Jamal Crawford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jamal Crawford
Jamal Crawford 2010 cropped.jpg
Crawford in azione con la maglia degli Atlanta Hawks.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 84 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Giovanili
Rainier Beach High School
1999-2000Michigan Wolverines
Squadre di club
2000-2004Chicago Bulls244 (2.737)
2004-2008N.Y. Knicks299 (5.269)
2008-2009Golden St. Warriors54 (1.064)
2009-2011Atlanta Hawks155 (2.502)
2011-2012Portland T. Blazers60 (837)
2012-2017L.A. Clippers370 (5.675)
2017-2018Minnesota T'wolves80 (822)
2018-2019Phoenix Suns64 (508)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2019

Aaron Jamal Crawford (Seattle, 20 marzo 1980) è un cestista statunitense, professionista nella NBA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una sola stagione alla University of Michigan è stato scelto nei draft NBA 2000 al numero 8 assoluto dai Cleveland Cavaliers che lo hanno però immediatamente girato ai Chicago Bulls in cambio di Chris Mihm.

La sua prima stagione ai Bulls gioca una stagione al di sotto delle aspettative con 4,6 punti di media e il 35,2% al tiro. Il secondo anno le sue cifre sono però raddoppiate con 9,3 punti a partita con il 47,6% dal campo.

La consacrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nella terza stagione Crawford assume stabilmente il ruolo di sesto uomo, ruolo che interpreta alla perfezione con 10,7 punti segnati. L'anno dopo il giocatore di Seattle stupisce molti addetti ai lavori con un'ottima stagione che gli vale 17,3 punti a partita e l'abbattimento - con 165 tiri da tre punti segnati - del record di franchigia precedente, appartenente a Scottie Pippen con 156. Produce anche una singola partita segnando 50 punti contro i Toronto Raptors.

Il trasferimento a New York[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine dell'anno Crawford viene ceduto ai New York Knicks in cambio di Othella Harrington, Frank Williams, Cezary Trybański e Dikembe Mutombo. La sua prima stagione a New York è molto positiva dal punto di vista individuale, ma deludente da quello dei risultati di squadra date le grandi aspettative che c'erano sulla squadra della Grande Mela. Crawford segna 17,7 punti a partita, secondo marcatore della squadra dietro Stephon Marbury. L'anno dopo la sua media punti scende a 14,3, forse anche a causa del suo ritorno al ruolo di sesto uomo.

Warriors (2008-09) ed Atlanta (2009-11)[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 novembre 2008 viene scambiato con i Golden State Warriors in cambio di Al Harrington. L'anno successivo, il 24 giugno 2009, viene scambiato con Acie Law e Speedy Claxton trasferendosi agli Atlanta Hawks.

Portland Trail Blazers[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 dicembre del 2011, Crawford firma per la franchigia dei Portland Trail Blazers, andando a colmare nel roster il vuoto lasciato dal ritiro prematuro di Brandon Roy, suo amico fraterno.

In seguito giochera per i Los Angeles Clippers per 5 stagioni.

Il 9 luglio 2017 firma per i Minnesota Timberwolves.

Record[modifica | modifica wikitesto]

Jamal Crawford è l'unico giocatore nella storia della NBA ad aver segnato 50 o più punti in una partita con quattro squadre diverse, nel 2004 con i Chicago Bulls, nel 2007 con i New York Knicks, nel 2008 con i Golden State Warriors e nel 2019 con i Phoenix Suns.

Crawford è l'unico giocatore nella storia della NBA,insieme a Lou Williams,ad aver vinto per ben tre volte il premio di miglior sesto uomo dell'anno.

Il 9 aprile 2019, con una performance da 51 punti a 39 anni, supera Michael Jordan diventando il giocatore più vecchio a realizzare almeno 50 punti in una partita.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]