Halt im Gedächtnis Jesum Christ

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Halt im Gedächtnis Jesum Christ
CompositoreJohann Sebastian Bach
Tipo di composizionecantata
Numero d'operaBWV 67
Epoca di composizione1724
Prima esecuzione16 aprile 1724
Durata mediacirca 14 minuti
Organicocontralto solista, tenore solista, basso solista, coro, tromba, flauto, oboe d'amore I e II, violino I e II, viola e basso continuo.
Movimenti
7

Halt im Gedächtnis Jesum Christ (in tedesco, "Conserva il ricordo di Gesù Cristo") BWV 67 è una cantata di Johann Sebastian Bach.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La cantata Halt im Gedächtnis Jesum Christ venne composta da Johann Sebastian Bach a Lipsia nel 1724 e fu eseguita per la prima volta il 16 aprile dello stesso anno in occasione della quasimodogeniti, la prima domenica dopo pasqua. Il libretto è tratto dalla seconda lettera a Timoteo, capitolo 2 versetto 8, per il primo movimento, da testi di Nikolaus Herman per il quarto, di Jakob Ebert per il settimo e da autore sconosciuto per i rimanenti.

Il tema musicale è tratto dagli inni Du Friedefürst, Herr Jesu Christ, pubblicato nel 1601 da compositore sconosciuto, e Erschienen ist der herrlich Tag, di Nikolaus Herman, pubblicato nel 1560.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La cantata è composta per contralto solista, tenore solista, basso solista, coro, tromba, flauto, oboe d'amore I e II, violino I e II, viola e basso continuo ed è suddivisa in sette movimenti:

  1. Coro: Halt im Gedächtnis Jesum Christ, per tutti.
  2. Aria: Mein Jesus ist erstanden, per tenore, oboe, archi e continuo.
  3. Recitativo: Mein Jesu, heißest du des Todes Gift, per contralto e continuo.
  4. Corale: Erschienen ist der herrlich Tag, per tutti.
  5. Recitativo: Doch scheinet fast, per contralto e continuo.
  6. Aria e coro: Friede sei mit euch, per basso, flauto, oboe, archi e continuo.
  7. Corale: Du Friedefürst, Herr Jesu Christ, per tutti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN177083611 · LCCN (ENn82096205 · GND (DE300007523 · BNF (FRcb13909810t (data) · WorldCat Identities (ENn82-096205
Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica