Veronica Campbell-Brown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Veronica Campbell-Brown
Veronica Campbell-Brown Doha 2012.jpg
Veronica Campbell-Brown nel 2012.
Dati biografici
Nome Veronica Angella Campbell-Brown
Nazionalità Giamaica Giamaica
Altezza 163 cm
Peso 61 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Velocità
Record
60 m indoor 7"00 (2010)
100 m 10"76 (2011)
200 m 21"74 (2008)
200 m indoor 22"38 (2005)
400 m 52"25 (2011)
400 m indoor 52"24 (2005)
Società Adidas
Carriera
Nazionale
2000- Giamaica Giamaica
Palmarès
Giochi olimpici 3 2 2
Mondiali 2 7 0
Mondiali indoor 2 0 0
Mondiali juniores 2 1 0
Mondiali allievi 2 0 0
Giochi del Commonwealth 1 4 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 29 agosto 2014

Veronica Angella Campbell-Brown (Trelawny, 15 maggio 1982) è un'atleta giamaicana specializzata nella velocità.

È salita per sette volte sul podio olimpico ed è stata campionessa mondiale dei 100 metri ad Osaka 2007 e dei 200 metri a Daegu 2011.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in Giamaica, da giovane ha studiato negli Stati Uniti d'America, all'Università dell'Arkansas, e qui ha iniziato a mettersi in luce come velocista.

Veronica Campbell-Brown (a sinistra) sul traguardo dei 200 m a Daegu 2011.

Nel 2000 ha partecipato alla sua prima olimpiade, a Sydney, facendo parte del team giamaicano che ha conquistato l'argento nella gara della 4×100 m. È stato però nella XXVIII Olimpiade di Atene che ha ottenuto i migliori risultati personali, guadagnando una medaglia di bronzo nei 100 metri piani e vincendo, due giorni più tardi, l'oro nei 200, battendo la statunitense Allyson Felix con un tempo di 22"05. Sempre durante questa competizione, ha preso parte alla 4×100 m, insieme alle compagne Aleen Bailey, Tayna Lawrence e Sherone Simpson, ottenendo un'altra medaglia d'oro.

Nel 2005 ha invece partecipato ai Mondiali di Helsinki, vincendo due medaglie d'argento, una nei 100 metri e la seconda nella 4×100 m. Due anni dopo, ai Mondiali 2007 di Osaka, ha racimolato un bottino di tre medaglie; un oro nei 100 m, e due argenti nei 200 e nuovamente nella 4×100 m.[1]

Nel 2007 ha sposato Omar Brown, anch'egli velocista giamaicano,[1] vincitore dell'oro nei 200 metri ai XVIII Giochi del Commonwealth.

In occasione della cerimonia d'apertura delle Olimpiadi di Pechino 2008 è stata la portabandiera per la delegazione della Giamaica. Nella stessa manifestazione olimpica ha vinto la medaglia d'oro nei 200 metri piani col suo primato personale di 21"74.

Il 13 febbraio 2009 viene eletta Jamaican Sportswoman of the Year a pari merito con Melaine Walker. Ai Mondiali di Berlino dello stesso anno ottiene il quarto posto nella finale dei 100 m con 10"95, mentre sui 200 m vince l'argento concludendo la gara dietro alla statunitense Allyson Felix.[2]

In occasione dei Mondiali di Daegu ottiene due medaglie, rispettivamente d'argento nei 100 metri piani dietro la statunitense Carmelita Jeter e una d'oro nella finale dei 200 metri piani con un crono di 22"22 davanti alle americane Carmelita Jeter ed Allyson Felix.[3]

Il 4 maggio 2013 è risultata positiva ad un diuretico in seguito ad un controllo antidoping effettuato dopo il Jamaica International,[4] venendo provvisoriamente sospesa. Nel febbraio 2014 viene completamente assolta dal Tribunale Arbitrale dello Sport, che la riammette con effetto immediato alle competizioni.[5]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

60 metri piani indoor[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2014 7"13 Polonia Sopot 9-3-2014 11ª
2012 7"01 Turchia Istanbul 11-3-2012
2011 7"11 Stati Uniti New York 28-1-2011
2010 7"00 Qatar Doha 14-3-2010
2006 7"04 Stati Uniti Fayetteville 10-2-2006
2005 7"09 Stati Uniti Fayetteville 11-2-2005
2004 7"20 Stati Uniti Lexington 29-2-2004 19ª
2003 7"09 Stati Uniti Norman 11-2-2003
2002 7"17 Stati Uniti Lincoln 2-2-2002 12ª

100 metri piani[modifica | modifica wikitesto]

Veronica Campbell-Brown festeggia dopo la vittoria ottenuta ai Mondiali indoor di Doha.
Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2013 11"01 Giamaica Kingston 4-5-2013 16ª
2012 10"81 Regno Unito Londra 4-8-2012
2011 10"76 Rep. Ceca Ostrava 31-5-2011
2010 10"78 Stati Uniti Eugene 3-7-2010
2009 10"89 Cina Shanghai 20-9-2009
2008 10"87 Regno Unito Londra 26-7-2008
2007 10"89 Giamaica Kingston 23-6-2007
2006 10"99 Stati Uniti Carson 21-5-2006
2005 10"85 Svizzera Zurigo 19-8-2005
2004 10"91 Monaco Monaco 19-9-2004
2002 11"00 Regno Unito Manchester 27-7-2002
2001 11"13 Giamaica Kingston 6-4-2001 13ª
2000 11"12 Cile Santiago 18-10-2000 26ª
1999 11"49 Polonia Bydgoszcz 16-7-1999 148ª
1998 11"70 Isole Cayman Grand Cayman 10-7-1998 305ª

200 metri piani[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2013 22"53 Stati Uniti New York 25-5-2013 15ª
2012 22"32 Regno Unito Londra 7-8-2012
2011 22"22 Corea del Sud Daegu 2-9-2011
2010 21"98 Stati Uniti New York 12-6-2010
2009 22"29 Germania Berlino 20-8-2009
2008 21"74 Cina Pechino 21-8-2008
2007 22"34 Giappone Osaka 31-8-2007
2006 22"51 Giamaica Kingston 6-5-2006 10ª
2005 22"35 Italia Torino 3-6-2005
2004 22"05 Grecia Atene 25-8-2004
2002 22"39 Stati Uniti Odessa 18-5-2002
2001 22"92 Giamaica Kingston 7-4-2001 33ª
2000 22"87 Cile Santiago 21-10-2000 47ª
1999 23"73 Giamaica Kingston 19-6-1999 262ª

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Veronica Campbell-Brown durante i Mondiali di Berlino 2009.
Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1998 Mondiali juniores Francia Annecy 100 m piani Quarti di finale 12"04
1999 Mondiali allievi Polonia Bydgoszcz 100 m piani Oro Oro 11"49
4×100 m Oro Oro 44"30
2000 Mondiali juniores Cile Santiago 100 m piani Oro Oro 11"12 Record dei Campionati
200 m piani Oro Oro 22"87 Record dei Campionati
4×100 m Argento Argento 44"05 Record personale stagionale
Giochi olimpici Australia Sydney 4×100 m Argento Argento 42"13 Record personale stagionale
2002 Giochi del
Commonwealth
Regno Unito Manchester 100 m piani Argento Argento 11"00 Record personale
4×100 m Argento Argento 42"73
2004 Giochi olimpici Grecia Atene 100 m piani Bronzo Bronzo 10"97
200 m piani Oro Oro 22"05 Record personale
4×100 m Oro Oro 41"73 Record nazionale
2005 Mondiali Finlandia Helsinki 100 m piani Argento Argento 10"95 Record personale stagionale
200 m piani 22"38
4×100 m Argento Argento 41"99 Record personale stagionale
2006 Giochi del
Commonwealth
Australia Melbourne 200 m piani Argento Argento 22"72
2007 Mondiali Giappone Osaka 100 m piani Oro Oro 11"01
200 m piani Argento Argento 22"34 Record personale stagionale
4×100 m Argento Argento 42"01 Record personale stagionale
2008 Giochi olimpici Cina Pechino 200 m piani Oro Oro 21"74 Record personale
4×100 m Finale nf
2009 Mondiali Germania Berlino 100 m piani 10"95 Record personale stagionale
200 m piani Argento Argento 22"35
2010 Mondiali indoor Qatar Doha 60 m piani Oro Oro 7"00 Record personale
2011 Mondiali Corea del Sud Daegu 100 m piani Argento Argento 10"97
200 m piani Oro Oro 22"22 Record personale stagionale
4×100 m Argento Argento 41"70 Record nazionale
2012 Mondiali indoor Turchia Istanbul 60 m piani Oro Oro 7"01 Record mondiale stagionale
Giochi olimpici Regno Unito Londra 100 m piani Bronzo Bronzo 10"81 Record personale stagionale
200 m piani 22"38
4×100 m Argento Argento 41"41 Record nazionale
2014 Mondiali indoor Polonia Sopot 60 m piani 7"13 Record personale stagionale
Giochi del
Commonwealth
Regno Unito Glasgow 100 m piani Argento Argento 11"03
4×100 m Oro Oro 41"83 Record dei Giochi

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Veronica Campbell-Brown festeggia l'argento nei 100 m ai Mondiali di Daegu 2011.
2004
2005
2014
  • Diamond blue.svg Vincitrice della Diamond League nella specialità 100 m piani (10 punti) Diamond blue.svg

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine di Distinzione - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine di Distinzione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) David Powell, Focus on Athletes - Veronica Campbell-Brown, IAAF.org, 21 agosto 2008. URL consultato il 16 marzo 2012.
  2. ^ (EN) Steve Landells, Event Report - Women's 200 Metres - Final, IAAF.org, 21 agosto 2009. URL consultato il 16 marzo 2012.
  3. ^ (EN) Jörg Wenig, For Campbell-Brown, World 200m gold at last, IAAF.org, 3 settembre 2011. URL consultato il 16 marzo 2012.
  4. ^ Andrea Buongiovanni, Doping, Veronica Campbell Brown positiva in La Gazzetta dello Sport, 15 giugno 2013. URL consultato il 15 giugno 2013.
  5. ^ (EN) Veronica Campbell-Brown cleared to race after failed drugs test, BBC, 25 febbraio 2014. URL consultato il 14 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]