Ach Gott, wie manches Herzeleid BWV 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ach Gott, wie manches Herzeleid
Compositore Johann Sebastian Bach
Tipo di composizione cantata
Numero d'opera BWV 3
Epoca di composizione 1724
Prima esecuzione 14 gennaio 1725
Durata media circa 20 minuti
Organico soprano solista, tenore solista, contralto solista, basso solista, coro, corno, trombone, oboe d'amore I e II, violino I e II, viola e basso continuo.
Movimenti

6

Ach Gott, wie manches Herzeleid (in tedesco, "Oh Dio, quanta angoscia") BWV 3 è una cantata di Johann Sebastian Bach.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La cantata venne composta a Lipsia alla fine del 1724 per la seconda domenica dopo l'Epifania dell'anno successivo, che nel 1725 cadde il 14 gennaio, giorno della prima esecuzione.

Le letture previste per la giornata erano Romani 12: 6-16 e Giovanni 2: 1-11. Il testo della cantata comprende le parole dell'inno omonimo pubblicato da Martin Moller nel 1587, che appare nei movimenti 1, 2 e 6. L'autore del testo dei movimenti da 3 a 5 è sconosciuto.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La cantata è composta per soprano solista, tenore solista, contralto solista, basso solista, coro, corno, trombone, oboe d'amore I e II, violino I e II, viola e basso continuo e si suddivide in sei movimenti:

  1. Coro: Ach Gott, wie manches Herzeleid, per coro e orchestra.
  2. Recitativo: Wie schwerlich lässt sich Fleisch und Blut, per solisti e continuo.
  3. Aria: Empfind ich Höllenangst und Pein, per basso e continuo.
  4. Recitativo: Es mag mir Leib und Geist verschmachten, per tenore e continuo.
  5. Aria: Wenn Sorgen auf mich dringen, per soprani e contralti, oboi d'amore, violino e continuo.
  6. Corale: Erhalt mein Herz im Glauben rein, per tutti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN173866382 · LCCN: (ENn82096216 · GND: (DE300006780 · BNF: (FRcb13909570v (data)
Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica