a Giorno di sconfiggere Diavolo.

Il suo stand è Sticky Fingers, il cui potere consiste nel creare delle cerniere su qualsiasi cosa, animata e non che sia. Ogni cerniera si apre su uno spazio virtuale in grado di contenere qualsiasi cosa riesca a passare nel varco, compreso lo stesso Bucciarati. Le cerniere possono scomporre persone e oggetti in varie parti e, volendo, possono essere richiuse in modo diverso rispetto a come erano in origine. Possono essere usate anche per guarire amputazioni di arti.

Nell'anime è doppiato da Yūichi Nakamura da adulto, mentre da bambino è doppiato da Shizuka Ishigami.

Leone Abbacchio[modifica | modifica wikitesto]

Leone Abbacchio (レオーネ・アバッキオ Reōne Abakkio?) è uno dei membri di Passione nel gruppo guidato da Bucciarati. È un tipo sospettoso e poco fiducioso, caratteristiche che non si preoccupa di nascondere nei confronti di Giorno Giovanna, il nuovo arrivato della banda. Più volte contesta l'atteggiamento di Giorno, il quale si rifiuta di comportarsi rispettosamente verso i membri più anziani. Ha la tendenza a eseguire gli ordini pensando solo alla buona riuscita della missione; nonostante non sia insensibile nei confronti dei compagni lasciati indietro, cerca di essere razionale e non si fa troppi scrupoli ad andare avanti ed eseguire gli ordini prima di salvare i compagni.

In passato era un poliziotto che un giorno si lasciò corrompere da un criminale. In seguito lo stesso criminale uccise il compagno di Abbacchio durante uno scontro a fuoco. Travolto dal senso di colpa e ritenendosi solo un rifiuto, trovò una nuova ragione di vita nel diventare un sottoposto di Bruno Bucciarati ed entrò a far parte di Passione. Abbacchio è il primo della banda ad unirsi a Bucciarati e Giorno quando questi annunciano di voler disertare da Passione. Perderà la vita in Sardegna per mano del boss Diavolo, per evitare che tramite il suo stand risalisse alla sua vera identità.

Il suo stand è Moody Blues, un essere umanoide che ha sulle mani, sulle spalle e al posto degli occhi dei microfoni simili a quelli di una cornetta telefonica ed un timer sulla fronte. Ha il potere di trasformarsi in una persona qualsiasi e mimare perfettamente le azioni che questa ha compiuto per un determinato periodo di tempo, in modo simile alla riproduzione di una videocassetta. Mentre Moody Blues "riproduce" le azioni di una persona non può fare altro, non può essere nemmeno disattivato né richiamato; torna ad essere attivo solo una volta che ha finito di "riprodurre". Il tempo rimanente viene mostrato dal display sulla fronte, che rimane visibile anche quando assume altre sembianze.

Nell'anime è doppiato da Junichi Suwabe.

Guido Mista[modifica | modifica wikitesto]

Guido Mista (グイード・ミスタ Guīdo Misuta?) è uno dei membri di Passione del gruppo di Bucciarati. È un individuo testardo e determinato, anche se non molto sveglio. È affetto da tetrafobia ovvero è convinto che il numero quattro porti sfortuna, quindi ogni volta che questo si manifesta, tende a lasciarsi prendere dal panico.

Quando era più giovane, uccise a colpi di pistola un gruppo di malintenzionati nel tentativo di salvare una donna, e venne condannato al carcere per il resto dei suoi anni giovanili, anche se alla fine fu salvato da Bucciarati che, colpito dalle sue abilità con la rivoltella, lo fece entrare in Passione e lo promosse a tiratore scelto del gruppo.

Quando Giorno e Bucciarati decidono di disertare da Passione, Mista è il secondo del gruppo che decide di schierarsi dalla loro parte. Insieme a Giorno e a Trish sarà l'unico del gruppo di Bucciarati a sopravvivere allo scontro con Diavolo. Nel romanzo Purple Haze Feedback, storia spin-off de Le bizzarre avventure di JoJo, viene spiegato che Mista era l'unico senza né attaccamenti né rimorsi nei confronti di Passione, e l'unico motivo per cui è stato il secondo membro ad aderire alla rivoluzione e non il primo è perché, se fosse stato il primo, sarebbe stato il quarto membro cronologicamente ad averlo fatto (essendo i primi tre Bruno, Giorno e Trish).

Il suo stand è Sex Pistols e consiste in sei piccoli stand che controllano la traiettoria dei proiettili sparati dal suo revolver. Hanno una propria personalità e diventano intrattabili se non pranzano e dormono regolarmente.

Nell'anime è doppiato da Kousuke Toriumi.

Narancia Ghirga[modifica | modifica wikitesto]

Narancia Ghirga (ナランチャ・ギルガ Narancha Giruga?) è il più giovane membro della banda guidata da Bruno Bucciarati. È ciecamente leale e affettuoso nei confronti delle persone che conosce bene, ma tratta con diffidenza chiunque altro. Anche se alle volte si comporta in modo infantile, all'occorrenza sa essere veramente pericoloso. La madre di Narancia morì di una malattia, e suo padre lo considerava un perdente. Incastrato per un furto che non aveva commesso, venne rinchiuso in riformatorio dove contrasse una malattia agli occhi. All'età di 14 anni, mentre vagava per la strada venne raccolto da Fugo Pannacotta e incontrò Bruno Bucciarati, che gli diede da mangiare e in seguito lo fece ricoverare in una clinica, dove poi guarì. Narancia fu così colpito dalla gentilezza di Bucciarati che promise di seguirlo per sempre, nonostante il parere contrario di quest'ultimo. Dopo che Bucciarati e Giorno Giovanna decidono di tradire l'organizzazione, Narancia è l'ultimo del gruppo a schierarsi con loro. Perderà poi la vita durante la battaglia finale per mano di Diavolo.

Il suo stand è Aerosmith, un piccolo modellino aereo che vola e può sparare bombe e proiettili. È in grado di individuare un nemico fuori campo attraverso il respiro tramite un rilevatore di anidride carbonica. Non è preciso, quindi spara raffiche di proiettili per sconfiggere l'avversario.

Nell'anime è doppiato da Daiki Yamashita.

Fugo Pannacotta[modifica | modifica wikitesto]

Fugo Pannacotta (パンナコッタ・フーゴ Fūgo Pannakotta?) è un membro dell'organizzazione criminale Passione, ed è il braccio destro di Bruno Bucciarati. Secondo quanto raccontato, era un enfant prodige e si è iscritto all'università da giovanissimo; la sua carriera si interrompe quando aggredisce un professore durante un futile diverbio. Ha un carattere tendenzialmente irascibile e si è distinto per alcune sproporzionate reazioni irose. È anche l'unico del gruppo di Bucciarati che, seguendone il consiglio di non inimicarsi l'organizzazione, abbandona la gang quando i suoi compagni, dopo aver salvato la figlia del capo di Passione, decidono di disertare dall'organizzazione e di tradire il boss. Il suo destino in seguito non viene rivelato: nel prosieguo del manga, Fugo ricompare soltanto in un episodio narrato in flashback. È anche tra i personaggi principali delle light novel Golden Heart Golden Ring e Purple Haze Feedback, che comunque sono al di fuori della continuity ufficiale della serie.[senza fonte]

Il suo Stand è Purple Haze, un essere antropomorfo il cui aspetto ricoperto da rombi ricorda molto il costume di Arlecchino. È inoltre dotato di un elmetto che sul davanti assume la forma di un ampio becco trasparente, simile ad una visiera. Il suo potere consiste nel rilasciare un virus letale dalle capsule che ha sulle nocche, tre per mano; una volta rotte tale capsule, il virus si propaga in un raggio di cinque metri e infetta ogni organismo che incontra sia per via orale che per contatto, causando una morte rapidissima. Il virus è talmente potente che gli organismi infetti arrivano a sciogliersi; tuttavia è molto sensibile alla luce, in quanto anche in un ambiente illuminato artificialmente sopravvive appena per dieci secondi. Nel caso degli esseri umani, trenta secondi sono sufficienti perché il virus uccida l'organismo. L'unica persona che riesce a sopravvivere al virus di Purple Haze è Giorno Giovanna: trasformando il mattone su cui si era rotta la capsula che conteneva il virus in un serpente, il suo Stand Gold Experience ricava dal sangue del rettile un vaccino in grado di contrastare l'effetto del virus.

Trish Una[modifica | modifica wikitesto]

Trish Una (トリッシュ・ウナ Torisshu Una?) è la figlia di Diavolo, il boss di Passione, e viveva una vita normale prima di scoprire la vera identità del padre. Da quel momento è costretta a vivere latitante e costantemente ricercata dagli scagnozzi a servizio di Passione, i quali tentano di catturarla per scoprire l'identità, da sempre segreta, del loro boss. Proprio quando riesce però a ricongiungersi con il padre, scopre con orrore che questi aveva dall'inizio intenzione di ucciderla, per eliminare una volta per tutte il pericolo che qualcuno potesse scoprire la sua identità. Da quel momento viaggerà insieme a Giorno, Bruno e gli altri per cercare di detronizzare Diavolo. Durante il viaggio scoprirà di essere una portatrice stand, e il suo potere, chiamato Spice Girl, sarà in grado di rendere qualsiasi cosa incredibilmente elastica e quindi indistruttibile.

Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Diavolo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Diavolo (Le bizzarre avventure di JoJo).

Diavolo (ディアボロ Diaboro?) è il nemico principale della serie. È nato nel 1967, da madre carcerata, la quale sosteneva che il padre fosse morto di malattia, e che il bimbo fosse stato concepito più di due anni prima. Naturalmente nessuno le credette, ma una cosa era fuori discussione: in quel penitenziario non vi era alcun uomo, e anche tutte le guardie erano donne, e così il modo in cui la donna fosse rimasta incinta rimase un mistero. Non essendo possibile per la madre tenere il bambino in prigione, il parroco del suo piccolo villaggio d'origine in Sardegna se ne prese cura. Dopo che il villaggio in cui era cresciuto venne distrutto da un incendio (probabilmente appiccato dallo stesso Diavolo), si perdono le tracce di lui. Ai tempi della storia narrata è il capo dell'Organizzazione chiamata Passione.

Polpo[modifica | modifica wikitesto]

Polpo (ポルポー Porupō?) è un importante boss di Passione, carcerato, nonostante questo gestisce gli affari dell'organizzazione dalla sua cella piena di ogni confort, essendo mostruosamente obeso. Inoltre è colui a cui è affidato il reclutamento dei nuovi membri. Dopo aver passato il test per entrare a far parte della gang, Giorno lo uccide trasformando una pistola presente nella sua cella in una banana, poiché, durante la prova, è stato attaccato dallo stand di Polpo, che aveva causato la morte di un innocente. Il suo stand è di tipo automatico, si chiama Black Sabbath ed agisce solo nell'ombra, disattivandosi quando non può farlo; il suo attacco consiste nell'afferrare l'anima dell'avversario, dopodiché la trafigge con la Freccia che gli fuoriesce dalla gola.

Altri membri di Passione[modifica | modifica wikitesto]

  • Squalo (スクアーロ Sukuāro?) uno degli assassini del Boss, Squalo fa coppia con Tiziano per sconfiggere Bucciarati e il suo gruppo mentre si trovano a Venezia. Il suo stand a distanza è Clash, una creatura simile ad uno squalo in grado di mordere la sua vittima e passare istantaneamente tra i liquidi nello spazio di 1-5 metri. Il suo potere è debole, ma abbastanza per strappare la gola a qualcuno. A causa della natura dei loro stand, sia Squalo che Tiziano si limitano a guardare la squadra di Bucciarati da sopra un edificio ed evitano qualsiasi contatto inutile. Entrambi vengono sconfitti da Narancia.
  • Tiziano (ティッツァーノ Tittsāno?) sotto gli ordini diretti del Boss, Tiziano ha collaborato con Squalo per assassinare Bucciarati e il suo gruppo mentre si trovano a Venezia. Il suo stand è Talking Head, un piccolo essere che si aggancia alla lingua delle vittima, rendendola incapace di dire la verità. Si sacrifica per permettere a Squalo di eliminare Narancia, ma il suo sacrificio risulterà vano.
  • Carne (カルネ Karune?) è un assassino inviato dal Boss per eliminare Bucciarati e il suo gruppo. Carne si avvicina al gruppo mentre erano in procinto di salire su di un aereo per la Sardegna e si lascia sparare da Mista, attivando così il suo stand Notorious B.I.G. . Alla morte del suo portatore, Notorious B.I.G. si trasforma in un mostro che attacca e divora tutto ciò che si muove in base alla velocità. Notorious B.I.G. è uno stand unico a causa della sua natura e la sua esistenza continua anche dopo che il suo portatore muore; in seguito allo scontro con il gruppo finisce nel Mar Tirreno, dove attacca qualsiasi barca che si muova più veloce delle onde.
  • Cioccolata (チョコラータ Chokorāta?) è un pazzo che dice di sentirsi vivo solo mentre guarda gli altri morire, viene incaricato dal Boss di eliminare Bucciarati e il suo gruppo a Roma. Cioccolata era un medico prima di unirsi a Passione, anche se è stato licenziato per aver "accidentalmente" ucciso i suoi pazienti. In realtà lui li ha uccisi di proposito, spesso non dando loro una dose sufficiente di anestesia in modo che si sarebbero svegliati a metà chirurgia. Il suo stand Green Day ha la capacità di produrre un tipo di muffa che può divorare il corpo di una persona in pochi secondi. Il suo svantaggio è che questa muffa può riprodursi solo in bassa quota, uccidendo così la gente più velocemente se si scende di quota. Ciò lo rende particolarmente pericoloso quando collabora con Oasis di Secco. Viene ucciso da Giorno dopo un duro scontro.
  • Secco (セッコ Sekko?) ex-paziente di Cioccolata, divenne in seguito il suo partner. Entrambi vengono incaricati dal Boss di eliminare Bucciarati e il suo gruppo a Roma. Inizialmente appare totalmente dipendente da Cioccolata, ma dopo la sua sconfitta non esita ad esprimere il suo disprezzo per il partner, affermando che lo seguiva unicamente per la sua forza. Il suo stand è Oasis, che ha il potere di trasformare il terreno intorno in fango, permettendo a Secco di muoversi rapidamente attraverso di esso come se si trovasse in acqua, mentre le sue vittime affondano lentamente verso il basso. Il suo punto debole è che deve basarsi sui suoni per trovare le sue vittime. Viene sconfitto da Bucciarati.
  • Mario Zucchero (マリオ・ズッケェロ Mario Zukkēro?) è un membro della banda che insieme al suo compagno Sale attacca il gruppo di Bucciarati su una nave per Capri per scoprire dove si trova il tesoro nascosto di Polpo, ma viene scoperto e torturato. Il suo stand è Soft Machine ed ha la capacità di sgonfiare come un palloncino ciò che viene punto con la sua daga.
  • Sale (サーレー Sārē?) partner di Zucchero, attacca il gruppo di Bucciarati a Capri per scoprire dove si trova il tesoro nascosto di Polpo. Il suo stand è Kraft Work, e può bloccare nello spazio ciò che tocca rispetto al suolo. L'energia cinetica viene comunque assorbita e liberata una volta disattivato il blocco. Viene sconfitto da Mista.
  • Pericolo (ペリーコロ Pericoro?) è un agente di Passione che affida a Bucciarati e gli altri il compito di proteggere Trish. Dopo aver lasciato un ultimo messaggio al gruppo, si suicida con un colpo di pistola alla tempia.
  • Luca ( ルカ Ruka?) detto anche Luca il lacrimoso, è un membro della gang che cerca di estorcere denaro a Giorno prima che questi si unisca a Passione, mentre sta lavorando all'aeroporto, tradizionalmente zona di Luca. Luca prova ad attaccarlo con una pala, ma poiché colpisce una rana che Giorno aveva creato utilizzando Gold Experience, Luca viene ucciso dal suo stesso attacco.

Squadra Esecuzioni[modifica | modifica wikitesto]

La Squadra Esecuzioni è composta da portatori di Stand il cui potere ben si presta all'omicidio. Ai suoi membri vengono affidate le missioni più delicate che prevedono l'eliminazione di qualcuno. Proprio per l'alto livello dei suoi incarichi, la squadra rimane spesso senza lavoro. Di seguito sono indicati i membri della squadra:

  • Sorbetto (ソルベ Sorube?) (Stand: sconosciuto): è uno dei due membri della squadra uccisi dal Boss prima dell'inizio dei fatti narrati nel fumetto. Probabilmente omosessuale, aveva una relazione con Gelato.
  • Gelato (ジェラート Jerāto?) (Stand: sconosciuto): è uno dei due membri della squadra ucciso dal Boss prima dell'inizio dei fatti narrati nel fumetto. Probabilmente omosessuale, aveva una relazione con Sorbetto.
  • Formaggio (ホルマジオ Horumajio?) (Stand: Little Feet): è il primo ad affrontare il gruppo di Bucciarati. Il suo potere gli consente di rimpicciolire oggetti ed esseri viventi (compreso sé stesso). Il processo di rimpicciolimento è molto lento, ma una volta disattivato la vittima torna istantaneamente alle dimensioni originali. Viene ucciso da Narancia.
  • Illuso (イルーゾォ Irūzo?) (Stand: Man in the Mirror): attacca Giorno, Fugo e Abbacchio a Pompei, mentre i tre cercano di recuperare la chiave del "mezzo sicuro" che il Boss ha messo a loro disposizione. Il suo potere gli permette di creare un mondo riflesso negli specchi, all'interno del quale agisce il suo Stand, e in cui niente può entrare o uscire se non è da lui autorizzato. Viene ucciso dal virus di Purple Haze.
  • Prosciutto (プロシュート Puroshūto?) (Stand: Grateful Dead): insieme al compagno Pesci cerca di catturare Trish e di uccidere gli uomini di Bucciarati mentre si trovano sul treno per Firenze. Caratterialmente è l'opposto del compagno, essendo serio e determinato. Nonostante questo, ha anche dimostrato di avere un lato premuroso nei confronti di Pesci, e in più occasioni cerca di confortarlo e convincerlo delle proprie capacità. Il suo Stand accelera l'invecchiamento delle persone a seconda della loro temperatura corporea (gli uomini invecchiano più in fretta rispetto alle donne). Viene ucciso da Bucciarati.
  • Pesci (ペッシ Pesshi?) (Stand: Beach Boy): insieme al compagno Prosciutto (che chiama fratello in segno di rispetto) cerca di catturare Trish sul treno per Firenze. Appare inizialmente come pauroso e poco determinato, ma in seguito alla morte del compagno rivela un carattere spietato e deciso. Il suo Stand è una canna da pesca la cui lenza può passare attraverso pareti e oggetti inanimati e il cui amo può rilevare la presenza di esseri viventi. Una volta agganciati non ci può liberare (Bucciarati ci riesce solo grazie alle sue zip) ed ogni attacco alla lenza si ritorce contro. Viene ucciso da Bucciarati.
  • Melone (メローネ Merōne?) (Stand: Baby Face): uomo dall'aspetto androgino che considera le persone più come cavie per il suo Stand che esseri senzienti. Il suo Stand è molto particolare: viene fatto nascere da una donna e si comporta in maniera indipendente, agendo a grande distanza dal portatore. Ha il potere di scomporre in cubetti cose e persone. Se lo Stand viene ferito o distrutto, il portatore non ne risente. Il film Generazione Proteus è una possibile fonte di ispirazione. Baby Face viene sconfitto da Giorno Giovanna, che dopo averlo distrutto ne trasforma i resti in un serpente velenoso, che, nel tentativo di ricongiungersi a Melone, lo morde uccidendolo.
  • Ghiaccio (ギアッチョ Giatcho?) (Stand: White Album): Attacca il gruppo alle porte di Venezia per per recuperare il disco contenente le ultime istruzioni del Boss. Ha una fissazione con il linguaggio, esprimendo irritazione per la confusa formulazione di vari proverbi, o per il modo in cui i nomi delle città sono adattati in altre lingue. Il suo potere gli permette di abbassare la temperatura fino a raggiungere lo zero assoluto. Grazie a questo Stand può anche creare un'armatura pressoché invulnerabile. Combatte con Mista e viene poi ucciso da Giorno.
  • Risotto Nero (リゾット・ネエロ Rizotto Nero?) (Stand: Metallica): è il capo della squadra, nonché il suo elemento più letale. Dopo la morte dei suoi compagni decide di tentare il tutto per tutto e di recarsi in Sardegna per scoprire la vera identità del Boss. Si scontra lì con Doppio scoprendo che in realtà è il boss (o meglio una delle sue due personalità), ma prima che possa sconfiggerlo viene accidentalmente ucciso da Aereosmith, lo stand di Narancia. Il suo Stand gli permette di manipolare le particelle ferrose dell'ambiente circostante e addirittura quelle che si trovano nel corpo del nemico.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Coco Jumbo (ココ・ジャンボ Koko Janbo?) è una tartaruga dotata del potere stand Mister President, in grado di ospitare altre forme di vita o oggetti all'interno del suo guscio. Verrà usata come nascondiglio dal gruppo di Bucciarati durante il viaggio per sfuggire agli scagnozzi di Diavolo. Il nome della tartaruga viene rivelato solamente nell'art-book JoJo A-Go!Go!.
  • Jean Pierre Polnareff (ジャン=ピエール・ポルナレフ Jan Piēru Porunarefu?), personaggio protagonista della terza serie Stardust Crusaders, darà una mano a Giorno e gli altri fornendo preziosi consigli riguardanti il funzionamento della Freccia. Il suo Stand è Silver Chariot, che simboleggia Il Carro degli Arcani maggiori.
  • Koichi Hirose (広瀬 康一 Hirose Kōichi?), personaggio protagonista della quarta serie Diamond is Unbreakable, compare all'inizio della serie mentre si reca a Napoli su incarico di Jotaro Kujo per indagare sulla vera identità di Giorno, che gli ruberà il bagaglio. Nel tentativo di recuperarlo, darà una mano allo stesso Giorno durante lo scontro con Black Sabbath. Il suo Stand è Echoes.
  • Scolippi (スコリッピ Sukorippi?) è uno scultore che compare in un flashback ambientato prima dell'ingresso di Giorno nella gang. Viene sospettato di aver ucciso la sua fidanzata, per cui il cui padre della ragazza chiede al gruppo di Bucciarati di indagare sulla sua morte. Lui stesso spiegherà a Mista che la ragazza aveva volontariamente scelto di uccidersi, dato che lo stand dello scultore aveva profetizzato la sua morte per una malattia agli organi. Il suo stand è Rolling Stones, e può mostrare ad una persona la sua morte; qualora questa sia troppo crudele, cerca di anticiparla sopprimendo la vittima.
  • Donatella Una (ドナテラ・ウナ Donatera Una?) è la madre di Trish, deceduta.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Capitoli di Vento Aureo.

Light novel[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 maggio 2001 è stato pubblicato in Giappone un adattamento a romanzo dal titolo Le Bizzarre Avventure di GioGio II: Golden Heart/Golden Ring (ジョジョの奇妙な冒険 II ゴールデンハート/ゴールデンリング?) scritto a due mani da Gichi Ōtsuka e Miya Shōtarō. In Italia è stato pubblicato nel 2004 da Kappa Edizioni. Un secondo romanzo basato sulla serie, dal titolo Hajishirazu no Purple Haze (ジョジョの奇妙な冒険より-、 Hajishirazu no pāpuruheizu?) e scritto da Kouhei Kadono, è stato pubblicato il 16 settembre 2011 per l'anniversario del manga.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 è stato pubblicato Le Bizzarre Avventure di Jojo: Vento Aureo, un videogioco per PlayStation 2 basato su questa serie.

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi de Le bizzarre avventure di JoJo (quarta stagione).

Durante una conferenza stampa legata a una nuova mostra artistica dedicata proprio al fumetto, Hirohiko Araki ha annunciato la trasposizione della quinta parte de Le Bizzarre Avventure di JoJo.[1] Prodotta anch'essa dalla David Production, la serie animata ha debuttato a ottobre 2018 in Giappone, il primo episodio è stato trasmesso in anteprima il 5 luglio in occasione del Japan Expo a Parigi ed è stato ritrasmesso il 7 luglio in occasione dell'Anime Expo a Los Angeles.[2]

La serie viene trasmessa in simulcast in Italia dalla web TV VVVVID e da Crunchyroll a partire dal 5 ottobre 2018, in contemporanea con l'uscita televisiva del primo episodio in Giappone. I tre episodi riassuntivi in Italia sono stati trasmessi solo da Crunchyroll.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) JOJO展記者発表会, youtube.it, 21 giugno 2018. URL consultato il 21 giugno 2018.
  2. ^ (EN) ◆BREAKING NEWS!!!!◆, TVアニメ『ジョジョの奇妙な冒険』公式, 21 giugno 2018. URL consultato il 21 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga