The Hardest Part (Coldplay)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Hardest Part
The Hardest Part.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaColdplay
Tipo albumSingolo
Pubblicazione6 aprile 2006
Durata4:25
Album di provenienzaX&Y
GenerePop rock
EtichettaParlophone
ProduttoreDanton Supple, Coldplay
Registrazionegennaio 2004–aprile 2005
AIR Studios, Sarm West e The Town House, Londra
Parr Street, Liverpool
CRC, Chicago
The Hit Factory, New York
FormatiCD
Coldplay - cronologia
Singolo precedente
(2005)
Singolo successivo
(2006)

The Hardest Part è un singolo del gruppo musicale britannico Coldplay, pubblicato il 6 aprile 2006 come quarto estratto dal terzo album in studio X&Y.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Come per Talk, la quale era stata un omaggio ai Kraftwerk, The Hardest Part è stato inteso dai Coldplay come un cenno del capo stilistico ai R.E.M.. In realtà, secondo il gruppo, avvertirono che The Hardest Part somigliasse alla hit dei REM del 1991 Losing My Religion così tanto da quasi lasciarla fuori dall'album.[2]

Tramite il sito ufficiale del gruppo, Chris Martin parla di The Hardest Part come un "brano terribile, ma con un buon video". Per questa dichiarazione, il cantante non fornì nessun motivo, oltre ad una breve spiegazione di come sia stato registrato il video.[3]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

The Hardest Part è stato pubblicato nel Regno Unito il 3 aprile 2006 per la rotazione radiofonica e per il download digitale. Tra maggio e giugno 2006 il singolo è stato pubblicato su CD in Europa, Giappone, Canada e Australia. La versione internazionale del singolo è stata messa a disposizione nel Regno Unito il 19 giugno 2006. La copertina del singolo, così come tutti quelli estratti dall'album, rappresenta il titolo del brano in Codice Baudot su sfondo viola.

Il singolo non è stato tuttavia pubblicato in Belgio, Paese nel quale uscì What If.[4] Entrambi i singoli presentano la medesima b-side, ovvero una versione dal vivo del brano How You See the World eseguita all'Earls Court.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Mary Wigmore e filmato il 3 marzo 2006 presso la banchina del porto di St. Petersburg (Florida), si ispira ad una puntata di un programma televisivo statunitense degli anni ottanta in onda sul network Lifetime, Attitudes Across America, i cui protagonisti sono una coppia di ballerini la cui particolarità è che la partner femminile ha ben 84 anni. I Coldplay, che suonano nello sfondo della esibizione di danza, sono stati aggiunti digitalmente al video originale. In una versione alternativa del video, il padre di Chris Martin è presente fra il pubblico.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD promozionale (Europa)
  1. The Hardest Part – 4:25
CD singolo (Australia, Europa, Giappone)
  1. The Hardest Part – 4:25
  2. How You See the World (Live from Earls Court) – 4:14

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Audrey Riley – arrangiamento strumenti ad arco, strumenti ad arco
  • Chris Tombling – strumenti ad arco
  • Richard George – strumenti ad arco
  • Greg Warren Wilson – strumenti ad arco
  • Laura Melhuish – strumenti ad arco
  • Sue Dench – strumenti ad arco
  • Peter Lale – strumenti ad arco
  • Ann Lines – strumenti ad arco
  • Mark Phytian – effetti sonori al computer
  • Carmen Rizzo – effetti sonori al computer
  • Rob Smith – effetti sonori al computer, assistenza tecnica
Produzione
  • Danton Supple – produzione
  • Coldplay – produzione
  • Keith Gore – ingegneria Pro Tools
  • Michael H. Brauer – missaggio
  • George Marino, Chris Athens – mastering
  • Jon Bailey – assistenza tecnica
  • Will Hensley – assistenza tecnica
  • Jake Jackson – assistenza tecnica
  • Mar Lejeune – assistenza tecnica
  • Taz Mattar – assistenza tecnica
  • Adam Noble – assistenza tecnica
  • Mike Pierce – assistenza tecnica
  • Dan Parter – assistenza tecnica
  • Tim Roe – assistenza tecnica
  • Brian Russell – assistenza tecnica
  • Adam Scheuermann – assistenza tecnica
  • Brad Spence – assistenza tecnica
  • Jon Withnal – assistenza tecnica
  • Andrea Wright – assistenza tecnica

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2006) Posizione
massima
Australia[5] 40
Belgio (Fiandre)[5] 48
Italia[5] 19
Nuova Zelanda[5] 28
Paesi Bassi[5] 39
Stati Uniti[6] 37
Svizzera[5] 44

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Hardest Part, Coldplay. URL consultato il 14 maggio 2014.
  2. ^ (EN) The Hardest Part Information Page, su coldplaying.com. URL consultato il 10 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 18 giugno 2012).
  3. ^ (EN) Chris Martin - Feelings towards the song, and the making of the video, Coldplay. URL consultato il 10 luglio 2007.
  4. ^ (EN) Coldplay – What If (CD, Single), su Discogs, Zink Media. URL consultato il 14 maggio 2014.
  5. ^ a b c d e f (NL) Coldplay - The Hardest Part, Ultratop. URL consultato il 10 maggio 2019.
  6. ^ (EN) Coldplay - Chart history (Adult Contemporary), Billboard. URL consultato il 10 maggio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock