Hurts Like Heaven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hurts Like Heaven
Hurts Like Heaven video.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Coldplay
Tipo album Singolo
Pubblicazione 27 luglio 2012
Durata 4:02
Album di provenienza Mylo Xyloto
Dischi 1
Tracce 2
Genere Alternative rock
New wave
Etichetta Parlophone
Produttore Markus Dravs, Daniel Green, Rik Simpson
Registrazione 2010-2011, The Bakery e The Beehive, Londra (Regno Unito)
Formati 45 giri, download digitale, CD
Coldplay - cronologia
Singolo precedente
(2012)
Singolo successivo
(2012)

Hurts Like Heaven è un singolo del gruppo musicale britannico Coldplay, il sesto estratto dal quinto album in studio Mylo Xyloto e pubblicato il 27 luglio 2012.

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

In un'intervista a The Independent, il cantante Chris Martin ha dichiarato che il chitarrista Jonny Buckland è stato in gran parte coinvolto nella creazione di Hurts Like Heaven:

« Hurts Like Heaven è stata composta interamente da Jonny. Ha solo due accordi. Le canzoni sono di gruppo-y, la chitarra-y. È venuta fuori dalla sua testa. Stiamo solo provando a fare alcune cose rischiose.[1] »

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Hurts Like Heaven è stato pubblicato inizialmente il 27 luglio 2012 per il download digitale in Germania,[2] per poi essere pubblicato nel medesimo formato tre giorni più tardi negli Stati Uniti d'America, paese nel quale il brano è entrato in rotazione radiofonica a partire dai primi giorni di agosto.[3]

Il 14 settembre il brano è stato reso disponibile in Italia per la rotazione radiofonica a partire dal 14 settembre,[4] mentre il 19 novembre è stato pubblicato a livello mondiale per il download digitale.[5] Il 20 aprile 2013, in occasione del Record Store Day, il singolo è stato pubblicato anche nel formato 45 giri Picture Disc.[6]

Giudizio della critica[modifica | modifica wikitesto]

Hurts Like Heaven ha ricevuto recensioni generalmente positive da parte della critica: Will Hermes di Rolling Stone ha pubblicato una recensione favorevole del brano, dandogli 3 stelle e mezzo su 5, elogiando "le divagazioni di chitarra in circolazione" e rilevando che il brano di tanto in tanto ricorda All My Friends del gruppo dance-punk LCD Soundsystem.[7] Anche Josh Modello di AV Club ha affermano che il brano è un omaggio agli LCD Soundsystem,[8] definendolo inoltre un "bel calcio nella formula", chiamando il gruppo "esperto ripetitore di formula".[8]

Nella sua recensione di Mylo Xyloto, Ian Cohen di Pitchfork media ha definito Hurts Like Heaven "un pezzo molto aerodinamico per gli ascoltatori di tutti i tipi di Rock", mentre Mikael Wood di Spin ha scritto che la canzone "cavalca un zippy new-wave groove che giustifica il suo prestigio Cure-title". Andy Gill di The Independent ha scritto che la canzone "apre un procedimento a un picco, il contegno twinkly del suo pop vivace a strati con linee di chitarra disparati." La rivista Q ha invece notato che "le melodie, come il titolo, sono un cenno agli eroi degli anni ottanta, come The Cure e Echo and the Bunnymen, e Chris Martin canta come se fosse di fretta [...]. Il coro [...] è innalzante ed agrodolce come quelli di Robert Smith e delle migliori canzoni pop. Durante l'interludio vengono ripetute le parole "whoa oh oh", le quali forniscono il record del primo stadio-singalong del momento."

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Mark Osborne e pubblicato l'8 ottobre, è stato annunciato nel 2012 ad una convenzione del San Diego Comic-Con International e si tratta di un video animato costituito da immagini tratte dalla serie fumettistica Mylo Xyloto, pubblicata a partire da gennaio 2013.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale[2]
  1. Hurts Like Heaven – 3:58
CD promozionale (Regno Unito)[9]
  1. Hurts Like Heaven (Radio Edit) – 3:17
  2. Hurts Like Heaven (Album Version) – 4:02
  3. Hurts Like Heaven (Instrumental) – 4:02
45 giri (Europa)[10]
  • Lato A
  1. Hurts Like Heaven (Edit) – 3:17
  • Lato B
  1. Us Against the World (From Live 2012) – 3:52

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Regno Unito[11] 157
Sud Corea[12] 21
Classifica (2012) Posizione
massima
Belgio (Fiandre)[13] 9
Belgio (Vallonia)[13] 8
Giappone[14] 89
Stati Uniti (alternative songs)[14] 27

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Coldplay drummer wanted Rihanna's vocal, The Independent, 21 settembre 2011. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  2. ^ a b (DE) Hurts Like Heaven - Single, iTunes. URL consultato il 2 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2013).
  3. ^ (EN) Future Releases, AllAccess. URL consultato il 2 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2012).
  4. ^ Gabriel Mompellio, Coldplay - Hurts Like Heaven (Radio Date: 14-09-2012), EarOne, 11 settembre 2014. URL consultato il 2 dicembre 2014.
  5. ^ Hurts Like Heaven, Coldplay. URL consultato il 2 dicembre 2014.
  6. ^ (EN) Download a free MX Comic / Record Store Day release, Coldplay, 16 aprile 2013. URL consultato il 19 aprile 2013.
  7. ^ (EN) Hurts Like Heaven - Song Reviews, Rolling Stone, 19 agosto 2011. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  8. ^ a b (EN) Coldplay: Mylo Xyloto, AVClub.com, 25 ottobre 2011. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  9. ^ (EN) Coldplay – Hurts Like Heaven (CD, Single, Promo) su Discogs, Zink Media, Inc. URL consultato il 2 dicembre 2014.
  10. ^ (EN) Coldplay – Hurts Like Heaven (Vinyl, 7", Picture Disc, Single, Limited Edition) su Discogs, Zink Media, Inc. URL consultato il 2 dicembre 2014.
  11. ^ (EN) CHART: CLUK Update 5.11.2011 (wk43), Zobbel.de. URL consultato il 5 luglio 2012.
  12. ^ (KO) South Korea Gaon International Chart (Week: October 23, 2011 to October 30, 2011), GaonChart.co.kr. URL consultato il 5 luglio 2012.
  13. ^ a b (EN) Coldplay - Hurts Like Heaven, Ultratop.be. URL consultato il 19 aprile 2013.
  14. ^ a b (EN) Mylo Xyloto : Awards su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 19 aprile 2013.
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock