In My Place

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
In My Place
Coldplay, In my Place (Sophie Muller).jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaColdplay
Tipo albumSingolo
Pubblicazione5 agosto 2002
Durata3:48
Album di provenienzaA Rush of Blood to the Head
GenereRock alternativo
EtichettaParlophone
ProduttoreKen Nelson, Coldplay
FormatiCD, 7", download digitale
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 200 000+)
Coldplay - cronologia
Singolo precedente
(2001)
Singolo successivo
(2002)

In My Place è un singolo del gruppo musicale britannico Coldplay, il primo estratto dal secondo album in studio A Rush of Blood to the Head e pubblicato il 5 agosto 2002.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

(EN)

«That's about where you're put in the world, and how you're given your position, and the way you look, and how you have to get on with it[2]

(IT)

«Parla del posto che occupi nel mondo, come hai conquistato la tua posizione, come appari, e quello che devi fare per andare avanti.»

(Chris Martin, riguardo In My Place)

Il brano è stato una delle canzoni del secondo album della band dette "old-new" ((EN) : vecchie novità). Infatti è stata scritta ai tempi dell'album precedente Parachutes, nel settembre 2000. Inoltre la canzone era stata già suonata dal vivo nel tour già prima dell'uscita di A Rush of Blood to the Head.

In My Place ha vinto il Grammy Award alla miglior performance rock di un duo o un gruppo nell'edizione del 2003.

Il singolo[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo del brano è stato il terzo singolo ad entrare nella Top 10 hit della classifica dei singoli inglese. Edizioni particolari del singolo furono pubblicate nel Regno Unito, Paesi Bassi, Francia, Canada, e Australia. La cover del singolo raffigura il chitarrista della band Jonny Buckland, ed è stata creata da Sølve Sundsbø.

Il singolo contiene come b-side, oltre alla traccia I Bloom Blaum, anche il brano One I Love. Tale canzone è stata anche suonata durante il A Rush of Blood to the Head Tour ed è stata inserita nel DVD del Live 2003.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video di In My Place è stato diretto da Sophie Muller. Esso è molto minimale e rappresenta una performance della band in una stanza anonima. Le due donne sullo sfondo, da cui si reca Chris Martin durante il riff principale, sono due componenti dello staff del video: una truccatrice/guardarobiera e la sovrintendente.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. In My Place – 3:48
  2. One I Love – 4:34
  3. I Bloom Blaum – 2:11

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2002) Posizione
massima
Australia 23
Canada 2
Danimarca 16
Francia 60
Germania 65
Irlanda 2
Italia 4
Norvegia 17
Nuova Zelanda 24
Regno Unito 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 16 gennaio 2016. Digitare "In My Place" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ (PDF)(EN) Dal sito ufficiale Archiviato l'8 agosto 2006 in Internet Archive.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Martin Roach, Coldplay: Nobody Said It Was Easy, Omnibus Press, 2003, ISBN 0-7119-9810-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock