J-Stars Victory Vs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
J-Stars Victory Vs
Sviluppo Spike Chunsoft
Pubblicazione Bandai Namco Games
Data di pubblicazione PlayStation 3, PlayStation Vita:
Giappone 19 marzo 2014
PlayStation 4, PlayStation 3, PlayStation Vita:
Flags of Canada and the United States.svg 30 giugno 2015
Flag of Europe.svg 26 giugno 2015
Australasia 25 giugno 2015
Italia 25 giugno 2015
Genere Picchiaduro a incontri
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multigiocatore
Piattaforma PlayStation 3, PlayStation Vita, PlayStation 4
Distribuzione digitale PlayStation Network
Supporto Blu-ray Disc, PlayStation Vita card
Periferiche di input

J-Stars Victory Vs è un picchiaduro a incontri che combina gli universi di numerose serie manga di Weekly Shōnen Jump, realizzato in occasione del 45º anniversario della rivista. Il gioco è stato pubblicato da Namco Bandai Games il 19 marzo 2014 in Giappone come esclusiva Sony per le console PlayStation 3 e PlayStation Vita.

Nel mese di dicembre 2014 è stato annunciato da Bandai Namco l'arrivo del gioco in Occidente con il titolo J-Stars Victory Vs +, pubblicato in America ed Europa nell'estate 2015 per PlayStation Vita, PlayStation 3 e PlayStation 4.[1]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è un semplicissimo picchiaduro a incontri in 3D. Si potrà combattere sia da soli che in battaglie tag ed eventualmente si può selezionare anche un personaggio di supporto che una volta richiamato attaccherà l'avversario. I personaggi, oltre ad essere dotati di una barra della vita che scende ogni qualvolta si venga colpiti, posseggono una barra di energia che si consuma quando vengono utilizzati gli attacchi speciali (solitamente 3 per personaggio) o lo scatto. La barra si carica su due livelli e alcuni personaggi, quando caricano al massimo il secondo livello della barra, possono usufruire di una loro tipica trasformazione (es. Gear Second per Rufy, Super Saiyan per Son Goku) che durerà finché non si avrà perso un tot di energia. Altri personaggi posseggono un'ulteriore trasformazione una volta attivato il Victory Burst (es. Susano'o per Sasuke)

Gli attacchi speciali (kameHameHa per Goku, Gom Gom Gatling per Rufy,Rasengan per Naruto) avranno la particolarità di poter essere potenziati se caricati (es. la KameHameHa di Goku Super Saiyan si trasforma in KameHameHa istantanea nel caso venga caricata) o mescolati (es. Rufy può sferrare un Gom Gom Rifle subito dopo aver usato il Gom Gom Gatling).

In cima allo schermo si trova un indicatore che una volta pieno permette al personaggio di entrare in modalità Victory Burst, che permette di usare l'attacco supremo (es. Genkidama per Goku, Teriosfera per Naruto, Gom Gom Eephant Gatling per Rufy).In alcuni casi se la mossa finale va a segno sarà seguita da un colpo finale più forte (Rufy dopo aver usato l'elephant Gatling continua con il Grizzly Magnum).

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il roster finale del titolo comprende ben 52 personaggi, di cui 39 giocabili e 13 di supporto.

Arene[modifica | modifica wikitesto]

Le arene disponibili sono le seguenti:

  • Namecc (Dragon Ball)
  • Alabasta (One Piece)
  • Cielo Vegetale (Toriko)
  • Villaggio della Foglia (Naruto)
  • Stadio Torneo Nero (Yu Yu Hakusho)
  • Soul society (Bleach)
  • Sommità Infernali (Rurouni Kenshin)
  • Distretto di Katsushika (Kochira Katsushika-ku Kameari kōen-mae hashutsujo)
  • Paradiso Yoshiwara (Gintama)
  • Santuario (Saint Seiya)
  • Villaggio Pinguino (Dr. Slump & Arale)
  • Tempio del Tuono (Sakigake!! Otokojuku)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BANDAI NAMCO GAMES porta il re dei picchiaduro in Occidente, J-STARS VICTORY VS +! su bandainamcogames.it, Bandai Namco Games Europe, 22 dicembre 2014. URL consultato il 20 febbraio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]