Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Stone Ocean

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Le bizzarre avventure di JoJo.

Le bizzarre avventure di JoJo: Stone Ocean
ジョジョの奇妙な冒険 ストーンオーシャン
(Jojo no kimyō na bōken - Sutōn ōshan)
Stone Ocean.jpg
Copertina italiana del primo volume del manga
Genere avventura
Manga
Autore Hirohiko Araki
Editore Shūeisha
Rivista Weekly Shōnen Jump
Target shōnen
1ª edizione 7 dicembre 1999 – 25 febbraio 2003
Tankōbon 17 (completa)
Editore it. Star Comics
Collana 1ª ed. it. Action
1ª edizione it. febbraio 2002 – aprile 2004
Periodicità it. mensile
Volumi it. 27 (completa)

Stone Ocean (ストーンオーシャン Sutōn Ōshan?) è la sesta serie del manga Le bizzarre avventure di JoJo di Hirohiko Araki, edita su Weekly Shōnen Jump dal 2000 al 2003.

L'intera serie è ambientata negli Stati Uniti d'America e racconta le avventure di Jolyne Kujo, giovane figlia di Jotaro Kujo, che rimane vittima di un complotto ordito da padre Enrico Pucci, vecchio alleato di Dio Brando, finendo rinchiusa in un carcere di massima sicurezza della Florida noto come "L'Acquario". Si tratta dell'unica serie del manga nella quale il protagonista è di sesso femminile.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda è ambientata in Florida e racconta di come Jolyne Kujo, figlia di Jotaro Kujo, rimanga invischiata in un complotto ordito da un vecchio alleato di Dio Brando e venga imprigionata nel carcere di massima sicurezza di Green Dolphin Street, conosciuto anche come "L'Acquario". Si scopre l'esistenza di un diario scritto da Dio Brando che spiega come raggiungere il Paradiso. Il cappellano del carcere, padre Enrico Pucci, finisce con l'impossessarsi del potere che Dio tanto agognava. Dopo numerosi combattimenti tra stand, nella prigione e fuori, si arriva allo scontro finale nel quale il prete riesce con il suo nuovo potere ad accelerare il tempo per creare un universo alternativo dove ogni essere umano avrà una completa consapevolezza del proprio destino e dove tutto sarà perfetto.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Jolyne Kujo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Jolyne Kujo.

Jolyne Kujo (空条 徐倫 Kujō Jorīn?) è la protagonista della serie. Jolyne è la figlia di Jotaro Kujo e il suo stand è Stone Free (ストーン・フリー Sutōn Furī?).

Ermes Costello[modifica | modifica wikitesto]

Ermes Costello (エルメェス・コステロ Erumēsu Kosutero?) è una detenuta del carcere di Green Dolphin Street che stringe amicizia con Jolyne. Quando aveva diciassette anni, sua sorella maggiore Gloria venne notata da un venditore di auto omicida chiamato Sport Max, che la uccise. Infuriata, Ermes si fece volutamente arrestare, con l'intenzione di rintracciare Sport Max in prigione. Rimasta in terapia intensiva dopo la battaglia con Sport Max, non compare più fino a che Jolyne non fugge dal carcere. Nella battaglia contro Pucci è una degli ultimi a cadere. Il suo stand è Kiss (キッス Kissu?), in grado di produrre un adesivo: ciò su cui viene attaccato viene duplicato, se viene colpito le copie si ricongiungono all'originale con violenza autodanneggiandosi. Il suo nome è ispirato al musicista Elvis Costello

Emporio Arnino[modifica | modifica wikitesto]

Emporio Arnino (エンポリオ・アルニーニョ Enporio Arunīnyo?) è il figlio di una detenuta innominata del carcere di Green Dolphin Street. Il suo stand Burning Down the House (バーニング・ダウン・ザ・ハウス Bāningu Daun Za Hausu?) gli permette di utilizzare "oggetti fantasma", come una stanza nascosta nel carcere di Green Dolphin che rappresenta un luogo andato distrutto in un incendio. Permette di riportare al mondo gli oggetti che sono andati distrutti nella stanza, i quali sono indistruttibili fintantoché vi si trovano dentro. Pucci non è a conoscenza dell'esistenza di Emporio, che dà agli eroi un vantaggio momentaneo. Mentre si trova in prigione si rivela un alleato significativo e utile per Jolyne e Ermes, oltre ad introdurre alle due Anasui e Weather, fornendo loro tutte le informazioni sulle persone, i nemici da combattere, e persino la prigione stessa. Unico sopravvissuto alla battaglia contro Pucci, sarà proprio lui ad uccidere l'avversario grazie allo stand di Weather Report. Prende il proprio nome dallo marca Emporio Armani.

Foo Fighters[modifica | modifica wikitesto]

Foo Fighters (ー・ファイターズ Fū Faitāzu?) è un agglomerato di plancton senziente creato accidentalmente da Pucci e posto di guardia dei dischi contenenti gli stand rubati dal prete. Tale agglomerato ha preso possesso del corpo di una ragazza chiamata Etro, in precedenza maltrattata da tutti in carcere. Sconfitto da Jolyne, passerà dalla sua parte. Grazie alla sua abilità può rigenerare rapidamente le ferite del suo "corpo" finché ha dell'acqua a disposizione (senza acqua rischia di morire) e può arrivare a sparare piccole parti di sè stesso come proiettili. Può controllare l'acqua entro cui ha inserito parti di sè. Verrà ucciso da Pucci nel tentativo di recuperare il disco contenente la memoria di Jotaro. Il suo nome è ispirato all'omonima band Foo Fighters.

Weather Report[modifica | modifica wikitesto]

Weather Report (ウェザー・リポート Wezā Ripōto?) misterioso detenuto che vive nella stanza fantasma di Emporio, non ricorda inizialmente nulla sul suo passato, per tanto viene chiamato col nome del suo stand, appunto Weather Report, che gli dona la capacità di controllare completamente il clima, dalla concentrazione dei gas dell'atmosfera al punto da poter alterare la luce fino a creare potentissimi effetti subliminali (questo potere ha il nome di Heavy Weather). Si scopre successivamente che il suo vero nome è Wes Bluemarine (ウェス・ブルーマリン Wesu Burūmarin?), e che la sua vera identità è quella di Domenico Pucci (ドメニコ・プッチ Domeniko Putchi?), fratello gemello di Enrico Pucci separato da lui dalla nascita. Recuperati i suoi ricordi, affronta il fratello venendo ucciso da questi. Prima di morire riesce comunque ad estrarre il suo stand sotto forma di disco come dono per Jolyne. Tale disco verrà poi utilizzato da Emporio nella lotta contro Pucci.

Narciso Anasui[modifica | modifica wikitesto]

Narciso Anasui (ナルシソ・アナスイ Narushiso Anasui?) è un detenuto del carcere di Green Dolphin Street che vive nella stanza fantasma di Emporio. Rinchiuso in prigione dopo aver ucciso la sua fidanzata e il suo amante, si innamora follemente di Jolyne, e in seguito alla sua fuga si allea con Weather per rintracciarla. Il suo stand è Diver Down (ダイバー・ダウン Daibā Daun?) e gli permette di attraversare qualunque superficie e modificarne la struttura. Colpendo un corpo solido, l'oggetto assorbirà l'energia cinetica per liberarla quando viene toccato. Il suo nome è un riferimento agli stilisti Anna Sui e Narciso Rodriguez

Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Enrico Pucci[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Enrico Pucci (personaggio).

Enrico Pucci (エンリコ・プッチ Enriko Putchi?) è il nemico principale della serie. Ricopre il ruolo di cappellano del carcere di Green Dolphin Street. Il suo stand è Whitesnake (ホワイトスネイク Howaitosuneiku?), che evolverà poi in C-Moon (C-MOON Shī Mūn?) e infine in Made in Heaven (メイド・イン・ヘヴン Meido In Hēvun?).

Neonato verde[modifica | modifica wikitesto]

Il neonato verde (緑色の赤ちゃん Midori-iro no aka-chan?) è un essere mostruoso nato da un osso di Dio Brando e dallo stand di Sports Max attraverso il sacrificio di trentacinque detenuti. Il suo stand Green, Green Grass of Home (グリーン・グリーン・グラス・オブ・ホーム Gurīn Gurīn Gurasu Obu Hōmu?) gli permette di far ridurre le dimensioni di chi si avvicina a lui proporzionalmente alla distanza percorsa. Si fonderà poi con Pucci consentendogli di evolvere il suo stand.

Figli di Dio Brando[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Dio Brando.

Tre dei figli di Dio Brando attratti in Florida dai poteri di Pucci. Questi concesse loro degli stand e li convinse ad aiutarlo nel suo piano. Giorno Giovanna, il figlio maggiore di Dio, era misteriosamente assente durante gli eventi della serie, ma viene fatto capire che fosse presente in Florida, allo stesso tempo, insieme ai i suoi fratellastri.

  • Ungaro (ウンガロ Ungaro?): prima di recarsi in Florida (attratto dalla "forza gravitazionale" di Pucci), Ungaro era un tossicodipendente che ha vissuto una vita di disperazione, non ancora a conoscenza del suo potere. Dopo aver conosciuto Pucci, viene convinto da questi ad aiutarlo nel suo piano. Dopo la sconfitta del suo stand per mano di Weather e Anasui, Ungaro perde la sua volontà di vivere rendendosi conto che dovrà ritornare alla sua vita senza speranze. Il suo stand è Bohemian Rhapsody (ボヘミアン・ラプソディー Bohemian Rapusodī?), che ha il potere di manifestare nel mondo reale le opere di fantasia. Se una persona riconosce una delle opere in questione parte della sua mente si separa inavvertitamente dal corpo assieme allo stand, lasciando entrambi vulnerabili. La vittima viene poi "trasformata" in un personaggio della storia e costretta a seguirne il destino. Tra i personaggi fittizi portati in vita dallo stand di Ungaro vi sono i personaggi delle favole dei fratelli Grimm, il Pinocchio di Collodi, l'Autoritratto di Van Gogh e la Venere del Botticelli. Il suo nome è ispirato a quello dello Stilista Emanuel Ungaro
  • Rykiel (リキエル Rikieru?): prima di incontrare Pucci e di ottenere uno stand, Rykiel soffriva di continui attacchi di panico, che gli fecero diminuire drasticamente la sua fiducia in se stesso. Dopo aver incontrato Pucci e ottenuto il suo stand, diventa immediatamente più sicuro, arrivando addirittura a presentarsi agli eroi credendo di poter facilmente sconfiggerli. Viene sconfitto da Jolyne, Ermes e Emporio dopo un duro scontro. Il suo stand Sky High (スカイ・ハイ Sukai Hai?) controlla gli esseri criptidi conosciuti come rod, che risucchiano l'energia termica della vittima. Prende il suo nome dalla stilista Sonia Rykiel.
  • Donatello Versus (ドナテロ・ヴェルサス Donatero Verusasu?): scappato di casa all'età di tredici anni, Donatello venne arrestato perché accusato ingiustamente di aver rubato le scarpe che il giocatore di baseball Ichiro Suzuki intendeva donare in beneficenza. Nonostante fosse stato scagionato, contrasse in prigione una grave malattia che lo porto vicino alla morte, fino a quando Pucci non lo prese sotto la sua ala. Unico dei figli di Dio Brando a non schierarsi con Pucci, essendo desideroso di raggiungere il Paradiso per se stesso, viene ucciso da Jolyne per errore, infatti a causa delle sue illusioni la ragazza credeva che fosse Pucci stesso. Il suo stand è Underworld (アンダー・ワールド Andā Wārudo?), che trasporta le vittime negli eventi tragici del passato estratti dalla memoria storica del suolo. Il suo nome è ispirato a quello della stilista Donatella Versace.

Altri antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Guess (グェス Gwesu?) è una detenuta del carcere di Green Dolphin Street e la prima avversaria affrontata da Jolyne. Dopo essere stata sconfitta, assumerà un atteggiamento molto servile nei confronti di Jolyne. Il suo stand è Goo Goo Dolls (グーグー・ドールズ Gūgū Dōruzu?), che rimpicciolisce la vittima e la attacca automaticamente se infrange i divieti che le impone. Il suo nome è ispirato alla marca di abbigliamento Guess.
  • Johngalli A (ジョンガリ・A Jongari Ē?) è un ex seguace di Dio Brando che vuole vendicarsi sulla stirpe dei Joestar, inquadrando Jolyne e sperando di ucciderla in prigione. È un ex soldato condannato a sette anni di carcere per omicidio. Dopo essere stato sconfitto viene ucciso da Whitesnake. Il suo stand, Manhattan Transfer (マンハッタン・トランスファー Manhattan Toransufā?), è uno stand piccolo e leggerissimo che analizza con precisione estrema le correnti d'aria, e permette inoltre di correggere la traiettoria dei proiettili sparati da Johngalli. Il suo nome si riferisce allo stilista John Galliano.
  • Thunder McQueen (サンダー・マックイイーン Sandā Makkuiīn?) è un detenuto con manie suicide che lavora come bidello nel carcere di Green Street Dolphin. È stato imprigionato per aver ucciso una donna, atto che lui sostiene essere un incidente. Viene sconfitto da Ermes. Il suo stand Highway to Hell (ハイウェイ・トゥ・ヘル Haiwei Tu Heru?) costringe la vittima a subire tutto ciò che viene inflitto - o autoinflitto - al portatore. Il suo nome è dato dalla fusione dei due stilisti Jil Sander ed Alexander Mc Queen
  • Milaschon (ミラション Mirashon?) è una prigioniera appassionata di scommesse, che si scontra con Jolyne, Ermes e Foo Fighters nel tentativo di recuperare il disco contenente la memoria di Jotaro. Viene sconfitta da Jolyne. Il suo stand è Marilyn Manson (マリリン・マンソン Maririn Manson?), detto "l'esattore": se la vittima perde una scommessa il suo debito viene immediatamente riscosso da Marilyn Manson, sotto forma di proprietà o perfino degli organi della vittima. Il suo nome deriva dalla stilista Mila Schön.
  • Wrang Wrangler (ラング・ラングラー Rangu Rangurā?) è un detenuto calcolatore che indossa abiti ridicoli, in carcere per sequestro e omicidio (ha accoltellato una professoressa sessantanove volte). Viene sconfitto da Jolyne e Weather Report mentre tenta di recuperare il disco contenente la memoria di Jotaro. Il suo stand è Jumpin' Jack Flash (ジャンピン・ジャック・フラッシュ Janpin Jakku Furasshu?): ciò che viene colpito diventa immune alla gravità. L'effetto può essere esteso anche a ciò che la vittima tocca. Il suo nome è ispirato alla marca di abbigliamento Wrangler.
  • Sport Max (スポーツ・マックス Supōtsu Makkusu?) è un criminale condannato a cinque anni di carcere per evasione fiscale e aggressione. Lavorando come rivenditore di auto, maschera così la sua reale attività di gangster. Ermes lo vuole morto per l'omicidio di sua sorella Gloria. Dopo essere stato ucciso da Ermes, egli usa il suo stand per rendersi uno zombie invisibile e vendicarsi. Grazie all'aiuto di Jolyne e Foo Fighters, Ermes sconfigge Sport Max. La sua capacità di far rivivere oggetti morti gli permette di rivivere l'osso di Dio su richiesta di Pucci. Il suo stand si chiama Limp Bizkit (リンプ・ビズキット Rinpu Bizukitto?) e gli permette di riportare in vita i morti sotto forma di zombi invisibili, compreso se stesso. Il suo nome è ispirato alla marca di abbigliamento Sportmax.
  • Viviano Westwood (ヴィヴァーノ・ウエストウッド Vivāno Uesutouddo?) è una guardia del carcere di Green Dolphin Street e seguace di Pucci. Rinchiude Jolyne in cella di isolamento per poi combattere contro quest'ultima sotto l'influsso dello stand Survivor. Viene sconfitto da Jolyne. Il suo stand è Planet Waves (プラネット・ウェイヴズ Puranetto Ueivuzu?) e ha il potere di attirare meteore verso di lui, facendo in modo che si disintegrino prima di toccarlo, colpendo qualsiasi cosa si trovi in mezzo. Il suo nome è una storpiatura al maschile della stilista Vivienne Westwood.
  • Kenzo (ケンゾー Kenzō?) è un anziano detenuto del carcere di Green Dolphin Street. In gioventù, era il leader di un culto molto popolare che comprendeva star di Hollywood e di altri personaggi famosi. A un certo punto, lui e trentaquattro membri del suo culto si sono bruciati vivi, tuttavia solo Kenzo è sopravvissuto. Divenuto un assassino privato, viene incaricato insieme D and G di assassinare Jolyne e ll suo gruppo. Combatte contro Foo Fighters, che lo mette in difficoltà sfruttando la sua fisiologia biologica unica, e viene sconfitto da Anasui e Jolyne. Il suo stand è Dragon's Dream (ドラゴンズ・ドリーム Doragonzu Dorīmu?) e si tratta di uno stand imparziale che da a chi lo tocca consigli e pronostici basati sul feng-shui, che si realizzano senza possibilità d'errore. Il suo nome è ispirato alla marca di profumi e abbigliamento Kenzo.
  • Guccio (グッチョ Gutcho?) è un detenuto condannato a cinque anni di carcere per stupro e furto. Riceve il suo stand da Pucci, e su richiesta di quest'ultimo usa i suoi poteri per far combattere tutti quelli presenti nel reparto di alta sicurezza. Dopo essere stato scoperto, inizia a supplicare Anasui, Jolyne e Foo Fighters affinché lo aiutino a scappare dopo che tutti gli altri prigionieri sono annegati e trasformati in piante. Viene in seguito ucciso da Anasui. Il suo stand Survivor (サバイバー Sabaibā?) genera un impulso nervoso che costringe la vittima a combattere fino alla morte. Il suo nome è ispirato alla casa di moda Gucci.
  • D and G (DアンG Dī An Jī?) era un ufficiale di polizia che ha creduto nella profezia di Nostradamus della prossima fine del mondo nel 2000. A causa di questo, è andato in giro a sparare diverse persone all'inizio del nuovo millennio. Fu subito arrestato e messo in carcere per vent'anni. D and G è uno dei quattro portatori di stand incaricati di uccidere Jolyne insieme a Kenzo. Viene ucciso da Foo Fighters. Il suo stand Yoyoma (ヨーヨーマッ Yō Yō Ma?) è uno stand automatico indistruttibile, e persino un po' masochista. Aiuta il suo bersaglio e si comporta da sempliciotto per fargli abbassare la guardia, per poi attaccarlo con la sua saliva corrosiva in modo indiretto e discreto, per non venire scoperto finché non è troppo tardi. Il suo nome è ispirato alla marca Dolce e Gabbana.
  • Miuccia Muller (ミュッチャー・ミューラー Myutchā Myūrā?), soprannominata Miu Miu (ミューミュー Myū Myū?), è inizialmente introdotta come detenuta, ma viene poi svelata la sua identità di guardia infiltrata nella prigione per impedire a Jolyne di intralciare i piani di Pucci. Viene sconfitta da Jolyne e usata come ostaggio per permettere a lei e i suoi compagni di evadere. Il suo stand si chiama Jail House Lock (ジェイル・ハウス・ロック Jeiru Hausu Rokku?): chi è sotto l'effetto di questo stand diventa in grado di ricordare solo le ultime tre nuove informazioni apprese, dimenticando via via quelle più vecchie. L'idea è una chiara citazione al film statunitense Memento. Il suo nome è dato dalla fusione dei due stilisti Miuccia Prada e Franck Müller, mentre il soprannome si riferisce alla marca di abbigliamento Miumiu.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Jotaro Kujo (空条 承太郎 Kujō Jōtarō?) è il protagonista della terza serie nonché il padre di Jolyne, con cui ha un rapporto burrascoso essendo stato lontano da lei per non coinvolgerla nelle sue avventure. Per salvare sua figlia, Jotaro verrà inizialmente messo subito fuori gioco dallo Stand Whitesnake di Padre Enrico Pucci e la prima parte della serie verterà sui tentativi di Jolyne di salvare il padre, recuperando i dischi che contengono la sua memoria e i suoi poteri. Verrà ucciso nello scontro finale con Pucci.
  • Romeo Jisso (ロメオ・ジッソ Romeo Jisso?) fidanzato di Jolyne, proveniente da una ricca la famiglia. La loro relazione termina quando Jolyne scopre che Romeo l'ha lasciata in prigione per un omicidio che non ha commesso. Dopo la loro fuga dal carcere, Jolyne e i suoi compagni si recano presso la sua casa e dopo avergli rubato dei soldi e una macchina se ne vanno. Nonostante questo, contribuisce alla fuga del gruppo sviando la polizia.
  • Rocco Barocco (ロッコバロッコ Rokkobarokko?) capo dei guardiani del carcere di Green Dolphin Street. Usa un burattino a forma di alligatore per comunicare con i detenuti e spiegare loro le regole del carcere..
  • Etro (エートロ Ētoro?) in precedenza una detenuta maltrattata da tutti in carcere, dopo la sua morte il suo corpo viene usato come ospite da Foo Figthers.
  • Gloria Costello (グローリア・コステロ Gurōria Kosutero?) sorella maggiore di Hermes, uccisa da Sport Max.
  • Perla Pucci (ペルラ・プッチ Perura Putchi?) sorella di Enrico Pucci e di Wheater Report, si innamorò di quest'ultimo ignorando la sua vera identità. Credendolo morto, si suicidò.
  • Annakiss (アナキス Anakisu?) versione alternativa di Anasui, comparso nel finale della serie, è fidanzato con la versione alternativa di Jolyne, Irene.
  • Irene (アイリン Airin?) versione alternativa di Jolyne, comparsa nel finale della serie.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Capitoli di Stone Ocean.

La serie di Stone Ocean è stata pubblicata in capitoli a cadenza settimanale sulla rivista Weekly Shōnen Jump, per poi essere raccolta in diciassette tankōbon dal 1º maggio 2000 al 4 luglio 2003. Questa serie è l'ultima ad essere pubblicata su Shōnen Jump, in quanto a partire dalla serie successiva, Steel Ball Run, il manga è stato trasferito su Ultra Jump. In Italia è stato dato alle stampe da Star Comics in un formato con meno pagine di quelle originali, dall'albo numero 95 al numero 121 di Le bizzarre avventure di JoJo dal febbraio 2002 all'aprile 2004. Il manga è stato edito nuovamente in Italia dal giugno 2013 all'aprile 2014 in un formato bunkoban da undici volumi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga