Ghost Stories (Coldplay)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ghost Stories
Artista Coldplay
Tipo album Studio
Pubblicazione 19 maggio 2014[1]
Durata 42:37
Dischi 1
Tracce 9
Genere Rock alternativo[2]
Synth pop[3]
Pop[4][5]
Etichetta Parlophone
Produttore Coldplay, Paul Epworth, Daniel Green, Rik Simpson
Jon Hopkins (co-produzione traccia 5), Tim Bergling (co-produzione traccia 8)
Registrazione 2013, The Bakery e The Beehive, Londra (Regno Unito)
Formati CD, LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Stati Uniti Stati Uniti[6]
(vendite: 500 000+)
Svizzera Svizzera[7]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platino Australia Australia[8]
(vendite: 90 000+)
Canada Canada[9]
(vendite: 90 000+)
Italia Italia (2)[10]
(vendite: 100 000+)
Polonia Polonia[11]
(vendite: 20 000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[12]
(vendite: 600 000+)
Coldplay - cronologia
Album precedente
(2012)
Album successivo
(2014)
Singoli
  1. Magic
    Pubblicato: 3 marzo 2014
  2. Midnight
    Pubblicato: 19 aprile 2014
  3. A Sky Full of Stars
    Pubblicato: 2 maggio 2014
  4. True Love
    Pubblicato: 14 agosto 2014
  5. Ink
    Pubblicato: 13 ottobre 2014
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[2] 4/5 stelle
American Songwriter[5] 3/5 stelle
The Guardian[13] 3/5 stelle
The Observer[14] 2/5 stelle
Rockol[4] 4/5 stelle
Sentireascoltare[15] 5.7/10 stelle
Spin[3] 7/10 stelle
Slant Magazine[16] 3/5 stelle

Ghost Stories è il sesto album in studio del gruppo musicale britannico Coldplay, pubblicato il 19 maggio 2014 dalla Parlophone.[1]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Nella mezzanotte del 25 febbraio 2014 i Coldplay hanno reso pubblico il videoclip del brano Midnight,[17] caratterizzato da sonorità più elettroniche rispetto ai precedenti lavori realizzati dal gruppo.[18]

Il 3 marzo 2014 i Coldplay hanno annunciato sia il titolo dell'album che la data di pubblicazione,[1] oltre anche a rivelare la pubblicazione del singolo apripista di Ghost Stories, intitolato Magic.[1] Il 20 marzo sono stati annunciati la versione Deluxe dell'album,[19] in vendita esclusivamente per il mercato statunitense,[19] e una versione in 45 giri di Midnight, pubblicata il 19 aprile in occasione del Record Store Day.[20]

Nella serata del 29 aprile 2014 il gruppo ha reso disponibile per l'ascolto A Sky Full of Stars,[21] successivamente pubblicato come terzo singolo anticipatore dell'album il 2 maggio.[22]

Concezione[modifica | modifica wikitesto]

Ghost Stories è un concept album che ruota attorno a due tematiche menzionate dal frontman Chris Martin: l'idea delle azioni passate (e dei conseguenti effetti che possono influenzare il futuro), e la propria capacità di amare. L'album è stato in gran parte ispirato dalla travagliata relazione di Martin con l'allora moglie Gwyneth Paltrow.[23] La coppia, separatasi infine a marzo 2014, è andata incontro a un momento delicato della propria relazione e ha tentato di risolvere ciò negli ultimi due anni antecedenti alla rottura:[24] Martin ha inoltre spiegato la sua idea sull'album:[25]

« L'idea di Ghost Stories per me era: "come si fa a permettere che le cose che accadono a voi, ai vostri fantasmi, come si fa a permettere che essi influenzino il vostro presente e il vostro futuro?" Perché c'era stato un periodo in cui mi sentivo come se [questi fantasmi] stessero andando a trascinarmi verso il basso e a rovinare la mia vita e quella di chi mi circonda. »

La traccia conclusiva dell'album, O, è in realtà un brano suddiviso in due parti.[26] La prima parte, intitolata Fly On,[26] ricopre i primi quattro minuti della traccia, mentre la seconda parte, O, è la sezione che ricopre l'ultimo minuto e mezzo. Nella versione Deluxe il silenzio che separa i due brani non è presente e pertanto la durata totale della traccia è di 5:23.[27]

Tour[modifica | modifica wikitesto]

Da aprile a luglio, i Coldplay hanno sette date per promuovere l'album. La prima data si è tenuta il 25 aprile all'E-Werk di Colonia, mentre la seconda è avvenuta il 5 maggio al Beacon Theatre di New York.[28] Il 19 maggio i Coldplay si sono esibiti alla Royce Hall di Los Angeles, mentre il 28 maggio si sono esibiti al Casino de Paris di Parigi.[28] Le restanti date si sono svolte il 12 giugno, il 19 giugno e il 1º luglio, rispettivamente al Tokyo Dome City Hall di Tokyo,[28] all'Enmore Theatre di Sydney[29] e alla Royal Albert Hall di Londra.[28]

I brani dell'album eseguiti in queste date sono stati inseriti nell'album dal vivo Ghost Stories Live 2014, pubblicato il 24 novembre 2014.[30]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Guy Berryman, Jonny Buckland, Will Champion e Chris Martin, eccetto dove indicato.

  1. Always in My Head – 3:36
  2. Magic – 4:45
  3. Ink – 3:48
  4. True Love – 4:05
  5. Midnight – 4:54 (Guy Berryman, Jonny Buckland, Will Champion, Chris Martin, Jon Hopkins)
  6. Another's Arms – 3:54
  7. Oceans – 5:21
  8. A Sky Full of Stars – 4:28 (Guy Berryman, Jonny Buckland, Will Champion, Chris Martin, Tim Bergling)
  9. O – 7:46 – Suddivisa in Fly On (0:00–3:50) e O (6:22–7:46)
Traccia bonus nella versione giapponese[31]
  1. Midnight (Jon Hopkins Remix) – 10:06 (Guy Berryman, Jonny Buckland, Will Champion, Chris Martin, Jon Hopkins)
Tracce bonus nella versione Deluxe[27]
  1. All Your Friends – 3:32
  2. Ghost Story – 4:17
  3. O (Reprise) – 1:37

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
Produzione
  • Prodotto dai Coldplay, Paul Epworth, Daniel Green e Rik Simpson
  • Midnight co-prodotta da Jon Hopkins. A Sky Full of Stars co-prodotta da Tim Bergling
  • Missato da Mark "Spike" Stent. Assistito da Geoff Swan. Ad eccezione di Oceans, missata da Daniel Green e Rik Simpson
  • Masterizzato da Ten Jensen agli Sterling Sound, New York
  • Ingegnerizzato da Olga Fitzroy e Matt Wiggins con Jaime Stickora, Chris Owens e Joe Visciano
  • Assistenza aggiuntiva in studio di Tom Bailey, Fiona Cruickshank, Nicolas Essig, Jeff Gartenbaum, Christian Green, Joseph Hartwell Jones, Pablo Hernandez, Neil Lambert, Matt McGinn, Adam Miller, Roxy Pope, John Prestage, Bill Rahko, Kyle Stevens

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2014) Posizione
massima
Australia[35] 1
Austria[35] 2
Belgio (Fiandre)[35] 1
Belgio (Vallonia)[35] 1
Canada[36] 1
Danimarca[35] 1
Finlandia[35] 1
Francia[35] 1
Germania[35] 1
Irlanda[37] 1
Italia[35] 1
Norvegia[35] 1
Nuova Zelanda[35] 1
Paesi Bassi[35] 2
Polonia[37] 1
Portogallo[35] 1
Regno Unito[38] 1
Regno Unito (download)[39] 1
Scozia[40] 1
Spagna[35] 1
Stati Uniti[36] 1
Stati Uniti (alternative albums)[36] 1
Stati Uniti (digital albums)[36] 1
Stati Uniti (rock albums)[36] 1
Svezia[35] 1
Svizzera[35] 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) New album, Ghost Stories, out 19 May, Coldplay, 3 marzo 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  2. ^ a b (EN) Ghost Stories, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 30 maggio 2014.
  3. ^ a b (EN) Coldplay Consciously Uncouple From Trademark Bathos on Appealing 'Ghost Stories', Spin, 17 maggio 2014. URL consultato il 14 marzo 2015.
  4. ^ a b Ghost Stories - Coldplay - Recensione, Rockol.it, 13 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  5. ^ a b (EN) Coldplay: Ghost Stories, American Songwriter, 19 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  6. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 14 settembre 2015.
  7. ^ (DE) Swiss Charts - Album Top 100 25.05.14, Schweizer Hitparade. URL consultato il 30 maggio 2014.
  8. ^ (EN) Accreditations - 2014 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato l'8 giugno 2014.
  9. ^ (EN) Gold and Platinum Database, Music Canada. URL consultato l'8 giugno 2014.
  10. ^ Archivio, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 28 novembre 2014.
  11. ^ (PL) Platynowe płyty CD - Archiwum: 2014, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 24 ottobre 2015.
  12. ^ (EN) COLDPLAY'S 'GHOST STORIES' GOES DOUBLE PLATINUM, British Phonographic Industry, 25 settembre 2015. URL consultato il 27 settembre 2015.
  13. ^ (EN) Coldplay: Ghost Stories review – Chris Martin's heartache hasn't inspired poetry, The Guardian, 15 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  14. ^ (EN) Coldplay: Ghost Stories review – a very palatable wallow, The Guardian, 18 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  15. ^ Luca Falzetti, Coldplay - Ghost Stories, Sentireascoltare. URL consultato il 4 agosto 2014.
  16. ^ (EN) Coldplay: Ghost Stories, Slant Magazine, 16 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  17. ^ (EN) Midnight, Coldplay, 25 febbraio 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  18. ^ (EN) James Montgomery, Coldplay Pull A Beyoncé With Surprise Release Of New Single, 'Midnight', MTV News, 25 febbraio 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  19. ^ a b (EN) US Target edition tracklisting revealed, Coldplay, 20 marzo 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  20. ^ (EN) Midnight 7-inch to be released for Record Store Day, Coldplay, 20 marzo 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  21. ^ (EN) Listen to A SKy Full Of Stars now, Coldplay, 29 aprile 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  22. ^ (EN) A Sky Full Of Stars available to download, Coldplay, 2 maggio 2014. URL consultato il 4 maggio 2014.
  23. ^ (EN) Amelia Butterly, Chris Martin: Paltrow split inspired new Coldplay album, BBC, 28 aprile 2014. URL consultato il 7 maggio 2014.
  24. ^ (EN) Gwyneth Paltrow and Coldplay star Chris Martin to separate, BBC, 25 marzo 2014. URL consultato il 7 maggio 2014.
  25. ^ (EN) Hear Coldplay's Lead 'Ghost Stories' Track, 'Always in My Head', KROQ, 29 aprile 2014. URL consultato il 7 maggio 2014.
  26. ^ a b (EN) Dear Oracle! Can you tell me what's the name of the hidden song in O?, Coldplay, 4 giugno 2014. URL consultato il 4 agosto 2014.
  27. ^ a b (EN) Coldplay – Ghost Stories (CD, Album, Deluxe Edition, Target Edition), su Discogs, Zink Media. URL consultato il 27 maggio 2014.
  28. ^ a b c d (EN) Coldplay announce six 'intimate' shows, New Music Express, 17 aprile 2014. URL consultato il 4 agosto 2014.
  29. ^ (EN) Sydney show announced, Coldplay, 15 maggio 2014. URL consultato il 4 agosto 2014.
  30. ^ (EN) Ghost Stories Live 2014 out 24 November, Coldplay, 20 ottobre 2014. URL consultato il 9 novembre 2014.
  31. ^ (EN) Coldplay – Ghost Stories (CD, Album), su Discogs, Zink Media. URL consultato il 4 agosto 2014.
  32. ^ a b c Midnight, Coldplayzone.it. URL consultato il 4 agosto 2014.
  33. ^ a b Magic, Coldplayzone.it. URL consultato il 4 agosto 2014.
  34. ^ a b c d e A Sky Full Of Stars, Coldplayzone.it. URL consultato il 4 agosto 2014.
  35. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Coldplay - Ghost Stories, Ultratop. URL consultato il 26 giugno 2014.
  36. ^ a b c d e (EN) Coldplay - Chart history, Billboard. URL consultato il 24 maggio 2014.
  37. ^ a b (EN) Coldplay - Ghost Stories - Music Charts, aCharts.us. URL consultato il 30 maggio 2014.
  38. ^ (EN) 2014-05-31 Top 40 Official Albums Chart UK Archive, Official Charts Company. URL consultato il 30 maggio 2014.
  39. ^ (EN) 2014-05-31 Top 40 UK Album Downloads Archive, Official Charts Company. URL consultato il 30 maggio 2014.
  40. ^ (EN) 2014-05-31 Top 40 Scottish Albums Archive, Official Charts Company. URL consultato il 15 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock