Amore traditore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amore traditore
CompositoreJohann Sebastian Bach
Tipo di composizionecantata
Numero d'operaBWV 203
Epoca di composizione1718-1723
Prima esecuzionedata sconosciuta
Durata mediacirca 12 minuti
Organicobasso solista e tastiera
Movimenti
3

Amore traditore, BWV 203, è una cantata di Johann Sebastian Bach, composta a Weimar tra il 1718 e il 1723.

Storia e testo[modifica | modifica wikitesto]

Bach compose questa cantata a Weimar tra il 1718 e il 1723 per un'occasione sconosciuta. Anche il librettista e la prima esecuzione non sono note.[1] Il testo, fatto del tutto inusuale per Bach, è in italiano; solo un'altra cantata (Non sa che sia dolore) lo ha.[2]

Partitura e struttura[modifica | modifica wikitesto]

È basata sulla tradizione italiana di cantate ad una sola voce. La cantata è in tre movimenti per basso solista e tastiera (talvolta eseguita anche con violoncello o viola da gamba).[2]

  1. Aria: Amore traditore
  2. Recitative: Voglio provar
  3. Aria: Chi in amore ha nemica la sorte

Musica[modifica | modifica wikitesto]

La prima aria è in forma da capo ed è caratterizzata da lunghi melismi con un larga estensione vocale. Il recitativo secco è breve ma non è armonicamente coerente. Anche l'ultimo movimento un'aria con da capo, con tre voci in contrappunto ed una complessa parte per tastiera.[2]

Registrazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dominik Wörner, il Gardellino. Solo Cantatas for Bass. Passacaille 2013.
  • Bach Collegium Japan, Masaaki Suzuki, Dominik Wörner. Bach Secular cantatas Vol. 7. BIS SACD.
  • Jacques Villisech, Gustav Leonhardt. J.S. Bach: Cantatas BWV 203 & BWV 209. Telefunken, 1964.
  • Klaus Mertens, Ton Koopman. Ton Koopman Plays Bach. Naxos, 2000.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ bach-cantatas.com, http://www.bach-cantatas.com/BWV203.htm.
  2. ^ a b c jsbachcantatas.com, http://www.jsbachcantatas.com/documents/chapter-100-bwv-203.htm.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN176280836 · LCCN (ENn92121833 · GND (DE300009127 · BNF (FRcb139767855 (data) · NLA (EN35928278 · WorldCat Identities (ENn92-121833
Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica