Hurts Like Heaven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hurts Like Heaven
Hurts Like Heaven video.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Coldplay
Tipo album Singolo
Pubblicazione 19 novembre 2012
20 aprile 2013 (45 giri)
Durata 4 min : 02 s
Album di provenienza Mylo Xyloto
Dischi 1
Tracce 2 (45 giri)
Genere Alternative rock
New wave
Etichetta Parlophone
Produttore Markus Dravs, Daniel Green, Rik Simpson
Registrazione 2009–2011 al The Bakery e al The Beehive di Londra
Formati Download digitale
Coldplay - cronologia
Singolo precedente
(2012)
Singolo successivo
(2013)

Hurts Like Heaven è un singolo del gruppo musicale britannico Coldplay, il sesto estratto dal quinto album in studio Mylo Xyloto e pubblicato il 19 novembre 2012.

Il 20 aprile 2013, in occasione del Record Store Day, il singolo è stato pubblicato anche nel formato 45 giri Picture Disc.[1]

La canzone[modifica | modifica sorgente]

In un'intervista a The Independent, il cantante Chris Martin ha dichiarato che il chitarrista Jonny Buckland è stato in gran parte coinvolto nella creazione di Hurts Like Heaven:

« Hurts Like Heaven è stata composta interamente da Jonny. Ha solo due accordi. Le canzoni sono di gruppo-y, la chitarra-y. È venuta fuori dalla sua testa. Stiamo solo provando a fare alcune cose rischiose.[2] »

Critiche[modifica | modifica sorgente]

Recensioni della canzone parlano di influenze da altri artisti: nella loro anteprima di Mylo Xyloto, la rivista Q fece notare che "le melodie, come il titolo, sono un cenno agli eroi degli anni ottanta, come The Cure e Echo and the Bunnymen, e Chris Martin canta come se fosse di fretta [...]. Il coro [...] è innalzante ed agrodolce come quelli di Robert Smith e delle migliori canzoni pop. Durante l'interludio vengono ripetute le parole "whoa oh oh", le quali forniscono il record del primo stadio-singalong del momento." Le riviste Rolling Stone[3] e The A.V.Club affermano che il brano è un omaggio al gruppo dance-punk LCD Soundsystem.[4]

Video musicale[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip, diretto da Mark Osborne e pubblicato l'8 ottobre, è stato annunciato nel 2012 ad una convenzione del San Diego Comic-Con International e si tratta di un video animato costituito da immagini tratte dalla serie fumettistica Mylo Xyloto, pubblicata a partire da gennaio 2013.

Critiche[modifica | modifica sorgente]

Hurts Like Heaven ha ricevuto recensioni generalmente positive da parte della critica: Will Hermes di Rolling Stone ha pubblicato una recensione favorevole del brano, dandogli 3 stelle e mezzo su 5, elogiando "le divagazioni di chitarra in circolazione" e rilevando che la canzone di tanto in tanto ricorda All My Friends degli LCD Soundsystem.[3] Nella sua recensione di Mylo Xyloto, Ian Cohen di Pitchfork media chiama la canzone "un pezzo molto aerodinamico per gli ascoltatori di tutti i tipi di Rock", mentre Josh Modello di L'AV Club ha inoltre esaminato la canzone positivamente, definendolo un "bel calcio nella formula", chiamando il gruppo "esperto ripetitore di formula". Mikael Wood di Spin ha scritto che la canzone "cavalca un zippy new-wave groove che giustifica il suo prestigio Cure-title". Andy Gill di The Independent ha scritto che la canzone "apre un procedimento a un picco, il contegno twinkly del suo pop vivace a strati con linee di chitarra disparati."

Live[modifica | modifica sorgente]

Registrata nel 2010, la canzone è stata eseguita dal vivo per la prima volta il 4 giugno 2011 al Rock Im Park di Norimberga (Germania).

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Download digitale
  1. Hurts Like Heaven – 3:58
45 giri Picture Disc
  • Lato A
  1. Hurts Like Heaven (Edit) – 3:17
  • Lato B
  1. Us Against the World (From Live 2012) – 3:52
CD promozionale
  1. Hurts Like Heaven (Radio Edit) – 3:17
  2. Hurts Like Heaven (Album Version) – 4:02
  3. Hurts Like Heaven (Instrumental) – 4:02

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Poco dopo la pubblicazione di Mylo Xyloto, Hurts Like Heaven si classificò in Sud Corea, debuttando alla posizione 23,[5] e nel Regno Unito, alla posizione 157.[6]

Classifica (2012) Posizione
massima
Belgio (Fiandre)[7] 9
Belgio (Vallonia)[7] 8
Giappone[8] 89
Regno Unito[6] 157
Stati Uniti (alternative songs)[8] 27
Sud Corea[5] 21

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Download a free MX Comic / Record Store Day release, Coldplay.com, 16 aprile 2013. URL consultato il 19 aprile 2013.
  2. ^ (EN) Coldplay drummer wanted Rihanna's vocal, Independent.co.uk, 21 settembre 2011. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  3. ^ a b (EN) Hurts Like Heaven - Song Reviews, RollingStone.com, 19 agosto 2011. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Coldplay: Mylo Xyloto, AVClub.com, 25 ottobre 2011. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  5. ^ a b (KO) South Korea Gaon International Chart (Week: October 23, 2011 to October 30, 2011), GaonChart.co.kr. URL consultato il 5 luglio 2012.
  6. ^ a b (EN) CHART: CLUK Update 5.11.2011 (wk43), Zobbel.de. URL consultato il 5 luglio 2012.
  7. ^ a b (EN) Coldplay - Hurts Like Heaven, Ultratop.be. URL consultato il 19 aprile 2013.
  8. ^ a b (EN) Mylo Xyloto : Awards in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 19 aprile 2013.
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock