Fanny Marchiò

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fanny Marchiò nel film Quartieri alti

Fanny Marchiò, all'anagrafe Francesca Marchiò (Corfù, 1º giugno 1904Bologna, 6 settembre 1980), è stata un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in una famiglia di attori, inizia sin da bambina a frequentare i palcoscenici; una delle prime rappresentazioni in cui lavora è nel Carnevale dei fanciulli insieme ad Emma Gramatica.

Ancora adolescente viene scritturata nella Compagnia di Virgilio Talli e Maria Melato, sino a tornare insieme a Emma Gramatica come attrice giovane.

Nel 1922 sposa un compagno di lavoro, l'attore Renato Navarrini e lascia le scene temporaneamente per occuparsi della famiglia; torna sul palcoscenico all'inizio degli anni trenta come prima attrice accanto a Ruggero Ruggeri.

Nel 1935 la troviamo nella compagnia di Giulio Stival, con la quale otterrà i maggiori successi di pubblico e di critica.

Nel cinema debutta ai tempi del muto, ma soltanto verso la fine degli anni trenta si dedicherà con una certa continuità alla carriera di attrice cinematografica. Sarà Mattoli a lanciarla nella pellicola La dama bianca del 1938.

Dal 1954 lavora alla RAI nel primo periodo televisivo, diretta da Anton Giulio Majano, Silverio Blasi e Claudio Fino.

Nel 1968 si ritira definitivamente dalle scene, ospite della casa di riposo di Bologna dove muore nel 1980.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici[modifica | modifica wikitesto]

Prosa televisiva Rai[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]