Preludi corali di Kirnberger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Johann Sebastian Bach.

Con preludi corali di Kirnberger BWV 690-713 ci si riferisce a un'antologia di preludi corali per organo attribuiti a Johann Sebastian Bach.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il manoscritto originale dei preludi corali venne acquistato da Johann Philipp Kirnberger, un ex allievo di Johann Sebastian Bach, dalla casa editrice Breitkopf di Lipsia nel 1777. Le composizioni non hanno una data, ma i musicologi le collocano intorno al 1708. Nel manoscritto della Breitkopf i brani erano disposti in ordine casuale e la grafia era di Johann Gottfried Walther, Johann Tobias Krebs e Johann Ludwig Krebs.

La raccolta, che venne chiamata da Kirnberger Sammlung von varirten und fugirten Chorälen vor 1. und 2. Claviere und Pedal von J. S. Bach ("Raccolta di corali variati e fugati a uno o due manuali e pedaliera di Johann Sebastian Bach"), dopo la sua morte passò alla biblioteca Anna Amalia di Weimar.

Lo stile dei pezzi è abbastanza anonimo, e, in alcuni casi, ciò fece dubitare i musicologi circa la reale paternità di Bach su questi lavori. La parte più interessante della raccolta è costituita da otto fughette BWV 696-699, 701-704, elaborate su corali di avvento e di natale, e, forse, in origine facenti parte di una raccolta tematica separata.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

BWV Titolo Periodo liturgico Tonalità Annotazioni
690 Wer nur den lieben Gott lässt walten Tempo ordinario La minore Preludio corale e corale armonizzato, entrambi manualiter.
691 Wer nur den lieben Gott lässt walten Tempo ordinario La minore Preludio corale manualiter. Esiste anche un'altra versione, catalogata come BWV 691a.
692 Ach, Gott und Herr Tempo ordinario Do maggiore Preludio corale manualiter. Ne esiste anche un'altra versione, catalogata come BWV 692a. Entrambe spurie, di Johann Gottfried Walther.
693 Ach, Gott und Herr Tempo ordinario Do maggiore Preludio corale pedaliter. Spurio, di Johann Gottfried Walther.
694 Wo soll ich fliehen hin Tempo ordinario Sol minore Preludio corale pedaliter, con cantus firmus al pedale.
695 Christ lag in Todesbanden Pasqua Re minore Fantasia a tre voci con cantus firmus al contralto e corale armonizzato, entrambi manualiter. Esiste anche un'altra versione, catalogata come BWV 695a.
696 Christum wir sollen loben schon Natale Re minore Fughetta manualiter.
697 Gelobet seist du, Jesu Christ Natale Do maggiore Fughetta manualiter.
698 Herr Christ, der ein'ge Gottes Sohn Natale Sol maggiore Fughetta manualiter.
699 Nun komm, der Heiden Heiland Avvento Sol minore Fughetta manualiter.
700 Vom Himmel hoch, da komm' ich her Natale Do maggiore Preludio corale pedaliter.
701 Vom Himmel hoch, da komm' ich her Natale Do maggiore Fughetta manualiter.
702 Das Jesulein soll doch mein Trost Natale Sol maggiore Fughetta pedaliter. Attribuzione dubbia, forse di Johann Ludwig Krebs.
703 Gottes Sohn ist kommen Natale Fa maggiore Fughetta pedaliter.
704 Lob sei dem allmächtigen Gott Avvento Fa maggiore Fughetta manualiter.
705 Durch Adams Fall ist ganz verderbt Tempi penitenziali Re minore Preludio corale pedaliter.
706 Liebster Jesu, wir sind hier Pentecoste La minore Preludio corale pedaliter.
707 Ich hab' mein' Sach' Gott heimgestellt Tempo ordinario La minore Preludio corale pedaliter e corale. Attribuzione dubbia.
708 Ich hab' mein' Sach' Gott heimgestellt Tempo ordinario La minore Corale armonizzato. Ne esiste anche un'altra versione, catalogata come BWV 708a. Attribuzione dubbia per entrambe.
709 Herr Jesu Christ, dich zu uns wend' Tempo ordinario Sol maggiore Preludio corale pedaliter.
710 Wir Christenleut' Natale Sol minore Preludio corale pedaliter con cantus firmus al pedale.
711 Allein Gott in der Höh' sei Ehr' Natale o pasqua Sol minore Bicinium.
712 In dich hab' ich gehoffet, Herr Tempo ordinario La minore Fughetta manualiter.
713 Jesu meine Freude Natale Re minore Fantasia manualiter. Ne esiste anche una versione in mi minore, catalogata come BWV 713a.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto Basso, Frau Musika, La vita e le opere di J.S. Bach, volume I, Torino, EDT, 1979, ISBN 978-88-7063-011-4.
  • Peter Williams, The Organ Music of J. S. Bach, 2nd edition, Cambridge, Cambridge University Press, 2004, ISBN 9780521891158.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica