Franco Coop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franco Coop

Franco Coop (Napoli, 27 settembre 1891Roma, 27 marzo 1962) è stato un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

[1] Nacque a Napoli da una nobile famiglia napoletana il 27 settembre 1891.

Iniziò la sua carriera in teatro nel 1916, nella compagnia Di Lorenzo-Falconi, ed ebbe l'occasione di recitare accanto ai maggiori attori dell'epoca. Trovò però la sua vera misura di attore comico nel 1929, quando entrò nella compagnia di spettacoli Za-Bum, diretta da Luciano Ramo e Mario Mattoli. Frequenti in quel periodo anche le partecipazioni al Teatro di Rivista, alle trasmissioni di prosa dell'EIAR e Rai, e a commedie e sceneggiati televisivi.

Fu uno dei primi attori del cinema italiano parlato, attività che lo assorbì quasi completamente; partecipò infatti ad oltre ottanta film, in un arco di tempo compreso tra i primi anni trenta fino a poco prima della morte, ricoprendo ruoli di caratterista, più volte in compagnia di Totò.

Fu saltuariamente impegnato nel doppiaggio, in particolare in Spagna, nel periodo 1943-1945.

Morì a Roma il 27 marzo 1962, stroncato da un edema polmonare.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

La rivista radiofonica RAI[modifica | modifica wikitesto]

La rivista teatrale[modifica | modifica wikitesto]

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Stampa - Consultazione Archivio

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli attori, Gremese editore, Roma 2002.
  • Il Radiocorriere, annate varie.
  • Le teche Rai

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN86994182 · SBN: IT\ICCU\MODV\253875 · ISNI: (EN0000 0000 5982 7441 · GND: (DE1061563502