Aleen Bailey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aleen Bailey
Aleen Bailey Berlin 2009-2.JPG
Aleen Bailey durante i Mondiali del 2009.
Dati biografici
Nome Aleen May Bailey
Nazionalità Giamaica Giamaica
Altezza 170 cm
Peso 64 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Velocità
Record
60 m indoor 7"18 (2012)
100 m 11"04 (2004-2012)
200 m 22"33 (2004)
200 m indoor 23"03 (2003)
Società Adidas
Carriera
Nazionale
1999- Giamaica Giamaica
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Mondiali 1 1 1
Mondiali juniores 0 1 1
Giochi panamericani 2 0 0
Campionati CAC 1 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 28 luglio 2014

Aleen May Bailey (Saint Mary, 25 novembre 1980) è un'atleta giamaicana specializzata nella velocità.

È stata campionessa olimpica ai Giochi di Atene 2004 e campionessa mondiale a Berlino 2009 nella staffetta 4×100 metri.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Aleen Bailey, sorella del cantante reggae Capleton,[1] si è laureata alla University of South Carolina, per la quale ha gareggiato nelle categorie juniores e seniores.[2] Ai campionati universitari del 2003 vince i 100 e i 200 metri piani, sconfiggendo abbastanza nettamente in entrambe le occasioni la favorita Muna Lee.

Bailey gareggia ai Giochi olimpici del 2004, classificandosi al quinto posto nei 100 metri e al quarto nei 200 m. Insieme alla campionessa dei 200 m Veronica Campbell, a Tanya Lawrence e Sherone Simpson forma la staffetta 4×100 m vincitrice dell'oro olimpico.

Ai Campionati del mondo di atletica leggera 2005 ad Helsinki vince l'argento nella 4×100 m; la formazione è identica a quella delle Olimpiadi dell'anno precedente con la sola eccezione di Daniele Browning in sostituzione di Tanya Lawrence.

Ai Giochi panamericani del 2007 conclude i 200 al quinto posto e conquista un altro oro nella staffetta 4×100 m. Nel 2008, ai Giochi olimpici di Pechino, prende parte alla semifinale della staffetta 4×100 m insieme alle connazionali Shelly-Ann Fraser, Sheri-Ann Brooks e Veronica Campbell. Le ragazze si classificano al 1º posto col tempo di 42"24 davanti a Russia, Germania e Cina; in finale la Bailey e Sheri-Ann Brooks vengono sostituite con Sherone Simpson e Kerron Stewart, ma la staffetta giamaicana non conclude la gara a causa di un errore in zona cambio.

L'atleta si allena a Columbia, Carolina del Sud, insieme a Curtis Frye.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1996 Mondiali juniores Australia Sydney 4×100 m Argento Argento 44"26
1998 Mondiali juniores Francia Annecy 4×100 m Bronzo Bronzo 44"61
1999 Giochi panamericani Canada Winnipeg 4×100 m Oro Oro 42"62
Mondiali Spagna Siviglia 4×100 m Bronzo Bronzo 42"15 Record personale stagionale
2001 Mondiali Canada Edmonton 200 m piani Batteria 23"70
2003 Mondiali Francia Saint-Denis 100 m piani 11"07 Record personale
200 m piani Quarti di finale nf
2004 Giochi olimpici Grecia Atene 100 m piani 11"05
200 m piani 22"42
4×100 m Oro Oro 41"73 Record nazionale
2005 Mondiali Finlandia Helsinki 100 m piani Semifinale 11"23
4×100 m Argento Argento 41"99 Record personale stagionale
2007 Giochi panamericani Brasile Rio de Janeiro 200 m piani 23"09
4×100 m Oro Oro 43"58
Mondiali Giappone Osaka 200 m piani 22"72
2008 Campionati CAC Colombia Cali 100 m piani 11"43
200 m piani 23"34
Giochi olimpici Cina Pechino 4×100 m Finale nf
2009 Mondiali Germania Berlino 100 m piani 11"16
4×100 m Oro Oro 42"06
2012 Mondiali indoor Turchia Istanbul 60 m piani 7"24
2013 Campionati CAC Messico Morelia 100 m piani Bronzo Bronzo 11"34
200 m piani Argento Argento 23"08
4×100 m Oro Oro 43"58

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Germaine Smith, Capleton proud of little sister in jamaica-star.com, The Jamaica Star. URL consultato il 28 luglio 2014.
  2. ^ (EN) Aleen Bailey Bio in gamecocksonline.com, South Carolina Gamecocks. URL consultato il 28 luglio 2014.
  3. ^ (EN) Curtis Frye Bio in gamecocksonline.com, South Carolina Gamecocks. URL consultato il 28 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]