Ghost Stories (Coldplay)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ghost Stories
ArtistaColdplay
Tipo albumStudio
Pubblicazione19 maggio 2014
Durata42:37
Dischi1
Tracce9
GenereRock alternativo[1]
Synth pop[2]
Pop[3][4]
EtichettaParlophone
ProduttoreColdplay, Paul Epworth, Daniel Green, Rik Simpson
Jon Hopkins (co-produzione traccia 5), Tim Bergling (co-produzione traccia 8)
Registrazione2013, The Bakery e The Beehive, Londra (Regno Unito)
FormatiCD, LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti[5]
(vendite: 500 000+)
Svizzera Svizzera[6]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia[7]
(vendite: 90 000+)
Canada Canada[8]
(vendite: 90 000+)
Italia Italia (3)[9]
(vendite: 150 000+)
Polonia Polonia[10]
(vendite: 20 000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[11]
(vendite: 600 000+)
Coldplay - cronologia
Album precedente
(2012)
Album successivo
(2014)
Singoli
  1. Magic
    Pubblicato: 3 marzo 2014
  2. Midnight
    Pubblicato: 19 aprile 2014
  3. A Sky Full of Stars
    Pubblicato: 2 maggio 2014
  4. True Love
    Pubblicato: 14 agosto 2014
  5. Ink
    Pubblicato: 13 ottobre 2014
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 4/5 stelle
American Songwriter[4] 3/5 stelle
The Guardian[12] 3/5 stelle
The Observer[13] 2/5 stelle
Rockol[3] 4/5 stelle
Sentireascoltare[14] 5.7/10 stelle
Spin[2] 7/10 stelle
Slant Magazine[15] 3/5 stelle

Ghost Stories è il sesto album in studio del gruppo musicale britannico Coldplay, pubblicato il 19 maggio 2014 dalla Parlophone.[16]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Nella mezzanotte del 25 febbraio 2014 i Coldplay hanno reso pubblico il videoclip del brano Midnight,[17] caratterizzato da sonorità più elettroniche rispetto ai precedenti lavori realizzati dal gruppo.[18]

Il 3 marzo 2014 i Coldplay hanno annunciato sia il titolo dell'album che la data di pubblicazione,[16] oltre anche a rivelare la pubblicazione del singolo apripista di Ghost Stories, intitolato Magic.[16] Il 20 marzo sono stati annunciati la versione deluxe dell'album,[19] in vendita esclusivamente per il mercato statunitense,[19] e una versione 7" di Midnight, pubblicata il 19 aprile in occasione del Record Store Day.[20]

Nella serata del 29 aprile 2014 il gruppo ha reso disponibile per l'ascolto A Sky Full of Stars,[21] successivamente pubblicato come terzo singolo anticipatore dell'album il 2 maggio.[22]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ghost Stories è un concept album che ruota attorno a due tematiche menzionate dal frontman Chris Martin: l'idea delle azioni passate (e dei conseguenti effetti che possono influenzare il futuro), e la propria capacità di amare. L'album è stato in gran parte ispirato dalla travagliata relazione di Martin con l'allora moglie Gwyneth Paltrow.[23] La coppia, separatasi infine a marzo 2014, è andata incontro a un momento delicato della propria relazione e ha tentato di risolvere ciò negli ultimi due anni antecedenti alla rottura:[24] Martin ha inoltre spiegato la sua idea sull'album:[25]

« L'idea di Ghost Stories per me era: "come si fa a permettere che le cose che accadono a voi, ai vostri fantasmi, come si fa a permettere che essi influenzino il vostro presente e il vostro futuro?" Perché c'era stato un periodo in cui mi sentivo come se [questi fantasmi] stessero andando a trascinarmi verso il basso e a rovinare la mia vita e quella di chi mi circonda. »

La traccia conclusiva dell'album, O, è in realtà un brano suddiviso in due parti.[26] La prima parte, intitolata Fly On,[26] ricopre i primi quattro minuti della traccia, mentre la seconda parte, O, è la sezione che ricopre l'ultimo minuto e mezzo. Nell'edizione deluxe il silenzio che separa i due brani non è presente e pertanto la durata totale della traccia è di 5:23.[27]

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Da aprile a luglio, i Coldplay hanno sette date per promuovere l'album. La prima data si è tenuta il 25 aprile all'E-Werk di Colonia, mentre la seconda è avvenuta il 5 maggio al Beacon Theatre di New York.[28] Il 19 maggio i Coldplay si sono esibiti alla Royce Hall di Los Angeles, mentre il 28 maggio si sono esibiti al Casino de Paris di Parigi.[28] Le restanti date si sono svolte il 12 giugno, il 19 giugno e il 1º luglio, rispettivamente al Tokyo Dome City Hall di Tokyo,[28] all'Enmore Theatre di Sydney[29] e alla Royal Albert Hall di Londra.[28]

I brani dell'album eseguiti in queste date sono stati inseriti nell'album dal vivo Ghost Stories Live 2014, pubblicato il 24 novembre 2014.[30]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Guy Berryman, Jonny Buckland, Will Champion e Chris Martin, eccetto dove indicato.

  1. Always in My Head – 3:36
  2. Magic – 4:45
  3. Ink – 3:48
  4. True Love – 4:05
  5. Midnight – 4:54 (Guy Berryman, Jonny Buckland, Will Champion, Chris Martin, Jon Hopkins)
  6. Another's Arms – 3:54
  7. Oceans – 5:21
  8. A Sky Full of Stars – 4:28 (Guy Berryman, Jonny Buckland, Will Champion, Chris Martin, Tim Bergling)
  9. O – 7:46 – Suddivisa in Fly On (0:00–3:50) e O (6:22–7:46)
Traccia bonus nell'edizione giapponese

Tracce |Titolo10 = Midnight |Note10 = Jon Hopkins Remix |Durata10 = 10:06 |Autore testo e musica10 = Guy Berryman, Jonny Buckland, Will Champion, Chris Martin, Jon Hopkins }}

Tracce bonus nell'edizione di Target
  1. All Your Friends – 3:32
  2. Ghost Story – 4:17
  3. O (Reprise) – 1:37

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
Produzione
  • Coldplayproduzione
  • Paul Epworth – produzione
  • Daniel Green – produzione, missaggio (traccia 7)
  • Rik Simpson – produzione, missaggio (traccia 7)
  • Jon Hopkins – coproduzione (traccia 5)
  • Tim Bergling – coproduzione (traccia 8)
  • Olga Fitzroy – ingegneria del suono
  • Matt Wiggins – ingegneria del suono
  • Jaime Stickora – ingegneria del suono aggiuntiva
  • Chris Owens – ingegneria del suono aggiuntiva
  • Joe Visciano – ingegneria del suono aggiuntiva
  • Tom Bailey – assistenza tecnica
  • Fiona Cruickshank – assistenza tecnica
  • Nicolas Essig – assistenza tecnica
  • Jeff Gartenbaum – assistenza tecnica
  • Christian Green – assistenza tecnica
  • Joseph Hartwell Jones – assistenza tecnica
  • Pablo Hernandez – assistenza tecnica
  • Neil Lambert – assistenza tecnica
  • Matt McGinn – assistenza tecnica
  • Adam Miller – assistenza tecnica
  • Roxy Pope – assistenza tecnica
  • John Prestage – assistenza tecnica
  • Bill Rahko – assistenza tecnica
  • Kyle Stevens – assistenza tecnica
  • Mark "Spike" Stent – missaggio (eccetto traccia 7)
  • Geoff Swan – assistenza al missaggio (eccetto traccia 7)
  • Ten Jensenmastering

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2014) Posizione
massima
Australia[34] 1
Austria[34] 2
Belgio (Fiandre)[34] 1
Belgio (Vallonia)[34] 1
Canada[35] 1
Danimarca[34] 1
Finlandia[34] 1
Francia[34] 1
Germania[34] 1
Irlanda[36] 1
Italia[34] 1
Norvegia[34] 1
Nuova Zelanda[34] 1
Paesi Bassi[34] 2
Polonia[34] 1
Portogallo[34] 1
Regno Unito[37] 1
Regno Unito (download)[38] 1
Scozia[39] 1
Spagna[34] 1
Stati Uniti[35] 1
Stati Uniti (alternative albums)[35] 1
Stati Uniti (digital albums)[35] 1
Stati Uniti (rock albums)[35] 1
Svezia[34] 1
Svizzera[34] 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Ghost Stories, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 30 maggio 2014.
  2. ^ a b (EN) Coldplay Consciously Uncouple From Trademark Bathos on Appealing 'Ghost Stories', Spin, 17 maggio 2014. URL consultato il 14 marzo 2015.
  3. ^ a b Ghost Stories - Coldplay - Recensione, Rockol, 13 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  4. ^ a b (EN) Coldplay: Ghost Stories, American Songwriter, 19 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  5. ^ (EN) Ghost Stories – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 14 settembre 2015.
  6. ^ (DE) Swiss Charts - Album Top 100 25.05.14, Schweizer Hitparade. URL consultato il 30 maggio 2014.
  7. ^ (EN) Accreditations - 2014 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato l'8 giugno 2014.
  8. ^ (EN) Gold and Platinum Database[collegamento interrotto], Music Canada. URL consultato l'8 giugno 2014.
  9. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 7 aprile 2018.
  10. ^ (PL) Platynowe płyty CD - Archiwum: 2014, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 24 ottobre 2015.
  11. ^ (EN) COLDPLAY'S 'GHOST STORIES' GOES DOUBLE PLATINUM, British Phonographic Industry, 25 settembre 2015. URL consultato il 27 settembre 2015.
  12. ^ (EN) Coldplay: Ghost Stories review – Chris Martin's heartache hasn't inspired poetry, The Guardian, 15 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  13. ^ (EN) Coldplay: Ghost Stories review – a very palatable wallow, The Guardian, 18 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  14. ^ Luca Falzetti, Coldplay - Ghost Stories, Sentireascoltare. URL consultato il 4 agosto 2014.
  15. ^ (EN) Coldplay: Ghost Stories, Slant Magazine, 16 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  16. ^ a b c (EN) New album, Ghost Stories, out 19 May, Coldplay, 3 marzo 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  17. ^ (EN) Watch the video for the new song, Midnight, Coldplay, 25 febbraio 2014.
  18. ^ (EN) James Montgomery, Coldplay Pull A Beyoncé With Surprise Release Of New Single, 'Midnight', MTV News, 25 febbraio 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  19. ^ a b (EN) US Target edition tracklisting revealed, Coldplay, 20 marzo 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  20. ^ (EN) Midnight 7-inch to be released for Record Store Day, Coldplay, 20 marzo 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  21. ^ (EN) Listen to A SKy Full Of Stars now, Coldplay, 29 aprile 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  22. ^ (EN) A Sky Full Of Stars available to download, Coldplay, 2 maggio 2014. URL consultato il 4 maggio 2014.
  23. ^ (EN) Amelia Butterly, Chris Martin: Paltrow split inspired new Coldplay album, BBC, 28 aprile 2014. URL consultato il 7 maggio 2014.
  24. ^ (EN) Gwyneth Paltrow and Coldplay star Chris Martin to separate, BBC, 25 marzo 2014. URL consultato il 7 maggio 2014.
  25. ^ (EN) Hear Coldplay's Lead 'Ghost Stories' Track, 'Always in My Head', KROQ, 29 aprile 2014. URL consultato il 7 maggio 2014.
  26. ^ a b (EN) Dear Oracle! Can you tell me what's the name of the hidden song in O?, Coldplay, 4 giugno 2014. URL consultato il 4 agosto 2014.
  27. ^ (EN) Coldplay – Ghost Stories (CD, Album, Deluxe Edition, Target Edition), su Discogs, Zink Media. URL consultato il 27 maggio 2014.
  28. ^ a b c d (EN) Coldplay announce six 'intimate' shows, New Music Express, 17 aprile 2014. URL consultato il 4 agosto 2014.
  29. ^ (EN) Sydney show announced, Coldplay, 15 maggio 2014. URL consultato il 4 agosto 2014.
  30. ^ (EN) Ghost Stories Live 2014 out 24 November, Coldplay, 20 ottobre 2014. URL consultato il 9 novembre 2014.
  31. ^ a b c Midnight, su coldplayzone.it. URL consultato il 4 agosto 2014.
  32. ^ a b Magic, su coldplayzone.it. URL consultato il 4 agosto 2014.
  33. ^ a b c d e A Sky Full Of Stars, su coldplayzone.it. URL consultato il 4 agosto 2014.
  34. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q (NL) Coldplay - Ghost Stories, Ultratop. URL consultato il 26 giugno 2014.
  35. ^ a b c d e (EN) Coldplay - Chart history, Billboard. URL consultato il 24 maggio 2014.
  36. ^ (EN) Coldplay - Ghost Stories - Music Charts, aCharts.us. URL consultato il 30 maggio 2014.
  37. ^ (EN) 2014-05-31 Top 40 Official Albums Chart UK Archive, Official Charts Company. URL consultato il 30 maggio 2014.
  38. ^ (EN) 2014-05-31 Top 40 UK Album Downloads Archive, Official Charts Company. URL consultato il 30 maggio 2014.
  39. ^ (EN) 2014-05-31 Top 40 Scottish Albums Archive, Official Charts Company. URL consultato il 15 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock