Wer mich liebet, der wird mein Wort halten BWV 74

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wer mich liebet, der wird mein Wort halten
Bach.jpg
Johann Sebastian Bach
Compositore Johann Sebastian Bach
Tipo di composizione cantata
Numero d'opera BWV 74
Epoca di composizione 1725
Prima esecuzione 20 maggio 1725
Durata media circa 18 minuti
Organico

soprano solista, contralto solista, tenore solista, basso solista, coro, tromba I e II, timpani, oboe I e II, oboe da caccia, violino I e II, viola e basso continuo.

Movimenti

8

Wer mich liebet, der wird mein Wort halten (in tedesco, "Chi mi ama osserverà la mia parola") BWV 74 è una cantata di Johann Sebastian Bach.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La cantata Wer mich liebet, der wird mein Wort halten venne composta da Bach a Lipsia nel 1725 e fu eseguita il 20 maggio dello stesso anno in occasione del giorno di pentecoste. Il libretto è tratto dal vangelo secondo Giovanni, capitolo 14 versetto 23, per il primo movimento, dallo stesso vangelo, capitolo 14 versetto 28, per il quarto, dalla Lettera ai Romani, capitolo 8 versetto 1, per il sesto, da una poesia di Paul Gerhardt per l'ottavo e da Christiane Mariane von Ziegler per i rimanenti.

Il tema musicale deriva dall'inno Kommt her zu mir, spricht Gottes Sohn, di compositore anonimo, apparso intorno al 1490.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

La cantata è composta per soprano solista, contralto solista, tenore solista, basso solista, coro, tromba I e II, timpani, oboe I e II, oboe da caccia, violino I e II, viola e basso continuo ed è suddivisa in otto movimenti:

  1. Coro: Wer mich liebet, der wird mein Wort halten, per tutti.
  2. Aria: Komm, komm, mein Herze steht dir offen, per soprano, oboe da caccia e cantinuo.
  3. Recitativo: Die Wohnung ist bereit, per contralto e continuo.
  4. Aria: Ich gehe hin und komme wieder zu euch, per basso e continuo.
  5. Aria: Kommt, eilet, stimmet Sait und Lieder, per tenore, archi e continuo.
  6. Recitativo: Es ist nichts Verdammliches an denen, per basso, oboi e continuo.
  7. Aria: Nichts kann mich erretten, per contralto, oboi, archi e continuo.
  8. Corale: Kein Menschenkind hier auf der Erd', per tutti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica