Marko Jarić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marko Jarić
Jaric e Goss.jpg
Jarić (a sinistra in maglia Mens Sana Siena) e Phil Goss (in maglia Pallacanestro Varese)
Nome Marko Jarić
Marko Јарић
Nazionalità bandiera Jugoslavia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Serbia Serbia
Altezza 201 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia, playmaker
Ritirato 2013
Carriera
Giovanili
Radnički Belgrado
Squadre di club
1996-1998 Peristeri
1998-2000 Fortitudo Bologna 68 (559)
2000-2002 Virtus Bologna 82 (1150)
2002-2005 L.A. Clippers 174 (1478)
2005-2008 Minnesota T'wolves 220 (1579)
2008-2009 Memphis Grizzlies 53 (136)
2009-2010 Real Madrid 20 (158)
2011-2012 Mens Sana Siena 14 (75)
Nazionale
1998 Jugoslavia Jugoslavia U-22
2001-2003 Jugoslavia Jugoslavia 15
2005 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
2007 Serbia Serbia 4
Palmarès
Jugoslavia Jugoslavia
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Indianapolis 2002
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Turchia 2001
Transparent.png Europei Under-22
Oro Italia 1998
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Marko Jarić, in serbo Marko Јарић? (Belgrado, 12 ottobre 1978), è un ex cestista serbo.

Alto 201 cm, ha giocato come playmaker e guardia tiratrice

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi: Peristeri (1996-1998)[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera professionistica nel 1996 al Peristeri, in Grecia. Dopo due anni di carriera e a neanche vent'anni Marko inizia a impressionare grandi squadre soprattutto per la sua completezza (può giocare tranquillamente guardia e ala) e per il suo fisico non indifferente per un esterno.

Italia (1998-2002)[modifica | modifica wikitesto]

Fortitudo Bologna (1998-2000)[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 1998 è la Fortitudo Bologna a dargli una grande opportunità portandolo finalmente in un grande campionato come quello italiano.

Virtus Bologna (2000-2002)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due stagioni in cui conquista uno storico campionato, Marko si trasferisce dai cugini della Virtus Bologna nel 2000, e qui vedrà l'apice della sua carriera in Italia. La Virtus, appena orfana di due condottieri come Sasha Danilović per ritiro e Hugo Sconochini per squalifica per doping, decide di puntare sui giovani ed a Bologna arrivano i futuri campioni come Matjaž Smodiš e soprattutto Manu Ginóbili. Dopo un avvio difficile, i ragazzi guidati da Ettore Messina raggiungono il Grande Slam vincendo in un solo anno Scudetto, Coppa Italia e Eurolega. L'anno seguente Marko vincerà ancora una Coppa Italia, prima di lasciare l'Italia nel 2002 per provare l'esperienza NBA in cui già molti giocatori europei avevano avuto successo.

NBA (2002-2009)[modifica | modifica wikitesto]

Draft NBA 2000[modifica | modifica wikitesto]

Viene chiamato come trentesima scelta dai Los Angeles Clippers al Draft NBA 2000, anche se i Clippers lo lasciarono per altri 2 anni in Europa.

Los Angeles Clippers (2002-2005)[modifica | modifica wikitesto]

Venne richiamato dai Clippers nel 2002. e vi rimase fino al 2005, anno in cui venne ceduto. Nel frattempo venne convocato all'All-Star Weekend 2004 per disputare la partita dei sophomore contro i rookie (NBA Rising Stars Challenge).

Minnesota Timberwolves (2005-2008)[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2005 venne ceduto via trade insieme a Lionel Chalmers ai Minnesota Timberwolves in cambio di Sam Cassell ed una futura prima scelta al draft in estate.[1] Nel frattempo era stato convocato all'All-Star Weekend 2004 per la partita dei sophomore contro i rookie.

Memphis Grizzlies (2008-2009)[modifica | modifica wikitesto]

La sera del Draft NBA 2008 passò tramite un maxi-scambio dai Minnesota Timberwolves ai Memphis Grizzlies.[2] A Memphis Jarić giocò solamente 53 partite, senza mai partire titolare (unica stagione in carriera a non essere mai partito titolare) e tenendo di media solo 2,6 punti in 11,4 minuti. Nella stagione successiva rimase nel roster dei Grizzlies, senza venir mai impiegato, tanto che il 21 Dicembre 2009, nonostante lui avesse un contratto fino al 2011, venne rilasciato tramite buyout dalla franchigia del Tennessee.[3]

Ritorno in Europa (2009-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid (2009-2011)[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 dicembre 2009 firmò un contratto di 6 mesi con il Real Madrid.

Ritorno in Italia: Siena (2011-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2011, dopo un anno in Spagna torna nuovamente in Italia a distanza di quasi dieci anni dall'ultima esperienza "virtussina", accasandosi alla Montepaschi Siena. Qui vince subito un'altra Coppa Italia, fallisce l'obbiettivo principale dell'Eurolega, fermandosi alle semifinali di Final Four di Barcellona al Palau Sant Jordi contro il Panathinaikos (poi campione), ma vincendo il 19 giugno 2011 il suo terzo tricolore.

Il tentato ritorno in NBA e il ritiro (2012-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 Ottobre 2012 firmò con i Chicago Bulls, tentando così di tornare a giocare in NBA.[4] Tuttavia venne tagliato dai tori il 25 Ottobre 2012, poco prima dell'inizio della stagione.[5]

Il 1º Ottobre 2013 firmò con i Brooklyn Nets.[6] Come accaduto l'anno passato venne tagliato anche questa volta il 15 Ottobre non riuscendo così a tornare in NBA.[7] Dopo essere stato tagliato dai Nets Jarić annunciò il ritiro.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la nazionale serba ha vinto l'oro ai Mondiali 2002, agli Europei 2001 e agli Europei Under 22 nel 1998. Nel 2007 è stato convocato per gli Europei in Spagna con la maglia della nazionale della Serbia.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Jarić ha avuto delle celebri relazioni amorose con Elisabetta Canalis, Nina Moric e con Adriana Lima, con cui si è sposato il 14 febbraio 2009[8] e dalla quale ha avuto due figlie: Valentina Lima Jarić[9] (nata il 15 novembre 2009) e Sienna Lima Jarić[10] (nata il 12 settembre 2012). Il 2 maggio 2014, Adriana annuncia la separazione dal marito con un comunicato.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2014 nasce un verbo inglese ispirato alle conquiste dell'ex campione di basket "to jaric", che assume il significato di "stare con una donna più bella di te".[11]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Fortitudo Bologna: 1999-2000
Virtus Bologna: 2000-2001
Mens Sana Siena: 2010-2011
Virtus Bologna: 2001, 2002
Mens Sana Siena: 2011
Fortitudo Bologna: 1998
Virtus Bologna: 2000-2001

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Virtus Bologna: 2001-2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Timberwolves Acquire Guards Marko Jaric & Lionel Chalmers from the L.A. Clippers, su THE OFFICIAL SITE OF THE MINNESOTA TIMBERWOLVES. URL consultato il 1º marzo 2017.
  2. ^ (EN) Brad Berreman, The O.J. Mayo/Kevin Love Trade: Who Got The Better Deal?, in Bleacher Report. URL consultato il 1º marzo 2017.
  3. ^ Grizzlies give Jaric permission to find new team, su ESPN.com, 29 settembre 2009. URL consultato il 1º marzo 2017.
  4. ^ Bulls add Ryan Allen, Vance Cooksey, Andre Emmett, Kyrylo Fesenko, Marko Jaric to training camp :InsideHoops, su www.insidehoops.com. URL consultato il 1º marzo 2017.
  5. ^ Bulls waive guards Jaric, Allen, in ESPN.com. URL consultato il 1º marzo 2017.
  6. ^ (EN) Nets sign Marko Jaric, finalize training camp roster, in The Brooklyn Game, 30 settembre 2013. URL consultato il 1º marzo 2017.
  7. ^ Net Income, Nets waive Marko Jaric, su NetsDaily, 16 ottobre 2013. URL consultato il 1º marzo 2017.
  8. ^ Adriana Lima e Marko Jaric sono marito e moglie, gossipblog.it, 24 febbraio 2009. URL consultato il 3 maggio 2014.
  9. ^ Adriana Lima mamma: è nata Valentina, quimamme.it, 16 novembre 2009. URL consultato il 3 maggio 2014.
  10. ^ Adriana Lima mamma per la seconda volta, tgcom24.it, 14 settembre 2012. URL consultato il 3 maggio 2014.
  11. ^ Marko Jaric "diventa" un verbo: stare con una donna più bella di te, tgcom24.it, 12 febbraio 2014. URL consultato il 3 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]