Bach-Gesellschaft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johann Sebastian Bach.

Con Bach-Gesellschaft (tedesco, "Società bachiana") ci si riferisce a un'associazione di studi musicali fondata a Lipsia, in Germania, ed esistita dal 1850 al 1900.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La Bach-Gesellschaft, fondata da Moritz Hauptmann, Otto Jahn, Carl Ferdinand Becker e Robert Schumann, aveva lo scopo di pubblicare integralmente le composizioni di Johann Sebastian Bach fino ad allora conosciute.[1]

L'opera della società, intitolata Bach-Gesellschaft Ausgabe (tedesco, "Edizione della società bachiana"), uscì con il suo primo volume, dedicato alla cantata Wie schön leuchtet der Morgenstern BWV 1, nel 1851.[2] Le pubblicazioni si conclusero nel 1899 con l'uscita del 46esimo volume, e la società, decretato raggiunto il suo obiettivo, si sciolse nel 1900.[1]

Nonostante ciò, Wolfgang Graeser diede alle stampe, nel 1926, un volume su L'arte della fuga, pubblicato come supplemento alla Neue Bach-Ausgabe, la nuova opera omnia delle composizioni bachiane che la Neue Bachgesellschaft stava pubblicando. Il volume di Graeser, di fatto, viene considerato il 47esimo della vecchia Bach-Gesellschaft Ausgabe.[3]

Inoltre, il volume 45 comprendeva un'edizione riveduta e corretta delle suite inglesi e delle suite francesi, che erano state precedentemente pubblicate nel volume 13. Ogni volume recava l'elenco dei sottoscrittori che avevano finanziato la realizzazione dell'opera, fra i quali c'era anche Johannes Brahms.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b David e Mendel, op. cit., pp. 503-504.
  2. ^ Wolff, op. cit., p. 178.
  3. ^ Stephen Tunnicliffe, Wolfgang Graeser (1906-28): A forgotten genius, in The Musical Times, 2000.
  4. ^ Joahann Sebastian Bach: Ratswahlkantaten, II. (Review). URL consultato il 2 dicembre 2013 (archiviato il 13 febbraio 2014).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hans T. David, Arthur Mendel, The New Bach Reader: a life of Johann Sebastian Bach in letters and documents, New York, Norton, 1998. ISBN 0-393-31956-3.
  • Christoph Wolff, The New Grove Bach Family, New York, Norton, 1983. ISBN 0-393-30088-9.
musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica